Lamborghini Huracan GT3 schierata nei campionati GT

LamborghiniMotori

Il debutto della Lamborghini Huracán GT3 è avvenuto nell’aprile del 2015, centrando subito la vittoria nella gara inaugurale di Monza del Blancpain GT Series Endurance Cup con il Grasser Racing Team.

Oggi, a un anno di distanza, la Huracán GT3 è pronta per una sfida mondiale: è stata scelta da oltre 20 team clienti, che faranno gareggiare 40 vetture nell’arco dei 78 weekend di gara inseriti in calendario dai 13 più importanti campionati Gran Turismo in tutto il mondo: dall’IMSA WeatherTech SportsCar Championship negli Stati Uniti ai campionati asiatici SuperGT, Asian Le Mans Series e GT Asia, passando per le principali serie europee quali Blancpain GT Series, Adac GT Master, British GT Championship, Campionato Italiano GT, International GT Open, International Endurance Series e Michelin GT3 Le Mans Cup.

Dopo aver affrontato l’avvio di stagione del WeatherTech SportsCar Championship negli USA, la Huracán GT3 è ora pronta a scendere in pista nei campionati GT europei.

Nel weekend del 9 e 10 aprile si parte con il Blancpain GT Series Sprint Cup al Misano World Circuit Marco Simoncelli, dove sono attese circa quaranta vetture in griglia tra cui sette Huracán GT3. Il Grasser Racing Team ne schiererà tre a disposizione dei seguenti equipaggi: i nuovi membri del GT3 Junior Program Luca Stolz e Michele Beretta sulla numero 19, mentre sulla #63 si alterneranno al volante il GT3 Factory Driver Mirko Bortolotti e il GT3 Junior Driver Nicolas Pohler; la numero 16 sarà invece a disposizione di Jeroen Bleekemolen e Stefan Rosina.

Altre tre Lamborghini Huracán GT3 scenderanno in pista con il team tedesco Attempto Racing, anche in questo caso con equipaggi provenienti dal GT3 Junior Program di Lamborghini Squadra Corse: Jeroen Mul e Max Van Splunteren sulla # 100, Daniel Zampieri e Patric Niederhauser sulla # 101. Sulla terza Huracán GT3 di Attempto Racing, la numero 77, ci saranno l’ex campione del mondo GP2 Davide Valsecchi e Jack Falla.

Al via di Misano ci sarà anche l’X-Bionic Racing Team, con una Huracán che parteciperà alla classe AM con l’equipaggio composto dal campione del Lamborghini Blancpain Super Trofeo 2012 Cèdric Leimer e Laurent Jenny.

Sempre nel fine settimana del 9/10 aprile, la Huracán GT3 farà poi il suo debutto nella serie giapponese Super GT, che apre la stagione dalla pista di Okayama. JLOC e Lamborghini Team Direction (quest’ultimo con il pilota ufficiale Adrian Zaugg al volante) saranno fra i pretendenti della classe GT300.

Il 16 e 17 aprile sarà la volta del campionato tedesco ADAC GT Master, con il primo round a Oschersleben, e del British GT Championship che parte da Brands Hatch. I due campionati vedranno protagoniste dieci Huracán GT3 in tutto, di cui otto nella serie tedesca schierate dai seguenti team: Attempto Racing, Bonaldi Motorsport, Grasser Racing Team e HB Racing. Le due vetture al via nel campionato inglese saranno invece quelle di Barwell Motorsport.

MOD_Huracan GT3_3-4 rear

La settimana successiva, il 23 e 24 aprile, partiranno invece altri due importanti campionati europei: l’International GT Open, con il circuito dell’Estoril che ospita la prima prova, e il Blancpain GT Series Endurance Cup dall’autodromo di Monza, in concomitanza con il primo appuntamento del Lamborghini Blancpain Super Trofeo Europa.

Nell’International GT Open sarà presente una Lamborghini Huracán GT3 con i colori dell’Orange1 Team Lazarus (con l’ex campione FIA GT Thomas Biagi), mentre nel Blancpain Endurance le vetture di Sant’Agata Bolognese saranno otto, schierate dai team Attempto Racing, Barwell Motorsport, Grasser Racing Team, Konrad Motorsport, Ombra Racing e ARC Bratislava.

Anche il mese di maggio sarà ricco di impegni agonistici. Nel weekend del 30 aprile/1 maggio, a Monza, si svolgerà il primo round del Campionato Italiano Gran Turismo, con quattro Huracán GT3 schierate da Antonelli Motorsport, Imperiale Racing e Ombra Racing. Mentre il 14/15 maggio, a Imola, sarà la volta del Michelin GT3 Le Mans Cup, con la Huracán GT3 del team FFF Racing.

Dall’altra parte dell’Oceano partiranno anche i campionati GT Asia Series e Asian Le Mans Series. Il primo vedrà protagonista il team FFF Racing con la coppia formata dai piloti del GT3 Junior Program Andrea Amici ed Edoardo Liberati. Nell’Asian Le Mans Series sarà invece il team VSR di Vincenzo Sospiri a scendere in pista con una Huracán GT3.

Lamborghini Squadra Corse, nel rispetto della sua filosofia che prevede il massimo supporto verso i propri team clienti, garantisce un sostegno tecnico in pista a un selezionato gruppo di squadre, inviando sul campo i propri tecnici e ingegneri con il loro know-how sulla vettura. Questo vale sia nel caso delle gare sprint, sia in quello delle più importanti gare endurance del 2016, con particolare attenzione alla 24 Ore di Spa Francorchamps (28/31 luglio), alla 12 Ore di Sepang (9/11 dicembre) e alle due prove di durata americane, la 6 Ore di Watkins Glen (2/3 luglio) e la Petit Le Mans a Road Atlanta (1/2 ottobre). Non è previsto invece un supporto per la 24 Ore del Nürburgring di fine maggio.

Il numero di Huracán GT3 vendute sino ad oggi nel mondo – commenta Giorgio Sanna, Responsabile Motorsport di Automobili Lamborghini – dimostra la validità del nostro prodotto, che sposa le esigenze dei piloti Gentlemen e Professionisti, consolidando il rapporto tra Lamborghini Squadra Corse ed i customer teams che ci scelgono. Siamo inoltre soddisfatti che diverse squadre provenienti dal Lamborghini Blancpain Super Trofeo abbiano deciso di cimentarsi in GT3 sposando la nostra strategia in ambito customer racing. Ci aspetta una stagione molto impegnativa, dove daremo supporto tecnico e logistico con un servizio ricambi in tutti i campionati in cui saremo presenti, potendo contare anche negli USA ed in Asia su partners consolidati nel recente passato attraverso il Lamborghini Blancpain Super Trofeo. Non ultimo, sulla base del successo commerciale ottenuto dalla Huracán GT3, siamo orgogliosi di aver potuto dare valide opportunità di carriera ai nostri piloti provenienti dal programma giovani”.

La Lamborghini Huracán GT3 in dettaglio
La Lamborghini Huracán GT3 è la prima vettura da corsa sviluppata interamente a Sant’Agata Bolognese. Nasce sulla base di una scocca ibrida, formata prevalentemente in alluminio e rinforzata con componenti in carbonio nelle zone di maggior stress di torsione. La scocca è equipaggiata con un roll-cage a norma FIA che si estende sino al retrotreno, contribuendo alla rigidità torsionale. La parte anteriore del telaio è stata modificata appositamente per ospitare un radiatore centrale a elevata efficienza per il raffreddamento motore. Nella parte posteriore le modifiche sono state effettuate al fine di posizionare al meglio la scatola del cambio e ottenere nel contempo significative migliorie aerodinamiche.

La carrozzeria, realizzata in materiali compositi (CFK, Kevlar, fibra di vetro), e l’aerodinamica sono state elaborate con la Dallara Engineering e con il supporto diretto dello stesso fondatore dell’azienda, Gian Paolo Dallara. Come per la Huracán Super Trofeo, la carrozzeria si contraddistingue per un sistema di fissaggio rapido dei pannelli del corpo vettura e per l’adozione di un radiatore dell’acqua e di un radiatore olio per motore e cambio altamente performanti.

L’aerodinamica della vettura è stata perfezionata per garantire la migliore penetrazione nei flussi d’aria e la massima aderenza e motricità in qualsiasi condizione e su ogni tipo di tracciato. Ulteriormente bilanciato, l’aspetto aerodinamico è ora estremamente efficiente, anche grazie all’alettone posteriore regolabile, al diffusore anteriore e posteriore e alle prese d’aria anteriori, per la ricerca del miglior setup in ogni condizione di pista.

Particolare attenzione è stata dedicata alla sicurezza. La Lamborghini Huracán GT3 è dotata di un sedile con scocca in carbonio e specifica FIA 8862, impianto di estinzione OMP con 7 ugelli e il sistema Roof Hatch: questo dispositivo consente un rapido soccorso del pilota in caso di incidente grazie a un pannello in fibra di carbonio di facile accesso situato sul tetto. Non mancano le cinture di sicurezza OMP, il serbatoio carburante con specifica FT3 e la pedaliera regolabile.

I gruppi ottici anteriori e posteriori prevedono Led luminosi di derivazione stradale. In aggiunta, è stato sviluppato un kit specifico per la gare endurance che prevede tre gruppi ottici supplementari, uno di forma orizzontale al centro del musetto, due sistemati nella parte inferiore del paraurti.

MOD_Huracan GT3_Cockpit

La Huracán GT3 è spinta da un motore aspirato 10 cilindri a V di 90° di 5.2 litri di cilindrata a iniezione diretta, derivato da quello della Huracán stradale. La gestione elettronica è affidata a una centralina Bosch Motorsport che sovraintende anche alla raccolta dati, al traction control, alla gestione del cambio e al display TFT multifunzione sul cruscotto della vettura. Tutti i cablaggi elettrici sono specifici motorsport, per garantire una maggior rapidità e facilità d’intervento da parte dei tecnici. La potenza e la coppia massima sono variabili in base al tipo di restrittore sull’aspirazione che ogni singolo campionato GT applica ai propulsori in base al Balance of Performance, strumento per livellare le prestazioni delle GT che modifica anche il peso delle vetture: nel caso della Huracán GT3, il valore a secco è di 1230 kg.

La trasmissione prevede le ruote motrici posteriori e un cambio sequenziale a 6 rapporti della Hör; la frizione è di tipo racing a 3 dischi che viene comandata attraverso due paddles dietro alla corona dello sterzo.

L’impianto frenante conta su dischi Brembo Racing: all’anteriore sono da 380 mm di diametro e con pinze a 6 pompanti, al posteriore da 355 mm con pinze a 4 pompanti. È inoltre presente un sistema di raffreddamento supplementare per dischi e pinze freno. L’impianto ABS Bosch Motorsport prevede 10 posizioni, selezionabili dal pilota tramite un pomello sul volante al pari della regolazione del traction control, anch’esso settabile su 10 parametri di intervento a seconda dell’aderenza del fondo stradale e della condizione di degrado dei pneumatici.
Il prezzo della Huracán GT3 è di Euro 369.000 tasse escluse franco fabbrica.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 9|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *