Trezor, la concept-car più bella dell’anno 2016

MotoriRenault

Durante la cerimonia ufficiale del 32° Festival Automobile International presso l’Hôtel National des Invalides, a Parigi, Renault TREZOR ha ricevuto il premio come Concept-car più bella dell’Anno 2016.

«Ringrazio la giuria per questo premio che ci incoraggia a proseguire nella nostra strategia design», precisa Laurens van den Acker, Direttore del Design Industriale di Renault. «Con le sue linee possenti e sensuali, TREZOR apre la via al design e alle tecnologie dei nostri futuri modelli. TREZOR inaugura anche un ciclo di nuove concept-car». «La giuria ha premiato TREZOR per la sua estrema bellezza, permeata di sensualità ed eleganza. È la concept-car per eccellenza. Abbiamo particolarmente apprezzato la sua coerenza globale, ma anche i dettagli stilistici. È un bel gesto creativo che – ce lo auguriamo – ispirerà i futuri modelli della Marca Renault», sottolinea Rémi Depoix, Presidente del Festival Automobile International.

RENAULT TREZOR annuncia LE TENDENZE design dei futuri modelli RENAULT
Renault TREZOR propone linee semplici, calde e sensuali, e un frontale distintivo che integra la firma luminosa C-shape. Il design dei futuri modelli Renault si ispirerà a questo “DNA stilistico”, continuando a proporre ancor più fluidità e maturità.
Il design degli interni di TREZOR verte sul piacere di guida, con un grande touch screen che avvolge il conducente e rafforza l’effetto cockpit. Questa interfaccia tattile, personalizzabile e connessa, si associa a materiali nobili e caldi, come legno e pelle. L’abitacolo dei futuri modelli Renault si ispirerà anche a queste tendenze stilistiche e tecnologiche, sempre più pure, raffinate e connesse.

Nell’ambito del Festival, Renault TREZOR è esposta presso l’Hôtel National des Invalides, a Parigi, con le altre concept-car selezionate dalla giuria del Festival Automobile International. La mostra sarà aperta al pubblico dal 1° al 5 febbraio 2017

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 7|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *