Le nuove proposte MIVV per la Multistrada 1200

MIVVMotori

La prima della terza generazione. Per questa e per tutte le versioni precedenti della Multistrada MIVV ha realizzato allestimenti ad hoc. In altre parole: i suoi motori non hanno segreti per questo produttore di scarichi. Tre i terminali disponibili, tutti con collettori NO-KAT inclusi e ognuno proposto in due differenti finiture. Le performance principali? Quasi 6 kg di peso in meno e un gran tiro in basso.

La Multistrada versione 2015 è quella che maggiormente si avvicina al concetto di moto totale. La distanza con quella che l’ha preceduta è davvero enorme. Tutto è nuovo; dal telaio, alle sospensioni, all’elettronica al motore. Già, il motore. E qui che entra in gioco MIVV con il suo know-how e i suoi sistemi di scarico.

Il marchio offre alternative alla soluzione di serie sin dal 2004, in pratica dalla prima Multistrada 1000. Ha poi seguito la 620 del 2005, la 1100 del 2006, e tutte le versioni della 1200, dal 2010 a oggi. Questa Ducati “di strada” ne ha fatta molta e allo stesso tempo ha permesso a MIVV di imparare a ottimizzare i propri scarichi sui suoi motori Desmodue e Testastretta, sulle centraline con configurazioni selezionabili e le nuove alimentazioni, ottenendo sempre risultati interessanti su più fronti: design, qualità delle finiture, leggerezza estrema e performance che migliorano coppia e potenza su range di utilizzo (vedi la tabella con i dati al banco rilevati alla ruota) che interessano l’utilizzatore di questa moto.

Per la nuova Multistrada 1200 MIVV mette in campo tre soluzioni di silenziatore: OVAL CARBON CAP, SPEED EDGE e SUONO. Il loro montaggio non compromette l’utilizzo delle borse laterali. Ogni terminale è proposto in due differenti versioni e il kit di vendita include sempre i collettori no-kat e un elaborato carter in carbonio, configurandosi di fatto come un impianto completo. (In alternativa, sarà messa in vendita a breve anche una serie di terminali che non sostituirà la porzione centrale bassa dell’impianto originale dove è contenuto il catalizzatore).

Valutarne l’estetica è facile. Basta guardare le immagini. Quello che non si vede ve lo raccontiamo noi. Il guadagno di peso, a seconda del terminale scelto, varia da poco più di 5 a poco meno di 6 chilogrammi! L’incremento delle performance del motore tocca il suo massimo rispettivamente a 5.200 giri per quanto riguarda la potenza (con i + 8,5 CV di SPEED EDGE) e a 2.800 giri per la coppia (+ 19,2 Nm sempre con Speed Edge).

MOD_i-tre-terminali

VERSIONI DISPONIBILI E PREZZI AL PUBBLICO:
OVAL CARBON CAP – coppa in carbonio, corpo in Titanio o in Carbonio (prezzo al pubblico: 974 euro, identico per le due versioni).
SUONO – Inox con coppa in carbonio (prezzo al pubblico: 1.017 euro)
Steel Black (prezzo al pubblico 1.079 euro) SPEED EDGE – Steel Black: 1.122 euro; Inox con coppa in carbonio: 1.061 euro
Nel prezzo di vendita sono sempre compresi il tubo NO KAT e il carter in carbonio.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 8|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *