Fratelli d’Italia per la rassegna Luglio Bambino

CinemaFestival

Luglio Bambino, il festival organizzato dal Comune di Campi Bisenzio con la direzione artistica di Manola Nifosì e Sergio Aguirre, che da diciassette edizioni propone iniziative culturali dedicate a bambini e ragazzi, dedica una programmazione speciale al cinema a cura di Giacomo De’ Bastiani. L’edizione 2010 del festival rinnova la collaborazione iniziata due anni fa con il Giffoni Film Festival – il più importante festival cinematografico dedicato ai ragazzi nel mondo, ideato e diretto da Claudio Gubitosi nell’ononimo Comune in provincia di Salerno – del quale offre ai suoi giovani spettatori una selezione di film.
Fratelli Ditalia
Il 19 Luglio, inoltre (ore 21.15, Arena “Tutti al buio” Via 1° Maggio, Campi Bisenzio.), Luglio Bambino, in collaborazione con FST – Mediateca Toscana Film Commission, ospiterà la presentazione del film-documentario “Fratelli d’Italia”, di Claudio Giovannesi, distribuito da Cinecittà Luce.

Il film, che ha ottenuto la menzione speciale alla Festa Internazionale del Cinema di Roma, è incentrato sulle storie di tre adolescenti, membri di famiglie straniere immigrate in Italia, studenti di un istituto superiore di Ostia, la loro vita di adolescenti e di immigrati di seconda generazione in un Paese che sta diventando sempre più interculturale, ma ancora pieno di pregiudizi e contraddizioni. Un film che per i suoi contenuti è particolarmente interessante per un pubblico di studenti che quotidianamente vivono storie analoghe e che, per questo, verrà proposto dalla Mediateca in autunno come attività extra curriculare alle scuole.
Fratelli Ditalia
Ho girato questo documentario – afferma Claudio Giovannesi – perché l’Italia, al mio sguardo, è un Paese che nel 2009 (anno di realizzazione del film ndr) non riesce ancora ad avere un’identità multietnica, si nasconde dietro un’illusione di orgoglio nazionale e non vuole conoscere il valore positivo della multicultura. La popolazione che chiamiamo immigrata è in realtà il nostro nuovo tessuto sociale, una ricchezza che va accolta nella sua complessità e nelle sue inesauribili contraddizioni. Questo documentario è il risultato di una collaborazione iniziata nel 2007 con l’Istitituto Tecnico Commerciale “Paolo Toscanelli” di Ostia dove quasi il 30% degli studenti è di origine straniera: una comunità emblema di un territorio, quello di Ostia, la cui identità, molto più della capitale, è assolutamente multietnica”.
Fratelli Ditalia
“La proiezione del documenatario di Giovannesi all’interno di Luglio Bambino – afferma Ugo di Tullio, vice presidente e Consigliere Delegato di Fondazione Sistema Toscana – è particolarmente significativa nel percorso di un festival che si propone di fare formazione attraverso i linguaggi artistici e della comunicazione. Siamo pertanto lieti di poter collaborare alla proiezione di Fratelli d’Italia, che offre uno spaccato delle problematiche di integrazione riferite alla provincia di Roma, ma molto sentite e contingenti anche a Firenze e nella “città metropolitana”, area in cui si situa il comune di Campi Bisenzio”.

Questo piccolo grande evento – afferma Giacomo De’ Bastiani – permette alla nostra rassegna di “crescere” ed affrontare importanti tematiche rivolte anche al nostro piccolo grande pubblico che sta “crescendo” a sua volta”.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 0|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *