Check Point, nuova linea di prodotti IP

Check PointTecnologia

Check Point Software annuncia una nuova linea di appliance IP basate sull’hardware ex-Nokia con prestazioni fino a 29 Gbps, da oggi disponibili come soluzione integrata con il gateway di sicurezza software Check Point R70. Grazie all’architettura Software Blade, le nuove appliance IP sono disponibili con le più recenti software blade di intrusion prevention (IPS) marchiate Check Point. La famiglia di appliance offre alle aziende una soluzione di sicurezza integrata rafforzata da un nuovo programma di supporto che contribuisce alla riduzione del TCO.

A seguito di una partnership strategica durata dodici anni, Check Point ha acquisito la divisione delle appliance di sicurezza di Nokia. La nuova linea di appliance IP sfrutta l’hardware Nokia noto per la scalabilità e modularità e lo integra con il sofisticato software di sicurezza di Check Point. Le appliance IP offrono così una sicurezza estensibile e flessibile attraverso l’architettura Software Blade di Check Point che permette ai clienti di selezionare la protezione desiderata per un determinato ambiente. Offrendo un throughput firewall di 29 Gbps, del 20% superiore rispetto ai modelli precedenti, e fino a 8 Gbps di throughput VPN, la linea di appliance IP comprende inoltre svariate opzioni di accelerazione e interfaccia.

“Dopo solo poche settimane dal completamento dell’acquisizione della divisione di Nokia, siamo soddisfatti di poter annunciare una nuova linea di appliance IP integrate che assicurano maggior valore e sicurezza”, commenta Dorit Dor, vice president products in Check Point. “I dispositivi dispongono di un avanzato supporto degli SLA e forniscono sicurezza integrata a un maggiore valore”.

La nuova Software Blade IPS di Check Point viene fornita nella configurazione standard con un anno di aggiornamenti inclusi. La Software Blade IPS aggiunge un notevole strato di sicurezza al gateway, fornendo migliaia di protezioni basate su comportamenti e signature con un throughput fino a 9 Gbps.

“L’appliance IP di Check Point si basa su una piattaforma hardware molto diffusa e aggiunge una maggiore integrazione e nuove funzionalità IPS”, aggiunge Ira Silverman, chief executive officer Gotham Technology Group LLC. “Grazie alla nuova linea di prodotti, i clienti possono garantire la sicurezza delle loro reti in maniera efficace ed economica, mantenendo la possibilità di ampliarne le funzionalità nel caso il network cresca o cambi nel tempo”.

Tra le funzionalità e i vantaggi della linea di appliance IP di Check Point vi sono:
– sofisticate appliance integrate con licenze software Check Point R70 e supporto
– software blade standard tra cui blade firewall, VPN, IPS, Advanced Networking and Acceleration e Clustering, con la possibilità di aggiungere nuove blade all’occorrenza
– livelli di prestazioni record con throughput fino a 29 Gbps per l’IP 2455 con gli acceleratori ADP, con un aumento del 20% rispetto al modello Nokia IP 2450
– dual image con Check Point R70 e NGX R65®
– Tecnologia VRRP (virtual redundancy routing protocol) che offre capacità fail-over
– Add-on hardware, moduli di servizi ADP (Accelerated data Path) che aumentano l’accelerazione dell’appliance fino a 5 volte
– Opzioni di connettività da 1 GbE a 10 GbE, rame, fibra (lungo e corto raggio) incrementano la flessibilità hardware e riducono i costi
– Svariate interfacce hot swappable, componenti intercambiabili e alimentazione ridondante consentono la manutenzione senza spegnere l’appliance
– Programmi di supporto che comprendono SLA unificati a tassi convenienti

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 0|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *