Volkswagen, al CES 2016 presentato il prototipo BUDD-e

MotoriVolkswagen

Il van Volkswagen a emissioni zero apre una finestra sul 2019 BUDD-e è il primo prototipo nato sul nuovo pianale modulare per veicoli elettrici MEB. Con l’infotainment interattivo always-on il 2019 è oggi.

Dieci informazioni importanti – Il BUDD-e in pillole:

1. Questo van a emissioni zero è il primo prototipo Volkswagen basato sul nuovo pianale modulare per veicoli elettrici MEB.
2. Il BUDD-e è dotato di trazione integrale elettrica; il motore elettrico anteriore sviluppa 100 kW, quello posteriore 125 kW di potenza.
3. La capacità della batteria (92,4 kWh) assicura fino a 533 km di autonomia (NEDC).
4. Il pionieristico sistema di visualizzazione e di comando di BUDD-e è una nuova interfaccia uomo-macchina (HMI)
realizzata dalla Volkswagen.
5. Active Info Display e Head Unit (sistema di infotainment) si fondono in un universo interattivo.
6. Il BUDD-e è il veicolo al centro della rete. Con Smart Home si può avere accesso alla propria abitazione restando in auto.
7. Tramite tablet e l’App Viaggio Volkswagen è possibile far
iniziare la riproduzione di varie canzoni in punti ben precisi del tragitto.
8. I comandi gestuali 2.0 permettono l’uso intuitivo del veicolo.
Persino le porte possono essere aperte con un gesto.
9. Il nuovo sistema touch del volante multifunzione fa parte della HMI con comandi intuitivi come non mai.
10. Design sapientemente minimalista come specchio della storia del Marchio e al tempo stesso chiara dichiarazione d’intenti per l’immediato futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *