Nuova Kia Proceed, la #bellamossa diventa audace!

KIAMotori

Kia ha svelato oggi la nuova Proceed, prima shooting brake targata Kia che va ad arricchire la famiglia CEED, in grado di unire un incredibile design con spazio e versatilità tipiche di una wagon, il tutto, in un coupé a cinque porte. Il modello è stato presentato in occasione del “Mondial de l’Auto” 2018 a Parigi. Proceed sarà in vendita a partire da Febbraio 2019.

“Ad oggi sono oltre 1,3 milioni gli esemplari della gamma CEED venduti in Europa dal 2006, un dato che rende questo modello uno dei best sellers Kia. PROCEED, ampliando e rafforzando l’attrattività dell’intera gamma CEED, rappresenta un importante strumento di crescita e conquista per Kia all’interno di un segmento sempre più affollato e complesso, che nonostante le difficoltà suscita ancora grande interesse  –  spiega l’amministratore delegato di Kia Motors Company Italy, Giuseppe Bitti, che aggiunge: “Ideata, sviluppata e prodotta in Europa (e per l’Europa), Proceed eredita il nome dalla seconda generazione della coupé tre porte pro_cee’d e nasce dal team europeo di ricerca e sviluppo Kia a Francoforte. Il nuovo modello viene prodotto nello stabilimento di Žilina, in Slovacchia, accanto a CEED 5 porte e CEED Sportswagon, introdotte nel quarto trimestre del 2018”.

Motorizzazioni

Solo motori turbo, per soddisfare i gusti esigenti degli europei. Proceed è equipaggiabile con un’ampia offerta di motorizzazioni, per soddisfare le aspettative dei clienti europei, che più di altri apprezzano la velocità, l’accelerazione e la generosa coppia offerta dei motori turbo.

Proceed GT Line è disponibile con tre motorizzazioni, sviluppate per soddisfare le più diverse esigenze. La motorizzazione più potente per gli allestimenti GT Line è il nuovo “Kappa” 4 cilindri T-GDi da 1,4 litri e 140 CV. In questo caso la coppia è di 242 Nm disponibile a un regime fra 1.500 e 3.200 giri/minuto per una pronta risposta in tutte le condizioni di guida. In questo caso l’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 9,1 secondi (con la trasmissione manuale a 6 rapporti), con emissioni di CO2 da 130 g/km (ciclo combinato WLTP e ruote da 17 pollici).

Per i modelli equipaggiati con il 4 cilindri T-GDi e dotati della trasmissione a doppia frizione a 7 rapporti opzionale l’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 9,4 secondi, con emissioni da 125 g/km (ciclo “combinato” WLTP e ruote da 17 pollici).

Tutte le motorizzazioni a benzina (incluso l’1.6 T-GDi che equipaggia le versioni GT), sono dotate di un filtro antiparticolato per ridurre le emissioni che garantisce il rispetto dei requisiti Euro 6d TEMP. Di serie una trasmissione manuale a 6 marce, disponibile a richiesta il cambio DTC automatico a doppia frizione e 7 rapporti.

Come diesel è invece disponibile il nuovo common rail a iniezione diretta CRDi da 1.6 litri, un diesel progettato per rispondere ai più severi limiti sulle emissioni Euro 6d TEMP, il motore diesel più virtuoso mai costruito da Kia, con le minori emissioni di anidride carbonica, particolato e NOx. La filosofia Kia che sta alla base della progettazione del gruppo propulsore Smartstream mira a migliorare l’efficienza e le prestazioni, contenendo le emissioni. Si tratta infatti di un motore sviluppato con una struttura e un design ottimizzati grazie a componenti compatti e leggeri.

Il diesel 1.6 CRDi, disponibile unicamente nella versione da 136 CV, è accreditato di una coppia di 280 Nm nella versione con cambio manuale a 6 marce o di 320 Nm nel caso del cambio automatico a doppia frizione e 7 rapporti. Nella versione equipaggiata con la trasmissione manuale la coppia disponibile è pari a 280 Nm, con un’accelerazione da 0 a 100 km/h di 10,4 secondi ed emissioni di 104 g/km nel ciclo combinato WLTP (con ruote da 17 pollici). Per le versioni equipaggiate con la trasmissione a doppia frizione a 7 rapporti (opzionale), il motore 1.6 CRDi dispone di 320 Nm di coppia, consentendo un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 10,1 secondi; in questo caso le emissioni sono pari a 109 g/km (ciclo combinato WLTP e ruote da 17 pollici).

Al vertice della gamma, Proceed GT è equipaggiata con l’1.6 T-GDi da 204 CV e 265 Nm di coppia, il motore più potente fra quelli disponibili. Questa versione è disponibile per la prima volta con il cambio automatico a doppia frizione e 7 rapporti con paddle al volante. Equipaggiata con la trasmissione manuale a 6 marce, Proceed GT accelera da 0 a 100 km/h in 7,6 secondi, raggiungendo una velocità massima di 230 km/h; nelle versioni dotate di trasmissione a doppia frizione a 7 rapporti, l’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 7,5 secondi, con una velocità massima di 225 km/h. Le emissioni della versione GT sono pari a 155 g/km di CO2 nel caso della versione equipaggiata con cambio manuale e di 142 g/km per quella con trasmissione a doppia frizione.

Tecnologia e sicurezza.

Innovazioni per rendere la vita più facile, più comoda e più sicura. Come tutta la gamma la CEED, anche sulla nuova Proceed la tecnologia supporta l’utente grazie a una serie di innovazioni progettate per rendere la vita in viaggio più facile, più confortevole e più sicura.

L’apprezzato sistema di infotainment “floating” è disponibile nella versione che include il sistema di navigazione con schermo da 8 pollici e i Kia Connected Services offerti da TomTom. Il sistema consente l’integrazione completa dello smartphone con Apple CarPlay (per iPhone 5 e successivi) e Android Auto (per telefoni Android con 5.0 o successivi).

Sulla versione GT, di serie un potente impianto audio JBL Premium con tecnologia Clari-Fi in grado di ripristinare la qualità audio che si perde nel corso del processo di compressione digitale del suono. Fra le dotazioni sempre disponibili su Proceed anche il Bluetooth per l’integrazione completa dello smartphone con i sistemi di bordo, le luci automatiche e il sistema keyless Smart Key.

Su Proceed, per i modelli dotati di cambio a doppia frizione a 7 marce, il sistema Drive Mode Select consente di adattare il comportamento dell’auto in funzione del proprio stile di guida. Attraverso le modalità Normal e Sport è possibile agire sulla sensibilità dello sterzo e sulla reattività del motore. In particolare nella modalità Normal a essere privilegiati sono l’efficienza dei consumi e il comfort nella guida, mentre la modalità Sport agisce sulla risposta del motore, consente accelerazioni più rapide e adatta lo sterzo alla guida sportiva, rendendolo più sensibile e preciso.

Di serie su GT Line anche il caricatore wireless per lo smartphone, i sedili anteriori e il volante riscaldati. Di serie su GT troviamo anche i sedili ventilati e quelli posteriori riscaldabili.

Oltre ai sei airbag offerti di serie, le tecnologie avanzate di assistenza alla guida migliorano la protezione degli occupanti, utilizzando sistemi di sicurezza attivi per mitigare il rischio di collisioni. Le dotazioni standard comprendono High Beam Assist, Driver Attention Warning, Lane Keeping Assist con Forward Collision-Avoidance Assist.

Proceed può essere equipaggiata con il Lane Following Assist, una tecnologia che rientra nei sistemi di guida autonoma di Livello 2; attraverso una serie di sensori esterni il sistema è in grado di monitorare il traffico, di verificare la posizione degli altri veicoli rendendo possibili i cambi di corsia in totale sicurezza e la guida nel traffico più fluida. Il sistema agisce su sterzo e acceleratore, controllando anche il mantenimento di corsia ed è attivo in un range di velocità da 0 e 180 km/h.

Oltre al Lane Following Assist sono disponibili numerose tecnologie di guida assistita Kia che contribuiscono a eliminare o a ridurre molti dei pericoli di guida sulle strade: Smart Cruise Control con Stop & Go, Blind Spot Collision Warning, Rear Cross-Traffic Collision Warning.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 4|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *