Assomusica alla Milano Music Week 2019

Musica

ASSOMUSICA, l’Associazione di Organizzatori e Produttori Italiani di Spettacoli Musicali dal Vivo, costituisce la realtà più rappresentativa del settore associando le più importanti imprese di musica dal vivo su tutto il territorio nazionale, che realizzano circa l’80% dei concerti nel nostro paese.

Assomusica esercita una costante attività di sensibilizzazione a tutela del comparto, dei suoi operatori e dei fruitori, valorizza ogni iniziativa mirata ad incoraggiare e sostenere la crescita dei giovani talenti, principale risorsa del settore unitamente alla professionalità degli operatori. Ritiene, inoltre, di fondamentale importanza sancire il valore culturale, sociale e civile della musica in tutte le sue forme ed espressioni, attraverso un fattivo dialogo con i decisori politici più influenti nel settore musicale, sia a livello nazionale che in ambito europeo, dove ha promosso la nascita di un network per lo sviluppo di politiche comunitarie, anche a sostegno della mobilità degli artisti e dell’internazionalizzazione della musica.

Da sempre presente da protagonista ai grandi appuntamenti della musica italiana ed europea, anche per questa terza edizione, Assomusica, insieme al Comune di Milano, SIAE, FIMI e Nuovo Imaie, con il patrocinio del MiBACT, sarà tra i promotori della Milano Music Week, un appuntamento di riferimento per il settore, con forte vocazione internazionale, in grado di mettere, per ben sette giorni, la musica e tutta la sua filiera al centro dell’interesse mediatico. In tale contesto Assomusica organizzerà venerdì 22 novembre due importanti incontri – uno dei quali nell’ambito del Linecheck Music Meeting and Festival – dedicati all’analisi e all’approfondimento di tematiche di rilievo per il settore della musica dal vivo in Italia, attraverso stimolanti confronti tra operatori ed esponenti istituzionali.

“Siamo onorati di far parte, anche per questo terzo anno, di un progetto così importante – dichiara il Presidente Assomusica Vincenzo Spera – Come sempre il nostro impegno è volto a valorizzare la creatività artistica ma, soprattutto, a creare un tessuto europeo che possa consentire a tutti i soggetti della filiera di avere un orizzonte più ampio, in grado di garantire maggiori opportunità di lavoro a livello internazionale”.

 

hiddenCountTag: 1|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *