Vittoria di Basso al Ciocco e di Delecour in Romania

Sport

E’ stato un week-end esaltante, quello che si va concludendo, per POWER CAR TEAM, con due vittorie assolute ottenute al Rally del Ciocco ed al Rally Brasov in Romania, in entrambe le occasioni prima gara del Campionato Nazionale. Ad esse si sono sommate le prestazioni alla quinta ronde del Grifo di Arzignano, in provincia di Vicenza, dove anche in questo caso si sono avute soddisfazioni di spessore. Ha decisamente fatto notizia la vittoria della squadra al 36. Rally del Ciocco, prima prova del Tricolore per mano di Giandomenico Basso e Mitia Dotta, il quale ha sbancato il classico tavolo di gioco di una gara decisamente avvincente.

Il due volte Campione Europeo di Rally, alla guida di una Peugeot 207 S2000 gommata Michelin, con la quale ha preso contatto solamente in gara, ha dominato la scena con una prestazione sopra le righe, certamente indice del suo spessore di pilota. Basso ha preso il controllo della classifica dalla prima prova speciale senza mai lasciare la presa ed alla fine, con 9 vittorie parziali su 16 prove disponibili ha conquistato un risultato significativo.

La gara toscana è stata difficile anche per via del maltempo, le scelte di gomme ed assetto non sono mai state facili con anche la componente della vettura che per il driver di Cavaso del Tomba era completamente nuova.

Il successo di Basso è stata la ideale continuità di quello ottenuto durante la giornata di ieri da Francois Delecour al Rally Brasov, in Romania, anche in questo caso prima prova del Campionato Nazionale. Pure in Romania la vittoria è stata sofferta, con la neve che aveva condizionato la prima parte di gara del driver francese, anche lui al via con una Peugeot 207 S2000. Affondato in classifica, Delecour si è poi prodotto in una concreta quanto esaltante progressione che lo ha portato davanti a tutti sotto la bandiera a scacchi.

Fabio Munaretto, Team Principal di POWER CAR TEAM: “Una domenica indimenticabile! Prima la vittoria di Delecour in Romania e poi questa con Basso, davanti a piloti di alto profilo e squadre ufficiali. Una grande soddisfazione per tutta la squadra, che ha prodotto un grande lavoro per arrivare a tanto. Credo che abbiamo dimostrato nuovamente il nostro valore, grazie anche questi due piloti che mi auguro possano proseguire la loro avventura 2013 con noi”.

Soddisfazioni vibranti anche alla 5^ Ronde del Grifo di Arzignano, corsa ieri, dove la squadra ha dovuto servire ben sei equipaggi. Campedelli-Zullo (Peugeot 207 S2000) hanno conquistato l’ottava posizione assoluta e quarta di classe, Gecchele-Peruzzi con la Renault Clio S1600 la seconda, stessa ottenuta Palazzin-Camponogara con la Renault Twingo in classe R2. Bardin-Osvaldini (Renault Clio R3) hanno invece finito la gara in quinta posizione di classe.

hiddenCountTag: 1|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *