Hoover, confermato l’interesse per il marchio in tutto il mondo

AnticipazioniArredamentoCandyFinanzaHoover

Hoover sta ulteriormente aumentando la sua rilevanza nel mercato dei grandi e piccoli elettrodomestici e nel fatturato del Gruppo, oggi attorno al 40 per cento.
Hoover
Il fatturato totale 2005 di Candy Group è ammontato, secondo i dati definitivi, a € 1.013 milioni, in aumento del 6 per cento rispetto al 2004. E’ prevista un’ulteriore crescita del 5 per cento, quest’anno.

In volume, sul totale delle vendite Candy Group nel primo semestre 2006, i prodotti a marchio Hoover ammontano a circa il 49 per cento, valore sostanzialmente invariato rispetto al 2005.

Aldo Fumagalli, presidente, Candy Group, ha così introdotto le novità Hoover nei grandi e piccoli elettrodomestici, inquadrandoli nello scenario del mercato e nelle strategie del Gruppo. Ha anche confermato l’interesse verso la parte di Hoover non ancora di Candy Group, per completare la copertura dei mercati mondiali.

HOOVER PICCOLI ELETTRODOMESTICI
Hoover è leader in Europa (e in Italia) nel settore del floorcare (apparecchi per la cura e pulizia dei pavimenti), presidiato dalla Divisione Piccoli Elettrodomestici (PED), di cui è direttore generale Beppe Fumagalli. Il primato europeo è stato raggiunto in tre anni di crescita incessante in un mercato altamente frammentato, nel quale la concorrenza sul prezzo diventa sempre più aggressiva, spinta dai produttori del Far East. I consumatori, in tutta Europa, riconoscono a Hoover un premium price grazie ai suoi valori di qualità, affidabilità, prestazioni, design.

Nel mercato europeo del floorcare, aumentato del 2 per cento nei primi cinque mesi 2006(1), Hoover ha registrato una crescita del 14 per cento, consolidando così la leadership.

Le prospettive per fine 2006 puntano a un fatturato attorno al 15 per cento del consolidato di Gruppo, ottenuto allargando l’offerta ad altre tipologie di prodotto: è la strategia più efficace, visti il livello raggiunto dalle quote di mercato Hoover e le condizioni del mercato stesso. Ne ha accennato Francesco Mioli, Group Marketing Director, Hoover Floorcare Europa, presentando le novità, tra le quali i traini Telios e Sensory Allergy Care e Reverter System, oltre alla gamma dei pulitori a vapore.

HOOVER GRANDI ELETTRODOMESTICI
Nei grandi elettrodomestici, Hoover è uno dei due marchi internazionali del Gruppo, assieme a Candy. La gamma Hoover ha prestazioni e design pensati per le future generazioni, ma disponibili già oggi. E, infatti, “Generation future” è il claim utilizzato in pubblicità per posizionare il marchio.

In un mercato europeo dei grandi elettrodomestici che è cresciuto del 4 per cento nei primi cinque mesi 2006(2), Candy Group è allineato alla media di mercato. Risultati significativi sono stati ottenuti da Hoover nel comparto dei dryers, frigo no-frost e, tra le aree geografiche, in Russia, Gran Bretagna e nell’Est Europa.

Presentando la nuova Hoover Vision HD (High Definition), Aldo Fumagalli ha ricordato come questa sia la lavabiancheria di maggior capacità (8 kg) nell’intera gamma del Gruppo. Il risultato è stato ottenuto senza variare le misure della piattaforma standard, migliorando le prestazioni e le caratteristiche ergonomiche. Carico e scarico sono facilitati dal grande oblò con apertura da 35 cm, il cui bordo superiore è 10 cm più alto del solito.

La domanda per le lavabiancheria di grande capacità sta rapidamente crescendo in Italia. Da maggio 2004, come ha detto Guglielmo Pasquali, direttore marketing di Gruppo, i modelli con capacità media di 7,5 kg hanno moltiplicato per 10 la loro presenza arrivando all’8 per cento del mercato, mentre iniziano a farsi vedere nelle statistiche anche quelli con capacità superiore a 7,6 kg. Hoover, una volta di più, sta anticipando il futuro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *