Anteprima mondiale per la Panda Monster

FIATMotori

Anteprima mondiale per la Panda Monster che debutta a Bologna insieme alla nuova Panda Cross da cui deriva. Infatti si tratta di una serie limitata e numerata che sarà venduta con modalità proprie dei prodotti di lusso: ne saranno realizzati 620 esemplari, un numero che ricorda la cilindrata della moto Ducati.
Anteprima mondiale per la Panda Monster
In dettaglio su questa vettura speciale è ben visibile la “grinta estetica” della potente moto Monster, ad iniziare dalla caratteristica “livrea nera” e da altri particolari stilistici che sono stati verniciati in nero: dai codolini alle modanature, dalle barre sul tetto alla presa d’aria, alle cornici dei fanali e dei proiettori.

Anche i vetri posteriori, il lunotto e la terza luce sono scuri. Invece, la calandra e lo scudo dei paraurti sono in colore metallo mentre dagli aggressivi cerchi in lega si intravedono le pinze dei freni verniciate in tinta oro. La stessa impronta sportiva, poi, si ritrova all’interno della vettura dove la selleria è in pelle nera.

Inoltre, la nuova versione Monster adotta il 1.3 16v Multijet da 70 CV, quanto di meglio possa offrire l’ingegneria motoristica nel campo dei piccoli turbodiesel. Del resto, dopo aver introdotto per prima i propulsori con tecnologia Multijet nel segmento delle compatte, Fiat è la prima a rendere disponibile questo patrimonio ingegneristico anche per le vetture compatte 4×4. Si tratta di una valida soluzione sia per l’impiego cittadino sia per quello extraurbano, oltre a soddisfare i limiti di emissioni Euro 4. In dettaglio, il 1.3 16v Multijet sviluppa una potenza massima di 70 CV (51 kW a 4000 giri/min) e una coppia di 14,8 kgm (145 Nm a 1500 giri/min) ed è abbinato ad un cambio meccanico a cinque marce caratterizzato da un ingombro ridotto e da un’eccellente manovrabilità della leva di selezione. Così equipaggiata la Panda Monster accelera da 0 a 100 km/h in 18 secondi e raggiunge una velocità massima di 150 km/h. Infine, ottimo valore di coppia, anche ai bassi regimi, e consumi contenuti (5,3 l per 100 km su percorso combinato) garantiscono un eccezionale rapporto prestazioni/consumi.

Insomma, la nuova Panda Monster rappresenta la migliore espressione dello stile italiano unito alla supremazia tecnologica che da sempre contraddistingue le due realtà industriali famose nel mondo: Fiat e Ducati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *