Il Nuovo Actros lascia le linee dello stabilimento di Worth

Mercedes-BenzMotori

Nello stabilimento Mercedes-Benz di Wörth è stato ultimato il primo Actros destinato ai Clienti: un Actros 1851 LS 4×2 color blu zaffiro. A Wörth, nella regione del Palatinato, Stefan Buchner, Responsabile Mercedes-Benz Trucks, Gerald Jank, Responsabile Mercedes-Benz Trucks Operations, e Matthias Jurytko, Responsabile dello stabilimento di Mercedes-Benz di Wörth, partecipano all’avvio della produzione di serie del veicolo di punta di Mercedes-Benz Trucks accanto al team di produzione.

Stefan Buchner: “Per il nuovo Mercedes-Benz Actros abbiamo sviluppato soluzioni appositamente concepite per rendere questo veicolo più sicuro, più efficiente e più collegato in rete di qualunque altro truck. E sono proprio queste le qualità che dimostra su strada, grazie alle straordinarie competenze dello stabilimento di produzione globale di Mercedes-Benz Trucks. L’Actros è già pronto per i suoi Clienti”.

“È per noi motivo di grande orgoglio essere il primo sito impegnato nella costruzione del nuovo Actros e dover gestire gli ulteriori avvii della produzione a livello mondiale come Competence Center. In questo modo, lo stabilimento di Mercedes-Benz Wörth svolge un ruolo particolarmente importante nel network produttivo internazionale”, afferma Matthias Jurytko. “In oltre mezzo secolo d’attività, il personale dello stabilimento di Wörth ha consolidato un know-how che non teme confronti: sappiamo perfettamente come costruire truck conformi ai massimi standard qualitativi. E lo abbiamo dimostrato ancora una volta, in modo inequivocabile, con l’avvio della produzione del nostro truck di punta”.

Tecnologie all’avanguardia ed ampi programmi di qualifica nello stabilimento di Wörth

Per il nuovo Actros, lo stabilimento Mercedes-Benz di Wörth ha avviato già dal 2014 un intenso programma di preparazione relativo all’intero processo di produzione, utilizzando anche le più moderne tecnologie, come ad esempio la realtà virtuale (VR). L’assemblaggio del veicolo, ad esempio, è stato simulato in una speciale camera VR sulla base di modelli digitali, al fine di configurare in modo ottimale il successivo processo produttivo. Sempre in una fase molto precoce, gli esperti del Supplier Management di Wörth hanno dato vita a circa 50 progetti con i fornitori, al fine di implementare in modo ottimale i nuovi sistemi e le nuove tecnologie presenti nel veicolo, evitando qualunque inconveniente all’avvio della produzione di serie.

Insieme a tutte le altre serie costruite nello stabilimento, il nuovo Actros viene assemblato in modo estremamente flessibile, a seconda dell’ordine del Cliente, su un’unica linea di montaggio. Per far fronte all’ulteriore incremento della complessità, anche il sistema di montaggio è stato interessato da vaste modifiche ed innovazioni. La nuova plancia multimediale dell’Actros, ad esempio, ha richiesto un significativo ampliamento volumetrico del settore di pre-assemblaggio. Inoltre, sul fronte delle tecnologie di collaudo e messa in esercizio, sono stati eseguiti ampi adattamenti e sono stati implementati nuovi banchi di prova specifici, sui quali i collaboratori calibrano ciascuna MirrorCam – la telecamera che, sul nuovo Actros, sostituisce già come dotazione di serie lo specchio retrovisore esterno convenzionale.

hiddenCountTag: 1|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *