Daimler e le quote rosa, le posizioni dirigenziali salgono al 13%

DaimlerMotori

Nel 2013 Daimler è nuovamente riuscita a raggiungere l’obiettivo prefissato nella promozione delle presenze femminili in posizioni dirigenziali, che oggi rappresentano il13% complessivo. Già nel 2006 l’azienda si era posta come traguardo per il 2020 il 20% di donne in posizioni dirigenziali. Per il raggiungimento del target previsto tale quota dovrà aumentare ogni anno di un punto percentuale, come di fatto già è avvenuto negli scorsi otto anni. “L’obiettivo è chiaro: entro il 2020 il 20% delle nostre posizioni dirigenziali dovrà essere occupato da donne. In Daimler siamo convinti che una maggiore varietà porti a migliori risultati. Prestazioni eccellenti non dipendono da sesso, età e background”, ha dichiarato Wilfried Porth, Membro del Board of Management, Responsabile Human Resources di Labor Relations & Mercedes-Benz Vans di Daimler AG.

La promozione delle donne fa parte della strategia per la diversità di Daimler. Per Daimler diversità è sinonimo anche di management generazionale ed internazionalità. Collaboratori di sesso, età e con background differenti contribuiscono a fornire una molteplicità di prospettive, esperienze e conoscenze all’interno del Gruppo. Tale diversità è importante per una completa soddisfazione di bisogni ed esigenze dei Clienti a livello internazionale.

Il Global Diversity Office di Daimler AG è responsabile della gestione della strategia per la diversità. “Negli ultimi otto anni siamo riusciti a fare molto sul fronte promozione delle quote rosa in posizioni dirigenziali. Nel panorama automotive rappresentiamo un indiscusso punto di riferimento a riguardo. Vogliamo continuare a reclutare donne interessate ad un carriera nell’industria automobilistica, prospettando loro quali siano le opportunità offerte dal nostro settore”, ha dichiarato Ursula Schwarzenbart, Responsabile della divisione Talent Development & Global Diversity del Gruppo.

Al momento la percentuale di donne che partecipa al programma di tirocinio CAReer è pari a circa un terzo del totale, quota, destinata a raggiungere il 40% entro il 2015. Per non parlare poi degli apprendisti in azienda, dove il 21% è rappresentato appunto da donne.

Daimler ha creato le migliori premesse per garantire a donne e uomini di coniugare al meglio vita professionale e familiare. Tra queste misure sicuramente modelli di lavoro flessibile, come il job sharing e l’home office, ma anche l’istituzione di asili nido aziendali. In tutta la Germania il Gruppo offre in totale circa 700 posti per i figli dei collaboratori in nidi interni. La cultura di lavoro di Daimler non prevede soltanto programmi di Tandem Mentoring, a cui dal 2006 hanno partecipato circa 1000 tra mentor e mentee, ma anche Diversity Workshop che hanno formato circa 4400 membri della direzione in tutto il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *