Aer Lingus trasferisce al T2 di Dublino i voli europei e intercontinentali

Aer LingusSocietàTurismo

Aer Lingus entro il 22 febbraio completerà il trasferimento dei voli europei e intercontinentali dal Terminal 1 al Terminal 2 dell’aeroporto di Dublino. Il processo di migrazione, cominciato nel novembre del 2010, ha visto prima il trasferimento al T2 dei voli verso Londra ed in un secondo momento i voli verso le altre città Europee . Il progetto ingegneristico del Terminal 2 dell’aeroporto di Dublino, incominciato nel 2007 e conclusosi lo scorso novembre, ha coinvolto 2,000 addetti ai lavori per la costruzione del Terminal, del nuovo gate Pier E e del nuovo energy centre.
Aer Lingus T2
Il Terminal 2, progettato per supportare un traffico annuale di voli di corto e lungo raggio per un totale di 15 milioni di passeggeri l’anno, comprende un’area di 75,000 m² caratterizzata da ampi spazi dominati dalla luce naturale, organizzati per rispondere alle esigenze dei passeggeri e offrire una atmosfera calma e rilassante.

Il terminal dispone di 58 postazioni per il check-in, postazioni self-service e per il check-in online. Una volta superata l’area adibita ai controlli, i viaggiatori hanno accesso ad un’area di 9,000 m² ricca di negozi e punti di ristoro con vista sulla pista di atterraggio. Il T2 inoltre include il servizio doganale statunitense per i viaggiatori in partenza per gli Stati Uniti, che avranno la possibilità di sbrigare le procedure di dogana e immigrazione già prima dell’imbarco, ancora in terra irlandese. L’Irlanda è uno dei due unici paesi in Europa ad offrire questo servizio.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 0|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *