SEAT lancia il nuovo SUV Tarraco

MotoriSeat

Il nuovo SEAT Tarraco entra di diritto nel segmento dei SUV di grandi dimensioni, andando a completare una gamma che comprende già Ateca e Arona.

SEAT Tarraco combina design, qualità, connettività, sicurezza, stile e dinamismo. Il tutto, in grandi dimensioni e offerto con una maggiore flessibilità ai clienti, grazie alla possibilità di scegliere tra i modelli a cinque e sette posti.

Il nuovo SUV deve il suo nome alla città mediterranea di Tarragona, centro storico e culturale caratterizzato da una maestosa architettura e, al contempo, da uno spirito giovanile e avventuroso. Il nome Tarraco è stato scelto con una votazione popolare da oltre 146.000 appassionati che hanno partecipato alla fase finale del progetto #SEATSeekingName.

“SEAT è nel pieno della più grande offensiva di prodotto della sua storia recente. La presentazione della SEAT Tarraco, il nostro primo grande SUV, rientra nel piano di investimenti di 3,3 miliardi di Euro stanziato tra il 2015 e il 2019 e destinati al futuro dell’azienda e della nostra gamma modelli” ha condiviso Luca de Meo, Presidente SEAT. “La Tarraco non solo ha completato la nostra famiglia di SUV, ma ha portato nuovo slancio al segmento a cui appartiene e ci consentirà di raggiungere nuovi clienti”.

Prestazioni, efficienza e affidabilità sono caratteristiche fondamentali della gamma di propulsori della Tarraco, tutti con iniezione diretta, turbocompressore e tecnologia Start&Stop, in grado di erogare potenze comprese tra 150 e 190 CV e conformi alle più recenti normative sulle emissioni.

Due le varianti a benzina: un quattro cilindri 1.5 TSI in grado di erogare 150 CV in combinazione con un cambio manuale a sei rapporti con trazione anteriore, e un motore 2.0 da 190 CV con cambio DSG a 7 rapporti e trazione integrale 4Drive. Il propulsore da 1.5 litri eroga una potenza di 150 CV tra 5.000 e 6.000 giri, mentre la coppia pari a 250 Nm è disponibile già a partire da 1.500 giri e fino a 3.500 giri. Queste prestazioni sono merito dell’alesaggio e della corsa del propulsore da 1.498 cm³, pari rispettivamente a 74,5 mm e 85,9 mm, e del rapporto di compressione di 10,5, e consentono alla Tarraco di raggiungere una velocità massima di 201 km/h.

Il più potente propulsore TSI da 2 litri presenta invece un alesaggio di 82,5 mm e una corsa di 92,8 mm, con un rapporto di compressione pari a 11,65 e sviluppa la sua potenza massima di 190 CV tra 4.200 e 6.000 giri. L’elevata coppia del motore, pari a 320 Nm, viene erogata tra 1.500 e 4.100 giri. Grazie a questo motore benzina più potente, la Tarraco passa da 0 a 100 km/h in appena 8,0 secondi e raggiunge una velocità massima di 211 km/h. Ci sono poi due opzioni Diesel, entrambe 2.0 TDI, con una potenza rispettivamente di 150 CV e 190 CV. I due propulsori hanno valori di alesaggio e corsa identici, pari a 81 mm e 95,5 mm, ma il rapporto di compressione varia: il propulsore da 150 CV presenta un rapporto di 16,2, quello da 190 CV uno di 15,5.

La SEAT Tarraco sarà disponibile in prevendita entro la fine del 2018 e verrà lanciata sul mercato all’inizio del 2019.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 4|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *