Previsioni e tendenze del mercato delle memorie 2009

AnticipazioniKingston Technology

John Tu discute le previsioni di sviluppo dell’azienda per il 2009 nel mercato delle memorie e le probabili tendenze che ne emergeranno. Consolidamento e mercato più semplice – “Mentre l’impatto della crisi economica comincia a farsi sentire, è probabile che alcuni dei protagonisti più piccoli del mercato delle memorie avranno sempre maggiori difficoltà e potrebbero non sopravvivere. Troppe società produttrici di chip di memoria hanno provocato una caduta dei prezzi negli ultimi mesi e il consolidamento dovrebbe aiutare il settore a riorganizzarsi.

In questo clima, Kingston Technology può fare affidamento su una posizione positiva per far fronte all’attuale crisi economica globale, grazie a una solida situazione finanziaria e alla disponibilità di ampie liquidità”.

L’ascesa delle DRAM – “Le memorie DDR3 sono destinate a guadagnare terreno nel corso del 2009. Questa tendenza sarà accelerata dall’introduzione e adozione delle tecnologie di memoria triple-channel e probabilmente anche quad-channel. Ritengo inoltre che assisteremo a un aumento dell’uso di moduli di memoria VLP (Very Low Profile), che ci consentirà di impiegare una minore quantità di materie prime sia per i moduli esistenti che per quelli nuovi. Stiamo assistendo anche a un uso più diffuso di questi prodotti da parte dei cosiddetti “prosumer”, che richiedono prestazioni più elevate nelle applicazioni, ad esempio per la creazione di contenuto audio/video, per aumentarne la velocità”.

Domanda elevata per Flash – “Nel 2009 è prevedibile un aumento della domanda di schede SD (SDHC) ad alta capacità e prestazioni, a seguito dell’adozione di dispositivi fotografici e video ad alta definizione da parte degli utenti. La capacità massima delle schede SDHC è attualmente di 32 GB, ma questo formato potrebbe cambiare nel corso del 2009 consentendo la produzione di capacità più elevate”.

Protezione dei dati nel 2009 – “Nel 2008 è emersa l’esigenza di garantire la protezione dei dati sia nel settore pubblico che privato. L’aumento del numero di notizie sulla perdita di dati importanti ha dimostrato i rischi a cui sono sottoposti i dati quando non vengono adottate le procedure adeguate e non viene impiegata la tecnologia appropriata per assicurarne una minore vulnerabilità. Il prossimo anno si assisterà a una crescita della domanda di flash drive USB crittografati a livello di hardware, oltre che delle capacità offerte”.

Virtualizzazione – “La virtualizzazione continuerà ad essere un argomento attuale e al top nell’agenda dei manager IT. Secondo Gartner, la virtualizzazione è ormai realtà ed è molto probabile che le aziende cominceranno a cogliere i vantaggi derivanti dall’introduzione di questa tecnologia nelle loro infrastrutture IT. Per quanto riguarda le memorie, i manager IT cercheranno verosimilmente di ottenere un aumento del ROI e un migliore TCO attraverso l’attuazione di progetti di virtualizzazione. Tali miglioramenti dovrebbero derivare dall’aumento della capacità delle memorie dei server virtuali. Una maggiore capacità di memoria migliora inoltre la scalabilità e le performance delle macchine virtuali”.

SSD, una tecnologia ancora attuale ma non particolarmente diffusa – “I drive SSD (Solid State Drive) continueranno a essere argomento di discussione e obiettivo di investimento in ricerca e sviluppo da parte dei fornitori, ma non credo che diventerà una tecnologia di uso corrente nel 2009. Inoltre, saranno ancora troppo dispendiosi, essendo gli SSD basati su Flash significativamente più costosi degli HDD (in base alla tipica formula di confronto del prezzo per GB). Comunque, un mercato NAND sempre più sovrarifornito potrebbe favorire, più o meno nel corso del prossimo anno, una più veloce erosione dei prezzi che dovrebbe rendere più accessibili i prodotti SSD”.

Nuovi standard di settore per SSD – “Nel 2008 sono stati segnalati numerosi problemi di affidabilità in relazione ai nuovi impieghi degli SSD, per lo più dovuti alle normali problematiche legate all’evoluzione della progettazione iniziale. Dopo i perfezionamenti apportati, i prodotti

SSD sono passati dalla produzione limitata agli onori del mercato. Mentre, tuttavia, i drive SSD guadagnano terreno sul mercato, verranno probabilmente realizzati nuovi standard di settore per assicurare a questa tecnologia prestazioni e qualità elevate”.

IT eco-responsabile – importa ancora? – “Penso che nel 2009 l’IT eco-responsabile sarà ancora un argomento attuale, non per finalità ambientali ma per i minori costi che consente di realizzare. L’impatto della spirale dei costi energetici è avvertito da tutti, quindi se le aziende potranno utilizzare apparecchiature IT a basso consumo non sarà solo per motivazioni ecologiche, ma anche per l’impatto positivo sui risultati economici”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *