Digital Bros Game Academy, inaugurato il 5° anno accademico

Digital BrosGiochiSocietà

A poco più di un mese dalla chiusura dello scorso ciclo formativo, Digital Bros Game Academy, l’accademia per diventare sviluppatori di videogiochi del Gruppo Digital Bros, ha ufficializzato, con la cerimonia di Day1 svoltasi ieri, 10 settembre 2019, l’apertura del 5° anno accademico 2019/2020.

89 nuovi iscritti provenienti da 16 regioni d’Italia hanno fatto il loro ingresso in Academy, ad accoglierli il Direttore Generale & Co-Founder della DBGA Geoffrey Davis e lo staff al completo. Sono 26 gli iscritti al corso di Game Design, 24 gli ammessi a quello di Game Programming, 19 gli aspiranti Game Artist 3D e 20 gli studenti del nuovo corso di Concept Art per videogiochi. L’88% degli ammessi sono uomini, il 12% rappresenta la componente femminile. L’età media degli studenti è di 24 anni e il 15% è laureato o in corso di laurea. Durante la cerimonia sono state consegnate 8 Borse di Studio ai candidati più meritevoli offerte da Acer, grazie all’importante partnership in essere tra le due realtà per lo sviluppo di nuovi progetti, da Digital Bros e dalla stessa DBGA.

Continua con successo l’attività di Digital Bros Game Academy divenuta ormai un punto di riferimento per la formazione dei futuri professionisti per l’industria dell’intrattenimento digitale. Nel corso degli anni la DBGA ha messo a punto una metodologia che unisce la formazione al lavoro di uno studio di sviluppo. Questo metodo, oltre a garantire una preparazione tarata sulle esigenze dell’industria, è stato riconosciuto dalla community degli sviluppatori italiani e internazionali ed è avvalorato dai dati occupazionali dei nostri studenti, l’82% dei quali ha trovato lavoro nell’industria dei videogiochi o in aziende che si occupano di intrattenimento digitale.

Il 5° anno di DBGA inizia con importanti novità. Una tra tutte l’apertura del corso di Concept Art per videogiochi con il quale l’Academy amplia la propria offerta. Christian Steve Scampini, noto Concept Artist, illustratore e fumettista, con vent’anni di carriera in campo artistico, di cui la metà trascorsi nel mondo dei videogiochi collaborando con aziende di primo piano del settore, è a capo del corso.

Christian, sarà coadiuvato da Tiziana Buonvicino, Concept Artist e illustratrice freelance, che avrà il ruolo di Assistant Core Trainer. Tiziana ha collaborato con varie realtà indie di sviluppo, tra cui 34BigThings sul titolo “Redout”, con RuneHeads per “Fall of Light” e in Polymad Games per “Parallel”. Ha inoltre rivestito il ruolo di Lead Artist nel team Not A Number e ha lavorato su produzioni di videogiochi in vendita sulle principali piattaforme, tra cui Steam e Nintendo Switch.

Dario Deponti, è invece il nuovo CoreTrainer del corso di Game Design. Dario, Game Designer e User Experience Designer presso lo Studio Clangore, consolidata realtà di sviluppo specializzata nell’adattamento di giochi da tavolo per il mondo digitale, ha collaborato con i principali player di settore tra cui Asmodee Digital, Cranio Creations e Horrible Games e ha lavorato per Mixel. Dario Deponti subentra a Simone Magni e ad Andrea Basilio.

Confermati rispettivamente alla guida dei corsi di Game Programming e Game Art 3D, Alberto Barbati e Massimo Ribattezzato.

I programmi dei corsi sono stati ulteriormente arricchiti con nuovi moduli verticali affidati al team degli Specialist Trainer, professionisti del settore con expertise sull’argomento trattato. A questi si aggiungono, i Seminari & Workshop a cura dei Guest Trainer, personalità di rilievo del panorama videoludico, che attraverso best practise e la presentazione di case history forniranno testimonianze reali sull’industria. Questi incontri rappresentano inoltre, un importante momento di networking per gli studenti.

hiddenCountTag: 1|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *