Check Point acquisisce la divisione security appliance di Nokia

Check PointFinanzaNokia

Check Point ha annunciato di aver raggiunto un accordo per l’acquisizione della divisione security appliance di Nokia. Da oltre dieci anni le due aziende collaborano per offrire al mercato soluzioni di sicurezza enterprise all’avanguardia. Ad ulteriore evoluzione di questa collaborazione, Check Point andrà ad offrire un’estesa linea di dispositivi di sicurezza sviluppati, prodotti e supportati dalla stessa Check Point.

“Realtà all’avanguardia nel suo mercato di riferimento, la divisione security appliance di Nokia è stata a lungo un partner strategico importante per Check Point e ci ha aiutato ad acquisire una chiara leadership sul mercato dei dispositivi per la sicurezza”, spiega Gil Shwed, Chairman e CEO di Check Point. “L’inserimento delle appliance di sicurezza Nokia nell’ampia gamma di soluzioni di sicurezza Check Point rappresenta la naturale conclusione della nostra lunga collaborazione ed assicura sviluppi futuri positivi per i clienti di entrambe le aziende.”

Check Point e Nokia forniscono da tempo ai propri clienti una gamma di soluzioni di sicurezza best-of-breed, all’opera in ambienti mission-critical che richiedono il massimo delle prestazioni. La divisione security appliance di Nokia offre piattaforme di sicurezza personalizzate, ed ottimizzate per le soluzioni software di firewall, virtual private network (VPN) e unified threat management (UTM) firmate Check Point. Circa l’85 per cento delle aziende della lista Fortune 500 hanno comprato piattaforme di sicurezza Nokia. Oltre 220.000 dispositivi Nokia sono stati installati presso oltre 23.000 clienti in tutto il mondo.

Check Point vanta un’ampia gamma di gateway di sicurezza, disponibili sia in versione software che sotto forma di appliance dedicate Check Point, UTM-1 e Power-1. Oltre 700.000 gateway di sicurezza Check Point sono attivi presso oltre 100.000 clienti nel mondo. La base clienti di Check Point comprende tutte le aziende della lista Fortune 100 ed il 98% della lista Fortune 500.

La conclusione dell’accordo tra Check Point e Nokia è prevista entro il primo trimestre del 2009, subordinata all’approvazione degli organi competenti ed al rispetto delle consuete condizioni contrattuali. Ulteriori dettagli dell’operazione non sono stati resi noti.

“Check Point vede con grande favore l’estensione della propria gamma di soluzioni di sicurezza e la possibilità di poter continuare a mettere a disposizione di clienti e partner la più ampia e completa offerta di appliance di sicurezza del mercato”, conclude Gil Shwed.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 0|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *