Benetti Spectre vince il Best of the Best di Robb Report Cina

Azimut-BenettiMotori

Benetti M/Y “Spectre”, custom yacht di 69 metri, esempio di stile, equilibrio ed efficienza, dopo aver già ricevuto il primo premio nella categoria “Best Custom-Built Yacht” agli Asia Boating Awards 2019, vince il Best of the Best di Robb Report Cina nella categoria “Yacht over 100 feet”. Un grande traguardo per Benetti che continua a fregiarsi di prestigiosi premi e conferma così il suo carattere internazionale. Protagonista della scena nautica mondiale, nell’ultimo anno “Spectre” ha infatti vinto anche il premio Best Yacht ai World Superyachts Awards di Londra e il Best of the Best assegnato da Robb Report USA.

Durante una serata di gala che ha avuto luogo il 27 dicembre al Four Season Hotel di Beijing, Robb Report Cina ha proclamato “Spectre” come yacht vincitore del premio Best of the Best nella categoria “Yachts over 100 feet”.

Il cantiere Benetti ha saputo conquistare ancora una volta il mercato asiatico con le sue capacità, con il suo know how e con le sue maestranze confermandosi nel panorama internazionale della nautica come leader tra i costruttori di yacht innovativi e pionieristici che nascono nel pieno rispetto di una grande tradizione.

“Spectre” vince per le sue raffinate linee esterne realizzate da Giorgio M. Cassetta che ha voluto conciliare l’anima sportiva dell’imbarcazione con volumi importanti, e per lo stile degli interni, che richiama una forte modernità attraverso dettagli in acciaio e vetri scolpiti, e che è stato curato dall’Interior Style Department di Benetti. Il premio arriva anche grazie alle performance sportive, alla tecnologia all’avanguardia dello scafo progettato da Mulder Design e al Total Ride Control® di Naiad Dynamics[1].Di questo yacht esclusivo colpisce infatti lo scafo che garantisce incredibili performance. La firma di questa novità, denominata “High Speed Cruising Hull”, è quella di Mulder Design, celebre studio di progettazione olandese. Insieme a un’autonomia pari a 6.500 miglia nautiche alla velocità di 12 nodi, “Spectre” ha una velocità massima di 21,2 nodi, superiore del 30% rispetto ad una carena dislocante tradizionale. In aggiunta allo scafo, contribuisce alle stupefacenti performance di “Spectre” il Total Ride Control® di Naiad Dynamics1, uno strumento che assicura grande miglioramento nella stabilità di navigazione e nel comfort di bordo attraverso due pinne stabilizzatrici, due profili portanti prodieri in configurazione canard per il controllo del beccheggio, tre interceptor e lame indipendenti di poppa che controllano l’assetto longitudinale.

Benetti riceve quindi con orgoglio questo premio che conferma il suo successo e rende omaggio al lavoro di tutto coloro che, grazie all’esperienza decennale e alla forte passione per il mare e per il bello, riescono a costruire yacht unici e all’avanguardia.

hiddenCountTag: 1|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *