Hyundai Santa Fe Gasoline HEV al Motor Show 2008

Foto GalleryHyundaiMotor Show 2008MotoriVideo Gallery

Hyundai Santa Fe Ibrida benzina-elettrica è il modello di punta nella gamma eco-friendly, esposta quest’anno al Motor Show di Bologna (ed esposta in precedenza al Salone di Parigi). Si tratta di un veicolo che dimostra le capacità tecnologiche e gli sforzi applicati per ridurre le emissioni di CO2. Il veicolo mantiene il design e le caratteristiche generali dell’attuale Santa Fe, ma oltre le apparenze è tuttavia una vettura assai differente.

Gli ingegneri di Hyundai hanno sviluppato un sistema parallelo di guida ibrido che combina il potente ma parsimonioso motore 2.4 litri benzina della famiglia Theta con trasmissione automatica a 6 rapporti, insieme ad un motore elettrico da 30 kW. In questo modo si riducono notevolmente sia il consumo di carburante sia le emissioni di CO2. Questo sistema costituirà la piattaforma per lo sviluppo di tutti i futuri veicoli ibridi che verranno sviluppati da Hyundai.

Hyundai Santa Fe Gasoline HEV

Tecnologia ibrida avanzata

Sviluppata presso R&D Centre di Namyang in Corea, questa tecnologia benzina-elettrica applicata alla Santa Fe Ibrida riduce le emissioni di CO2 a soli 148g/km (nel ciclo misto) ed il consumo di carburante a soli 6,2l per 100 km (nel ciclo misto). Con una velocità massima stimata in 170 km/h e un tempo di accelerazione da 0 a 100km in 10,6 secondi, si raggiungono con facilità prestazioni che permettono una guida senza compromessi.

Per massimizzare l’economia del carburante, il motore Theta utilizza una componentistica ottimizzata alla riduzione di ogni attrito inutile. Inoltre il propulsore utilizza olio a basso coefficiente di attrito ed un software di controllo della centralina che automaticamente spegne il motore quando il veicolo si ferma, riducendo così le emissioni a zero. Quando viene pigiato nuovamente il pedale dell’acceleratore, il congegno ISG (Integrated Starter Generator) automaticamente riavvia il motore.

Hyundai Santa Fe Gasoline HEV

Inoltre un aggiornato sistema di servosterzo, assistito dal motore elettrico, riduce la dispersione di potenza, e gli pneumatici a basso attrito ottimizzano ulteriormente l’economia del carburante.

La propulsione elettrica della Santa Fe Ibrida è generata da un motore elettrico, in grado di offrire 30kW, collegato direttamente alla trasmissione automatica a sei rapporti. Il rapporto delle tre marce superiori è stato allungato per assicurare un più basso numero di giri motore per minuto ed un ulteriore risparmio di carburante. L’energia elettrica è immagazzinata in una batteria ricaricabile 270V Lithium Polymer (5,3Ah/270V) che gode di significativi vantaggi rispetto alle batterie agli ioni di litio, fra i quali una più alta capacità e disponibilità di energia e minori costi di produzione. La batteria al Lithium Polymer è anche più resistente ai danneggiamenti, e può subire un maggior numero di carica-scarica prima che la capacità di immagazzinamento dell’energia cominci a degradare.

Hyundai Santa Fe Gasoline HEV

Un record riconosciuto fra i veicoli a basse emissioni

Hyundai ha pianificato la commercializzazione al pubblico del suo primo veicolo ibrido-elettrico per il luglio del 2009. Il primo veicolo ad essere offerto sarà il modello Elantra LPI Ibrida, inizialmente destinata solo al mercato coreano con la denominazione Avante (Elantra in Europa). Elantra LPI Ibrida è il primo veicolo elettrico-ibrido al mondo ad essere alimentato a GPL in abbinamento ad un motore elettrico. Hyundai aveva sviluppato il suo primo veicolo ibrido-elettrico nel 1995 quando aveva esposto il Future Green Vehicle al Motor Show di Seoul. Nel 1999 aveva realizzato una Elantra HEV (Hybrid Electric Vehicle) e nel 2000 la Accent HEV. Ambedue presentavano un sistema parallelo di guida di guida elettrico ibrido con tecnologia ISG (Integrated Starter Generator). Questi veicoli sperimentali non sono mai stati offerti al pubblico. Nel 2004 Hyundai ha però iniziato ad applicare la tecnologia HEV su di un piccolo lotto di auto, realizzando 50 esemplari di Getz ibrida benzina-elettrica per conto delle agenzie governative coreane, come parte di un progetto dimostrativo per una eventuale fornitura flotte. Si trattava di sistemi ibridi “mild-type” che utilizzavano motori da 12 kW e batterie al nickel. Il programma di sviluppo della tecnologia ibrida ha continuato ad espandersi e, nel 2005, Hyundai e la sua affiliata Kia Motors hanno realizzato altre 350 unità ibride, alle quali si sono poi aggiunte altre 730 unità nel 2006 e ulteriori 1.682 veicoli nel 2007.

Innovativo tetto panoramico

Santa Fe Ibrida presenta inoltre un innovativo tetto panoramico diviso in tre parti. Il vetro mobile principale protegge dai raggi solari UV e riduce il riscaldamento dell’abitacolo senza per questo rinunciare alla trasparenza e al filtraggio della luce. E, per proteggere i passeggeri dalle radiazioni solari, un parasole regolabile può essere attivato separatamente dalla vetratura principale. Il sistema modulare è stato sviluppato dalla Magna Car Top System.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 0|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *