Secondo posto per Eva Lechner nella World Cup XC Eliminator

SportVaude

E’ partita ufficialmente nel tardo pomeriggio del 13 aprile dalle Ardenne la prima edizione della Coppa del Mondo cross country eliminator. La nuova spettacolare disciplina che quest’anno coinvolgerà solo tre manifestazioni tutte in Europa, per la precisione i prossimi appuntamenti saranno a Nove Mesto in Repubblica Ceca dall’11 al 13 maggio e quindi in Francia a La Bresse dal 18 al 20 maggio.

Per noi italiani meglio di così non si poteva chiedere, infatti Eva Lechner, ha concluso al secondo posto dopo aver lottato con il coltello tra i denti con la britannica Annie Last.



L’evento è partito alle 17:30, in una giornata con cielo coperto ed una temperatura di poco superiore ai 10°. La formula è molto semplice, percorso sterrato cortissimo (530 metri), e prima selezione per qualificare 32 atleti (Sono partiti 81 uomini e 33 ragazze). E’ una disciplina dove serve esplosività visto che la gara è corta, obiettivamente bisogna dire che i big, probabilmente per paura di farsi male in vista del cross country, non vi prendono parte.

E’ un’occasione invece per i biker meno famosi, di mettersi in mostra. Televisivamente parlando è la formula ideale per sperare di sfondare finalmente in televisione.

Si è qualificata per la gara vera e propria Eva Lechner (Pro team Colnago Südtirol) mentre è andato male Marco Aurelio Fontana (Cannondale) che non è riuscito nemmeno a entrare tra i 32 migliori tempi.

Eva ha lottato con le unghie per vincere, cercando di passare all’interno, gli è andata male, sarà per la prossima gara. Subito dopo aver tagliato il traguardo le due si sono scambiate la mano, segno che non era successo niente e non c’era acredine per il tentato sorpasso. Eva dopo la gara in inglese ha twittato : “Seconda a Houffalize nella prima prova della XC Eliminator. Non c’era abbastanza spazio per sorpassare !”



Giorni intensi per la campionessa bolzanina, domenica mattina gara cross country, quindi con Kerschbaumer e Fontana assieme al CT Pallhuber la stessa sera voleranno a Londra. E’ infatti previsto un nuovo test sul percorso olimpico che è stato rivisto. Ma non è finita, mercoledì assieme a Nathalie Schneitter con il Pro team Colnago Südtirol volerà a Monterey in California per partecipare alla Sea Otter Classic.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *