Lo starter kit IO-Link di Fujitsu semplifica lo sviluppo delle soluzioni di automazione

FujitsuTecnologia

Fujitsu Semiconductor Europe ha presentato lo starter kit IO-Link, appositamente ideato per far conoscere in modo semplice e veloce ai progettisti di soluzioni di automazione tutti gli aspetti di IO-Link e per supportare la comunicazione IO-Link nelle modalità master e slave. La scheda è stata sviluppata in collaborazione con Technology Management Group (TMG) e Zentrum Mikroelektronik Dresden AG (ZMDI). IO-Link è un protocollo di comunicazione aperto utilizzato nella tecnologia di automazione per connettere sensori e attuatori a un sistema master (PLC) conformemente alla norma IEC 61131.
starter kit IO-Link di Fujitsu
Lo standard IO-Link soddisfa la crescente richiesta di un numero sempre maggiore di funzionalità, tra cui identificazione, parametrizzazione e diagnostica, anche per sensori e attuatori miniaturizzati. Questa soluzione indipendente dal bus di campo, altamente flessibile è molto facile da installare e può essere integrata velocemente nelle soluzioni di automazione esistenti.

Lo starter kit di Fujitsu è costituito da una scheda basata su microcontrollore, la scheda adattatore IO-Link e una versione di valutazione dello stack di protocollo IO-Link sviluppato da TMG.

Scheda base con microcontrollore

La scheda base SK-16FX-EUROSCOPE è basata sulla piattaforma di microcontrollore a 16 bit scalabili serie 16FX di Fujitsu e viene utilizzata per valutare le proprietà dei microcontrollori. Oltre alla MCU MB96F348H, la scheda presenta interfacce UART, USB e CAN ad alta velocità, strisce di contatto che rendono tutti i pin del microcontrollore facilmente accessibili, display a segmenti e pulsanti. La dotazione include anche l’ambiente di sviluppo completo con compilatore, linker, programmatore flash, GUI e il debugger on-chip Euroscope Lite.

Scheda adattatore

La scheda adattatore ADA-16FX-IOLINK-ZDMI è una soluzione economica, dotata di interfaccia IO-Link per la scheda base di microcontrollore. Il core della scheda è il ricetrasmettitore ad alta tensione IO-Link ZIOL2401 sviluppato da ZMDI ed è l’unico IC IO-Link attualmente sul mercato che supporta non solo porte master IO-Link e porte dispositivo IO-Link, ma anche le applicazioni di I/O standard. Questo è possibile grazie al chip ZIOL2401 che presenta un innovativo driver IO-Link a due canali e un convertitore DC/DC fino a 15V. I driver IO-Link sono programmabili, slew rate incluso, e sono dotati di funzioni diagnostiche complete e di un sensore della temperatura. La scheda presenta anche un convertitore da 24V e jumper per una vasta gamma di impostazioni di configurazione.

Stack IO-Link e interprete IODD

TMG Karlsruhe ha creato il pacchetto software (master IO-Link, stack di protocollo del dispositivo e device tool IO-Link) che costituisce l’elemento centrale di tutta la soluzione. Gli stack di protocollo, scritti interamente in ANSI-C, supportano tutte le funzioni IO-Link (secondo le specifiche 1.0 e 1.1) e presentato una struttura modulare. Particolare importanza è stata data alla netta separazione tra stack di protocollo, applicazione e hardware in modo da garantire che il software possa essere facilmente adattato all’applicazione del cliente. Il device tool IO-Link consente ai dispositivi IO-Link di funzionare mediante la descrizione dei dispositivi in XML (IODD). Il software è compreso nello starter kit sia in versione demo che come libreria di valutazione.

Grazie alla collaborazione di Fujitsu con ZMDI e TMG, gli utenti possono avvalersi dell’assistenza di alta qualità offerta da queste aziende.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *