Michelin a Francoforte presenta il nuovo Pilot Sport 4 e non solo

MichelinMotori

Al 66° Salone dell’Auto di Francoforte, Michelin presenta il nuovo MICHELIN Pilot Sport 4, sviluppato grazie all’esperienza di Michelin nella competizione. Tra le novità 2015, sono presenti: MICHELIN CrossClimate e BFGoodrich®All-Terrain T/A.

MICHELIN Pilot Sport 4
Il nuovo MICHELIN Pilot Sport 4 presenta innovazioni tecnologiche derivate dall’esperienza di MICHELIN in competizione.
Il battistrada ha un’elevata capacità di adattamento alla strada, grazie alle interazioni dinamiche tra architettura, scultura e materiali, per un controllo ottimale della superficie d’impronta al suolo.

Grande reattività e precisione di guida: la nuova tecnologia “Dynamic Response” consiste in una cintura ibrida di aramide e di nylon per un controllo direzionale ottimale. La fibra, con la sua elevata densità, è estremamente resistente alla trazione e particolarmente leggera (cinque volte più resistente dell’acciaio, a parità di peso), e permette un miglior controllo della forza centrifuga ad alta velocità, mantenendo costante la superficie d’impronta al suolo.

Sicurezza e frenata su strade bagnate: una nuova mescola di gomma, molto omogenea, a base di “elastomeri funzionali”¹ e di silice, permette di raggiungere prestazioni di alto livello. Inoltre, canali longitudinali larghi e profondi offrono un’elevata capacità di drenaggio dell’acqua su fondo bagnato. Questa nuova mescola migliora anche la durata chilometrica dello pneumatico e l’efficienza in consumo di carburante.

Il nuovo MICHELIN Pilot Sport 4 sarà disponibile da gennaio 2016 in 17 dimensioni, in 17 e 18 pollici. Nel corso del 2016 e nel 2017 saranno disponibili le dimensioni in 19 pollici.

MICHELIN CrossClimate
MICHELIN CrossClimate, il primo pneumatico estivo a ottenere la certificazione invernale, è disponibile sui mercati europei da maggio 2015. In 4 mesi, MICHELIN CrossClimate ha riscosso un successo tale presso i rivenditori che lascia prevedere il superamento degli obiettivi di vendita a fine 2015 del 30% circa. Inoltre, le case automobilistiche, che apprezzano le prestazioni uniche dello pneumatico, hanno dimostrato grande interesse nell’omologazione di MICHELIN CrossClimate come primo equipaggiamento sul mercato europeo. Essendo la soluzione che coniuga mobilità e sicurezza in ogni condizione meteorologica, MICHELIN CrossClimate soddisfa le esigenze della gestione delle flotte aziendali. In questo settore, MICHELIN CrossClimate è stato già scelto da BRITISH GAS nel regno Unito, Carglass e KPMG in Belgio e ALD in Olanda. MICHELIN CrossClimate è stato sviluppato con l’obiettivo di fornire lo pneumatico più adatto ad ogni utilizzo, ad ogni stile di guida, in ogni situazione meteorologica.

Il processo di sviluppo si è basato anche su dati significativi, evidenziati dalle inchieste condotte direttamente da Michelin o per conto del Gruppo:
-Il 65% degli automobilisti europei utilizza pneumatici estivi tutto l’anno (il 20% in Germania, dove la normativa locale impone un equipaggiamento speciale in condizioni invernali, e il 76% in Francia, dove non esistono normative in merito), compromettendo la propria sicurezza nei periodi freddi, in caso di neve o di ghiaccio. (Fonte GFK: studio sui comportamenti dei consumatori europei 2014.)
-4 automobilisti europei su 10 considerano che il cambiamento stagionale degli pneumatici sia un fastidio e di fatto rinviano il più possibile il momento del cambio. (Fonte Ipsos: comportamenti di acquisto pneumatici invernali 2014/2015.)
-Una percentuale che va dal 3% (in Germania) al 7% (in Francia) degli automobilisti utilizza gli pneumatici invernali tutto l’anno, con il rischio di compromettere la propria sicurezza stradale in estate (aumento dello spazio di frenata su suolo asciutto) e di aumentare i consumi di carburante. (Fonte GFK: studio sui comportamenti dei consumatori 2014.)

BFGoodrich® All-Terrain T/A® KO2,
il nuovo pneumatico per veicoli off-road in grado di soddisfare ogni sfida e di aprire nuovi orizzonti.
Sul mercato europeo dall’estate 2015, il nuovo BFGoodrich® All-Terrain T/A® KO2 è estremamente robusto, e combina trazione, durata e prestazioni di aderenza tali da affrontare le condizioni di guida e di mobilità più difficili: asfalto, ghiaia, sterrato, fango e neve. Sviluppato sulla base delle tecnologie sperimentate nelle competizioni, in particolare sul percorso della celebre Baja messicana, BFGoodrich® All-terrain T/A® KO2 è il primo pneumatico fuoristrada destinato al grande pubblico a integrare la tecnologia CoreGardTM. Questa tecnologia consente una protezione ineguagliata contro le accidentalità subite dai fianchi.
Prestazioni:

-20% in più di robustezza sui fianchi1
Rispetto al suo predecessore, già noto per la sua robustezza, il BFGoodrich® All-Terrain T/A® KO2 presenta fianchi ancora più robusti per offrire prestazioni migliori off-road.
-100% in più in termini di durata sulla ghiaia2, 15% in più sull’asfalto3
La durata di BFGoodrich® All-Terrain T/A® KO2 è doppia sulla ghiaia. Per gli entusiasti dell’off-road che vogliono continuare l’avventura anche sull’asfalto e per i professionisti che desiderano migliori prestazioni.
-10% in più di trazione su fango4, 19% in più su neve5
Al di fuori dei sentieri battuti, il BFGoodrich® All-Terrain T/A® KO2 migliora le sue già note prestazioni off-road con un aumento di trazione del 10% sul fango4 e del 19% sulla neve5, in rapporto alla generazione precedente.

Acoustic technology
Allo IAA di Francoforte è esposto anche MICHELIN Pilot Sport 3, caratterizzato dalla tecnologia MICHELIN Acoustic, che equipaggia di serie tutte le MERCEDES-AMG Classe S berline e coupé. MICHELIN Acoustic technology consiste nell’applicazione di un anello in schiuma di poliuretano, incollato all’interno di uno pneumatico a tecnologia standard, che permette di assorbire e quindi ridurre il rumore generato dal contatto dello pneumatico con le irregolarità della superficie stradale. Il contatto causa vibrazioni, che provocano rumore all’interno del veicolo. MICHELIN Acoustic technology riduce il livello di rumorosità all’interno della vettura in una percentuale che varia dal 15% al 20%, mantenendo invariate tutte le caratteristiche prestazionali dello pneumatico.

hiddenCountTag: 1|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *