“Pagani” , dal 22 Aprile in anteprima il film documentario di Elisa Flaminia Inno

Cinema

Dopo le ottime accoglienze al Festival Filmmaker di Milano e al prestigioso Cinéma du Réel di Parigi, Pagani, il film documentario di Elisa Flaminia Inno, sarà proiettato in anteprima esclusiva dal 22 Aprile al 4 Maggio a Pagani (Salerno) e a seguire nelle sale italiane.

Con un due eventi speciali sabato 22 e martedì 25 aprile, Pagani di Elisa Flaminia Inno, sarà presentato al pubblico di Pagani e del territorio in cui nasce, proprio nei giorni della festa della Madonna delle Galline, protagonista del film.

L’opera di Elisa Flaminia Inno, giovane regista diplomata in cinema documentario in Canada, nonché coproduttrice del film, inizia dal 22 aprile il suo viaggio sugli schermi d’Italia,  un viaggio che parte proprio dalla realtà che regala il nome al film, Pagani in provincia di Salerno, e a un momento straordinario di festa – quella dedicata alla ‘Madonna delle Galline’ –  di incontro, di immaginario.

Due proiezioni evento, il 22 e 25 aprile, alla presenza,  con la regista e la produttrice, dei protagonisti del film Alfonso Del Forno, Biagio De Prisco, Ermanno Cutolo, Bruno Buoninconti, Maurizio Graziano e  dei musicisti Vincenzo Romano – cantore pellegrino di Pagani, e Antonello Gialdino, calabrese di origini paganesi – che si esibiranno in concerti /atelier.

La comunità è in grande attesa del film che la ritrae nel corso di questa tradizionale testimonianza di festa e di storia locale. È la prima volta che questa realtà viene ritratta dal suo interno e quindi sarà anche occasione di incontro e dibattito fra tutti i protagonisti, i devoti, la comunità gay, la comunità religiosa e i detentori della tradizione canora e musicale locale.

Le proiezioni si terranno al cinema La Fenice di Pagani alle 18 del 22 e del 25 aprile proprio in concomitanza con gli eventi principali della tradizionale festa. Seguiranno poi in esclusiva nel cinema paganese fino al 4 maggio.

Venerdì 5 maggio il film sarà a Napoli all’interno della rassegna Astradoc, e da lì programmato in altre città d’Italia, distribuito da Luce-Cinecittà.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *