Hoover, ritorno in Turchia con Candy Group

AnticipazioniCandyFinanzaHoover

A due mesi dall’acquisizione della società Doruk e del suo marchio Süsler, Candy Group lancia Hoover in Turchia. Da una ricerca sui consumatori, è risultato che Hoover è uno dei marchi di elettrodomestici più ricordati e apprezzati in Turchia, nonostante sia assente da molti anni.

“Tutti gli elettrodomestici Hoover venduti in Europa (compresi i territori dell’ex-Unione Sovietica anche in Asia), nel bacino del Mediterraneo e in altri Paesi del Medio Oriente sono di Candy Group, che ha in esclusiva la proprietà del marchio e tutti i diritti ad esso collegati. Abbiamo investito moltissimo su Hoover dall’acquisizione nel 1995 – ha dichiarato Aldo Fumagalli, presidente Candy Group – Abbiamo completamente rinnovato la struttura industriale e commerciale, studiato e lanciato gamme ampie e innovative nei grandi e piccoli elettrodomestici. Hoover è la nostra marca nella fascia medio-alta del mercato dei grandi elettrodomestici, nella quale sta rapidamente aumentando copertura, immagine, posizionamento. E’ leader europeo nel floor-care(*)”.

La gamma Hoover di Candy Group comprende grandi elettrodomestici con prestazioni e design d’avanguardia, a misura dei consumatori che vogliono oggi quanto diventerà lo standard di mercato in futuro. L’offerta di aspirapolvere, pulitori a vapore e altri elettrodomestici per il floor-care ha portato Hoover alla leadership europea.

Hoover di Candy Group non ha nessun legame con la vendita, conclusa ufficialmente nelle scorse settimane, di alcune attività e operazioni Hoover da Whirlpool Corp. (USA) alla società TTI, quotata a Hong Kong. Per miglior chiarezza dell’informazione, si precisa che le attività nel floor-care oggetto della transazione si riferiscono a mercati e siti industriali che nulla hanno a che vedere con Hoover di Candy Group in Europa e negli altri Paesi in cui il Gruppo ha l’esclusiva del marchio.

Tutti i prodotti Hoover venduti in Turchia e nel resto d’Europa (oltre che in Nord Africa e Medio Oriente) hanno origine in Candy Group. Nel 2006, hanno contribuito per il 48 per cento al fatturato consolidato del Gruppo, pari a € 1.054 milioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *