Biella Motor Team al Rallye di Monte-Carlo

MotoriSport

Sono due gli equipaggi Biella Motor Team che prenderanno parte, da martedì 20 a sabato 24 gennaio, alla 77ma edizione del Rallye di Monte-Carlo, gara valida quest’anno come prima prova dell’Intercontinental Rally Challenge 2009.
Biella Motor Team al Rallye di Monte-Carlo
I primi a prendere il via, saranno, con il numero 46, Paolo Raviglione e Mauro Cavagnetto, in gara con una Citroen C2 R2 A6 preparata dalla BP Racing di Montecatini (Pistoia). Va rilevato che il Montecarlo 2009, nonostante la pluriennale esperienza di Raviglione e del preparatore toscano, sarà per entrambi un vero e proprio debutto. Raviglione ha infatti corso, a partire dalla metà degli anni ’80, con molte vetture (Autobianchi A 112 Abarth, Peugeot 205, Renault Clio Williams) e in moltissime gare ma mai al “Monte”; come anche il preparatore, pur impegnato da anni su più fronti.

“Non vediamo l’ora di partire” ha dichiarato il pilota biellese, che è tornato alle gare l’anno scorso, dopo una pausa di sei anni, partecipando alla Citroen C2 Trophy (si è piazzato al terzo posto del girone Nord-Est). “Volevamo fare una gara diversa tant’è che, in un primo tempo, avevamo pensato all’Artic Rally; poi è nata l’operazione Rally di Monte-Carlo, che per tutti è il “rally per antonomasia”. Come perdere questa occasione? Per noi sarà una gara di puro divertimento, con l’obbiettivo di arrivare in fondo e, naturalmente, … di non fare danni!”.
Il Monte-Carlo 2009 sarà una “prima volta” anche per Omar Bergo, al via (con il numero 60) in coppia con il navigatore Alessandro Rappoldi sulla Suzuki Swift N2 con cui, nel 2008, ha preso parte alla prima edizione della Suzuki Rallye Cup.

“Quando Suzuki Italia mi ha prospettato la possibilità di partecipare al Monte-Carlo” spiega il giovane pilota biellese “per me è stato come se si avverasse un sogno: il Monte-Carlo è un’esperienza davvero unica! E’ ovvio che cercherò di arrivare in fondo ma anche di fare tanta ma tanta esperienza”.
Va ricordato che Omar Bergo, oltre ai buoni risultati ottenuti nella Suzuki Cup (è stato a lungo al primo posto fra gli “under 23”), a dicembre si è piazzato al primo posto fra gli “under 23” e al secondo assoluto (“per solo mezzo decimo di secondo!” ricorda a malincuore) nella finale della selezione “giovani talenti rally” organizzata da Fiat Auto a Busca, in provincia di Cuneo.

“All’inizio dell’anno scorso avevo già vinto la mia selezione” ricorda Bergo “dove passavano il turno soltanto il primo assoluto, i primi “under 23”, “under 25” e “over 25” più il primo “debuttante”. La finale ce la siamo giocata in 20 (i vincitori delle quattro diverse selezioni) e devo dire che sono decisamente soddisfatto del risultato”. In premio Omar Bergo correrà un rally del 2009 alla guida di una Fiat Panda Kit ufficiale, impegno che sommerà all’edizione 2009 della Suzuki Rallye Cup, monomarca che di certo lo vedrà di nuovo fra i principali protagonisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *