Nuova tecnologia per la sicurezza degli hard disk

FujitsuTecnologia

Fujitsu Europe Limited ha annunciato lo sviluppo di una nuova tecnologia per la sicurezza che permetterà ai propri hard disk da 2,5” dotati di capacità crittografiche di supportare lo standard Opal Security Subsystem Class (Opal SSC).
hard disk Fujitsu
Le nuove specifiche Opal SSC sono state presentate il 27 gennaio 2009 dal Trusted Computing Group (TCG), un’organizzazione internazionale impegnata nella definizione di standard per la sicurezza informatica. Le specifiche Opal SSC definite dal TCG sono state adottate come standard internazionale con l’obiettivo di creare ambienti IT più sicuri e affidabili.

Se utilizzati in combinazione con software applicativo di supporto, gli hard disk compatibili con Opal SSC permettono di realizzare soluzioni di sicurezza avanzate per un’ampia gamma di piattaforme informatiche, inclusi i PC notebook.

TCG ha di recente provveduto alla standardizzazione della specifica Opal SSC per la messa a punto di soluzioni di sicurezza di nuova generazione all’interno di ambienti informatici. In qualità di membro di questa organizzazione, Fujitsu ha guidato la formulazione dello standard e ha successivamente sviluppato una tecnologia per gli hard disk da 2,5” con funzionalità crittografiche basate su Opal.

In combinazione con il software applicativo che supporta Opal SSC, questa tecnologia all’avanguardia apre la strada all’impiego di funzioni di sicurezza avanzate quali l’autenticazione pre-boot e la partizione sicura.

L’autenticazione pre-boot identifica l’utente nel momento in cui viene avviato il computer. Usando un hard disk compatibile con lo standard Opal SSC, è possibile adottare tecniche di autenticazione estremamente sofisticate come quelle biometriche o quelle basate su smart card, attivandole prima ancora che venga lanciato Windows o qualsiasi altro sistema operativo. Grazie a questa nuova tecnologia, viene garantito un ambiente molto più sicuro rispetto a quello attuale, che prevede solamente l’inserimento di una password da tastiera.

La partizione sicura è una tecnologia che permette di suddividere la capacità dell’hard disk in un determinato numero di zone sicure. Ciascuna partizione può essere protetta con una specifica chiave crittografica: in questo modo l’accesso è consentito esclusivamente al proprietario effettivo della partizione e agli utenti da lui autorizzati. Questa tecnologia permette ad esempio di archiviare e proteggere i contenuti e le relative autorizzazioni all’interno di partizioni separate utilizzabili in base alla natura delle informazioni archiviate, garantendo maggiori livelli di protezione nella gestione dei dati.

Fujitsu attualmente sta collaborando con i principali ISV*2 come McAfee, SECUDE, Wave Systems e WinMagic con l’obiettivo di implementare tutte queste funzionalità .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *