Alpikord, spettacolare scenografia al Made Expo 2009

AlpiArredamentoDesign

Con uno stand particolarmente innovativo la cui struttura laterale è costituita da un originale gioco di anelli tangenti eccentrici in legno bifacciale, tutti declinati nelle quattro nuove textures 2009, Alpi si presenta ad architetti e designer con un’impatto scenografico di grande suggestione. Sempre in legno Alpikord, ma questa volta con overlay melaminico, il pavimento sopraelevato in Noce Sbiancato.
Alpikord 2009
I quattro nuovi legni presentati sono tranciati verniciati stratificati ad alta pressione che la Divisione ricerche di Alpi ha messo a punto dopo una lunga fase di studio e prototipazione e sono stati scelti da un panel internazionale di designer e produttori che li hanno selezionati all’interno di una gamma di oltre 20 nuove proposte.

“Il tema che li accomuna – afferma il Responsabile Marketing di Alpi spa Marco Monti – è da un lato la ripresa di alcune idee legate agli anni ’80 dove ad esempio abbiamo riattualizzato una texture come quella del “Rovere di palude” che ricorda alcune nostre produzioni nate dalla collaborazione con i designer di quegli anni e dall’altro un’attenzione alla contemporaneità più visibile nell’eleganza del Noce sbiancato e nei riflessi metallici del Rovere Titanium. Lo Ziricote – il più fedele tra tutti al suo alter ego naturale, originario del centro america – è nato dalla necessità di rinnovare la gamma dei legni scuri – continua Monti – con un’essenza alternativa di notevole impatto emozionale, quasi sconosciuta nel mercato italiano”.

Alpikord (tranciato di legno pre-finito) è una linea di prodotti che oramai da diversi anni dimostra le grandissime potenzialità specialmente per il settore del contract, dove è determinante la disponibilità di un legno già verniciato e sempre disponibile in grandi quantità e nel settore navale dove il rispetto delle restrittive norme di sicurezza antincendio (IMO MED) lo rende particolarmente adatto al rivestimento d’interni della grandi navi da crociera come la Queen Victoria del 2007 o la più recente Costa Pacifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *