Nuovo profilo “slimline” per gli pneumatici Dunlop al Motomondiale di Jerez

DunlopSport

Nel secondo appuntamento del MotoMondiale 2012, questo weekend a Jerez, in Spagna, Dunlop, fornitore unico di pneumatici del mondiale Moto2, ha deciso di introdurre un nuovo profilo del pneumatico anteriore ribattezzato “slimline” (linea sottile), studiato secondo gli esiti dei test svolti durante l’inverno. Disponibile nelle mescole morbida (717) e media (302), l’anteriore “slimline” è la novità Dunlop per il week-end: al posteriore, rispettando le richieste dei piloti, è stata confermata la disponibilità delle specifiche 3854 (morbida) e 4886 (media) già adottare nel GP di Jerez dello scorso anno.

I tempi nei giri al Campionato Mondiale di Moto2 possono ora ridursi grazie al supporto dei nuovi pneumatici Dunlop che propongono un nuovo profilo slimline. Quest’ultimo verrà utilizzato per il resto della stagione, grazie ai test positivi e agli altrettanto positivi feedback da parte dei piloti.

Si tratta di un pneumatico leggermente più piccolo, il che comporta un handling migliore e un maggiore piacere di guida: l’ultimo passo a favore di un proficuo miglioramento è stato compiuto. I pneumatici racing Dunlop sono disegnati per inspirare fiducia ai piloti che le utilizzano e la tecnologia adottata per questi pneumatici, è la stessa fornita ai pneumatici Dunlop che equipaggiano le moto da strada.

La Moto2 affronta il secondo appuntamento a Jerez de la Frontera con la prospettiva di assistere ad un nuovo confronto tra Marc Marquez e Andrea Iannone, protagonisti di un’avvincente sfida in Qatar, destinati a ribadire i valori in campo espressi al Losail International Circuit anche sul tracciato andaluso.

Il Campionato Mondiale di Moto3 invece, di cui Dunlop è unico fornitore ufficiale, ha visto un’eccellente partenza in Qatar. Maverick Viñales (Blusens Avintia) si è guadagnato una certa nomea dopo la strepitosa vittoria di 15 giorni fa: sarà lui quindi, l’uomo da battere. L’incredibile esordio di Romano Fenati (Team Italia FMI), secondo a Losail, accenderà i riflettori sul giovanissimo italiano, mentre sarà interessante vedere come Sandro Cortese (Red Bull KTM Ajo) troverà il modo di recuperare prestazioni nei confronti dei due piloti targati Honda FTR.

Proprio in merito alla prossima gara, Sandro Cortese ha affermato che il circuito di Jerez è uno dei più difficili dell’intera stagione: “è un circuito dove non si possono compiere errori, dove bisogna essere perfetti in qualsiasi azione si compia. Per trarre il meglio dai pneumatici è necessario correre dolcemente sul circuito e non sovra stressare i pneumatici, specialmente con le moto di questa cilindrata. I pneumatici Dunlop sono risultati perfetti per questa nuova sfida e sono veramente contento. Sono rimasto molto soddisfatto del modo in cui Dunlop ha realizzato i suoi pneumatici per questo Campionato.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *