Lagostina presenta la pentola a pressione Gioiosa Baby

Cucina

Grazie alla sempre più ampia diffusione della cultura e delle conoscenze alimentari e a internet la cucina degli italiani si fa fusion sin dallo svezzamento. Ingredienti e sapori provenienti da oltre confine entrano nel regime alimentare sempre prima. Spezie, verdure, frutta e cereali esotici vengono utilizzati, dopo i sei mesi, anche per il passaggio dall’alimentazione esclusiva a base di latte a quella mista.  E’ quanto emerge da una ricerca di Lagostina, storica azienda italiana leader nella produzione di pentole a pressione e pentolame in acciaio inossidabile, realizzata in occasione della festa della mamma 2019 per scoprire le nuove tendenze alimentari e comprendere le nuove esigenze delle mamme durante lo svezzamento dei propri bambini.

Nel dettaglio, durante il monitoraggio è emerso, che una ricetta su 5 online dedicata allo svezzamento sono presenti ingredienti non di tradizione italiana. Tra queste, i cibi maggiormente ricorrenti sono l’avocado e la papaya per la frutta, mentre per la preparazione delle prime pappe si trovano il cavolo riccio, la yucca, la tapioca, i semi di chia, la quinoa, il topinambur, la soia e la curcuma.

Ma, mentre le mamma italiane si dimostrano innovative e pronte a recepire nuovi ingredienti per alimentare i propri bambini, sono altrettanto ferme nel rispettare tecniche di preparazione tradizionali. Infatti, tra gli strumenti prediletti e più consigliati per la preparazione delle pappe per i più piccoli, le mamme italiane indicano la pentola a pressione (60%) e il passaverdura manuale (52%), la prima perché permette di ridurre i tempi di preparazione dei cibi, preservare le proprietà nutrizionali dei cibi ed è riutilizzabile per tutta la famiglia, il secondo perché, a differenza dei frullatori a immersione (28%) evita l’incorporamento di aria nelle pappe. Seguono poi elettrodomestici multifunzione (31%) e i cuocipappa (24%) ritenuti utili per un periodo troppo breve che non permette di ammortizzarne i costi.

Alla luce di queste tendenze, Lagostina ha ideato, proprio per le neomamme, la pentola a pressione Gioiosa Baby con l’innovativa valvola Vitamin a due livelli di pressione, per ottimizzare la conservazione dei principi nutritivi degli alimenti durante la cottura. La posizione 1, adatta per la cottura di verdure e cibi delicati o dolci, consente di preservare fino al 35% di vitamina C in più rispetto alla cottura in una pentola tradizionale. La posizione 2, ideale per carne e pesce, grazie alla pressione più alta, velocizza la cottura, dimezzandone i tempi. Gioiosa Baby è dunque l’ideale per le neomamme, per questo Lagostina in omaggio alla pentola fornisce gratuitamente un ricettario dedicato allo svezzamento, 3 pratici contenitori ermetici per la pappa ed ha creato un mini sito ad hoc dove trovare le ricette più adatte per il proprio bambino

L’indagine di Lagostina è stata condotta mediante il monitoraggio di 2 mesi di una community di 148.761 mamme divise in 4 differenti gruppi sui principali social network, dedicati all’alimentazione dei bambini e in particolar modo allo svezzamento. La ricerca ha raccolto dati quantitativi e qualitativi mediante osservazione delle discussioni e domande chiuse e aperte alle mamme. Nel dettaglio sono state 2600 le risposte raccolte sul tema ricette per bambini e 980 sugli strumenti da utilizzare durante lo svezzamento. E’ stato possibile quindi ricostruire un profilo dettagliato delle mamme italiane attive online che risultano: altamente tecnologiche e informate, si occupano in modo esclusivo dell’alimentazione dei figli, utilizzano video e foto abitualmente, amano sperimentare, censurano riferimenti a temi scottanti (come politica, vaccini etc.) e preferiscono restare concentrate sul quotidiano dei propri figli. I temi maggiormente trattati nei gruppi di riferimento sono generalmente: consigli su menu e ingredienti, confronto su modalità di preparazione, e ricette.

hiddenCountTag: 1|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *