Oakley Antix e Oil Rig, due sunglasses special edition

ModaOakley

Gli atleti Oakley che eccellono negli sport estremi sono persone fuori del comune. Non accettano di farsi catalogare, etichettare, di farsi dire dagli altri ciò che sono o dovrebbero essere. Si muovono in gara come nella vita, e quando trovano gli occhiali perfetti per volgere lo sguardo al di là e al di fuori del mondo agonistico, li indossano con naturalezza dandogli una dimensione del tutto nuova. Jorge Lorenzo e Andrea Dovizioso sono i due giovani piloti della MotoGP rivelazione della stagione 2009, con cui Oakley ha deciso di realizzare due sunglasses special edition: ANTIX e OIL RIG.
Oakley Antix e Oil Rig
Gli occhiali ANTIX, scelti dallo spagnolo rivelazione della Yamaha, sono caratterizzati da un’unica grande lente in Plutonite incorniciata da una leggera montatura in O Matter ultraresistente, ottimizzata dall’ottica brevettata HDO (High Definition Optics) che migliora sensibilmente la visione periferica e che li rende ideali per un motociclista come Jorge, abituato a non avere niente e nessuno a coprirgli la visuale.

Inoltre la tecnologia HDO applicata alla lente garantisce a Lorenzo occhi riposati e protetti prima di infilare il casco e concentrarsi sulla pista.
Questa special edition è caratterizzata inoltre dal logo Oakley in blu incastonato nella montatura, in onore dei colori del team giapponese.
Oakley Antix e Oil Rig
OIL RIG, modello scelto dal campione italiano della Honda, è un occhiale deciso e dalle linee forti che si avvale della tecnologia HDO (High Definition Optics), per una visione estremamente nitida e confortevole.
Oakley Antix e Oil Rig
Realizzati in O-Matter nero, materiale leggerissimo ed ultraresistente, questi occhiali sono caratterizzati dall’icona Oakley arancione, in onore del colore del suo Team, incastonata nelle aste in un gioco geometrico e tridimensionale.
Le lenti sono realizzate in Plutonite, un materiale brevettato ultraresistente in grado di proteggere gli occhi anche da impatti a grande velocità e filtrare al 100% i raggi UV e la luce blu nociva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *