Saab 9-7X, il primo SUV di Saab

MotoriSaab

Nell’ambito di un importante programma di sviluppo prodotto, che non ha precedenti nella storia Saab, la Casa svedese del gruppo General Motors sta lanciando il nuovo SUV 9-7X.
Saab 9-7X
Con la nascita di questo quarto modello, Saab punta ad uno dei segmenti in maggiore espansione del mercato europeo e nordamericano.

Le vendite di SUV di lusso sono, infatti, passate dalle circa 50.000 unità del 1997 alle oltre 483.000 del 2004 e per il 2010 dovrebbero superare le 850.000 all’anno.

La nuova 9-7X introduce in questo segmento caratteristiche esclusive del marchio Saab come il raffinato stile degli interni e degli esterni, l’alta qualità delle finiture, la sicurezza e la qualità, l’autotelaio studiato per garantire prestazioni sportive e piacere di guida, il blocchetto d’avviamento posto sul tunnel centrale dietro alla leva del cambio. La vettura è prodotta presso lo stabilimento GM di Moraine, in Ohio (USA). La nuova Saab 9-7X è importata in Italia da Cavauto North American Vehicle Division e distribuita attraverso un numero selezionato di concessionari Saab.

«Saab 9-7X è una novità fondamentale per la gamma Saab in quanto offre al pubblico l’interpretazione della Casa svedese di un SUV particolarmente orientato alle esigenze del guidatore e risponde ad un’importante esigenza per la nostra strategia di crescita» afferma Cesare Prati, amministratore delegato di General Motors Italia. «In particolare, Saab 9-7X mette in risalto l’aspetto “sportivo” dello Sport Utility Vehicle».

Saab 9-7X è equipaggiata con un 6 cilindri in linea di 4.200 cc da 290 CV (218 kW) ed è dotata di sedili regolabili elettricamente con memoria, sedile del guidatore con supporto lombare, controllo automatico della velocità di crociera, antifurto con telecomando, impianto audio per i posti posteriori con uscita a cuffie, sedili rivestiti in pelle, ruote in lega da 18” con disegno a 12 raggi, differenziale posteriore autobloccante, airbag a tendina, sedili riscaldabili, tetto apribile elettricamente. In alternativa, Saab 9-7X è disponibile anche con un V8 di 5.300 cc con tecnologia Displacement on Demand (cilindrata a richiesta).

Raffinata, a prima vista
«Il design di interni ed esterni di Saab 9-7X è in linea con il comportamento dinamico che quest’automobile offre e risponde alla raffinata sportività del marchio Saab, piuttosto che alle caratteristiche di un SUV tradizionale» sottolinea Simon Padian, responsabile del reparto Saab Product Design. «Gli interni, ad esempio, presentano classici stilemi Saab come le ghiere delle bocchette di ventilazione con la caratteristica piastra scorrevole, l’ormai famoso porta-bicchieri del modello 9-5 ed il blocchetto d’avviamento sul tunnel centrale».

Saab 9-7X riflette il carattere sportivo e funzionale del marchio in ogni aspetto del design esterno come la mascherina a tre lobi, i finestrini posteriori che avvolgono il montante D del tetto e le ruote di disegno originale. Presenta un aspetto molto fluido, aerodinamico e sportivo con un eccellente rapporto tra i volumi della carrozzeria e quelli delle ruote da 18 pollici. Il profilo è lineare, senza interruzioni, privo di grossi paraurti sporgenti o di forme che fuoriescono dalla sagoma originaria della vettura. Le luci posteriori, montate in verticale, con lenti chiare in policarbonato e catarifrangenti creano l’effetto dell’accuratezza di una lavorazione artigianale.

Gli interni sono ben rifiniti; i comandi ed il corpo centrale del pannello strumenti sono angolati verso il guidatore; come per gli esterni, tutti gli elementi di design sono caratteristici del marchio Saab.

Prestazioni: sportive ed incentrate sul guidatore
Come tutte le Saab, anche 9-7X è stata progettata per offrire puro piacere di guida. Per contribuire al raggiungimento di una guida confortevole e sicura e di una perfetta tenuta di strada, Saab 9-7X utilizza molle anteriori a spirale corta e sospensioni posteriori a 5 punti di attacco, controllate elettronicamente: è stata progettata per avere la reattività delle vetture europee, una ridotta altezza da terra e sospensioni anteriori e posteriori rigide. Gli ammortizzatori sono stati tarati per ridurre i movimenti della carrozzeria, garantendo un comportamento sempre sicuro. I pneumatici radiali “quattro stagioni” da P255/55 R18 sono stati sviluppati appositamente da Dunlop. Il ridotto rapporto di demoltiplicazione dello sterzo (18.5:1), insieme a montanti più rigidi, garantisce massima sensibilità e precisione in qualsiasi circostanza. La scatola guida è stata messa a punto per garantire maggiore sensibilità di guida e progressività di funzionamento. La parte anteriore del telaio è stata irrigidita con supporti aggiuntivi per aumentare la velocità di risposta e la precisione della sterzata.

Saab 9-7X è dotata di serie di trazione integrale. Trazione e maneggevolezza sono state potenziate montando un differenziale posteriore autobloccante a slittamento limitato. I grandi freni a disco autoventilati sulle quattro ruote hanno pinze anteriori in alluminio e sono dotati di ABS.

Le vettura è prodotta con due differenti motori interamente in alluminio abbinati ad una trasmissione automatica a 4 rapporti a gestione elettronica. Il 6 cilindri in linea di 4.200 cc sviluppa 290 CV (217 kW) e ha una coppia di 37,.9 kgm (372 Nm), mentre il 5.300-V8 ha una potenza di 300 CV (224 kW), una coppia massima di 45,6 kgm (447 Nm) ed è dotato della tecnologia Displacement on Demand che permette di ridurre il consumo di benzina.

In determinate condizioni di utilizzo, come la marcia autostradale, la tecnologia DOD permette di ridurre i consumi fino all’8% disattivando alcuni cilindri senza che il veicolo perda velocità. Quando i cilindri sono disattivati, il motore funziona come un 4 cilindri, ma può tornare rapidamente a funzionare come un V8 non appena la centralina avverte che la velocità del veicolo oppure la pressione sull’acceleratore richiedano maggiore potenza.

Il nuovo sistema StabiliTrak di controllo elettronico della tenuta di strada è un’importante soluzione che permette di evitare incidenti in quanto aiuta il veicolo a mantenersi sulla traiettoria impostata dal guidatore frenando automaticamente la vettura in curva. Il sistema utilizza infatti un sensore di posizione del pedale dell’acceleratore, un sensore della pressione del cilindro principale dei freni ed un sensore dell’angolo di sterzata per raccogliere le informazioni necessarie a capire quale sia la traiettoria che il guidatore vuole percorrere e se sia o meno il caso di accelerare o frenare la vettura in modo da far sì che traiettoria decisa dal conducente e traiettoria effettiva coincidano il più possibile. Se la differenza tra la traiettoria desiderata e quella reale diventa abbastanza considerevole, il sistema prende i necessari provvedimenti per aiutare il guidatore a mantenere la vettura in carreggiata. In caso di sottosterzo il sistema frena la ruota posteriore interna in modo da aiutare la 9-7X a percorrere la curva; in caso di sovrasterzo il sistema frena la ruota anteriore esterna per raddrizzarla.

«Saab 9-7X è un ottimo esempio delle conoscenze della Casa svedese applicate ad una vettura dal comportamento sportivo» spiega Cesare Prati, amministratore delegato di General Motors Italia. «Pur essendo molto versatile, è molto piacevole da guidare, ha un rollio minimo, un assetto rigido che è al tempo stesso confortevole». Oltre ad avere un ottimo comportamento su strada, Saab 9-7X presenta un’ampia dotazione di sicurezza che comprende airbag frontali a doppio stadio, sistema di rilevamento per protezione anti-ribaltamento, airbag a tendina, cinture di sicurezza anteriori con pretensionatori e limitatori di carico, dispositivo che ricorda ai passeggeri anteriori di allacciare le cinture di sicurezza.

Con un passo di 2.870 mm ed una lunghezza complessiva di 4.808 mm, Saab 9-7X ha tutto lo spazio che occorre per ospitare gli amici e la famiglia. La capacità di carico varia da 1.217 litri con il sedile posteriore alzato a 2.268 litri con il sedile abbassato. Il divanetto posteriore frazionato (65:35) è di serie su tutte le versioni, così come il copri-bagagliaio. La capacità massima di traino della versione V8 è di 2.948 kg.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *