Citroën Cactus M: una crossover che ama l’aria aperta

CitroënMotori

Al salone di Francoforte CITROËN presenta in anteprima mondiale una concept car ispirata alla Mehari: CITROËN CACTUS M. Con questa nuova concept car, CITROËN propone una rivisitazione “outdoor” di C4 Cactus fresca e ottimista. Oltre al design, CITROËN esprime la vera arte di vivere mettendo il tempo libero al centro dell’esperienza automobilistica. Il concept CACTUS M, a suo agio su ogni terreno e in tutte le situazioni, evoca sensazioni di libertà, evasione e benessere.

Le fiancate sono scolpite e rese più “muscolose”, per accentuare l’altezza dal suolo e dare la sensazione di una silhouette sospesa. L’utilizzo di ruote Tall & Narrow permette di aumentare il diametro della ruota, riducendone la larghezza e aumentando l’altezza della scocca. Questa sensazione è potenziata dai passaruota specifici. Lo stile potente di CACTUS M è accentuato dall’inclinazione a 60° del parabrezza e dallo spessore del montante che ispira robustezza. La parte inferiore del paraurti anteriore e posteriore e i retrovisori sono ripresi dalla concept CITROËN Aircross. I ganci traino o i retrovisori offrono una sensazione di protezione e di qualità. Queste caratteristiche di stile inseriscono CITROËN CACTUS M nel mondo dei SUV e testimoniano il legame tra le due concept:

Come la Mehari a suo tempo, CACTUS M è progettata come una vettura per l’aria aperta. Tutto è pensato per avvicinare i passeggeri all’ambiente che li circonda, rendere la vita più semplice. CITROËN CACTUS M dispone di due porte allungate che accentuano la sensazione di un veicolo compatto. La concezione monoblocco in plastica sagomata le rende particolarmente manovrabili, riducendo la massa globale del veicolo. Le porte sono concepite come airbump e ne riprendono l’idea grazie all’utilizzo di un rivestimento in TPU. Questo secondo rivestimento, che copre anche le protezioni sui paraurti, resiste agli urti e ai graffi e anche all’acqua salata, alla sabbia e tutto quanto si frappone tra divertimento e mobilità. Le porte hanno una cerniera a vista come la celebre Mehari, che utilizzava una carrozzeria in plastica ABS. CITROËN CACTUS M, con il surf nel DNA, è priva di tetto e di montanti della porte, e totalmente aperta verso l’esterno. Il roll bar e i montanti del parabrezza sono rivestiti in legno, richiamo alle lavorazioni tipiche dei produttori di tavole da surf. L’allegro motivo dei cerchi richiama i motivi floreali delle tute. Il logo visibile sul roll bar sembra anticipare quella che potrebbe essere la collezione “Freestyle” secondo CITROËN.

Spiaggia, sabbia, sale e acqua sono elementi che solitamente non vanno d’accordo con una vettura. CACTUS M, al contrario, è progettato per questo ambiente, per vivere le avventure più intensamente, senza compromessi. La scelta delle forme, dei materiali, delle tecnologie e dei colori è guidata dalla voglia di prolungare il tempo libero all’interno della vettura, liberando la mente da qualunque preoccupazione. Il design globale dell’abitacolo richiama lo scafo di una barca. Le forme sono fluide e continue, in armonia con il design esterno del veicolo. La tinta blu Jaws uniforme tra carrozzeria e abitacolo conferma la sensazione di un oggetto modellato in un blocco unico. Decisamente ottimista, suggerisce il carattere gioviale del concept e invita all’evasione.

Oltre alla resa estetica, anche i tratti funzionali dello “scafo” sono in linea con il design globale. CITROËN CACTUS M è il compagno ideale per qualsiasi avventura. Tutti i materiali sono stati selezionati e trattati per adattarsi o resistere. Gli occupanti possono prendere posto anche senza essersi asciugati o risciacquati grazie ai poggiapiedi forati e ai sedili progettati per scaricare l’acqua, e al tessuto resistente al sale; l’abitacolo può essere pulito con un getto d’acqua.

CACTUS M vanta interni estetici e funzionali. I rivestimenti di sedili e plancia sono studiati come tute da surf. Il neoprene rivestito di jersey dai colori vivaci regala calore all’abitacolo e accentua lo spirito esuberante del veicolo. Migliora anche la tenuta dei sedili e riduce i tempi di asciugatura.

CITROËN CACTUS M è pratica: le fiancate posteriori sono scavate per permettere ai passeggeri di raggiungere i sedili in fila 2, scavalcandole. Questa soluzione semplifica l’accesso e regala una sensazione di grande libertà ai passeggeri posteriori. All’interno, i vani portaoggetti sono accessibili e funzionali. Le porte anteriori offrono grandi vani portaoggetti chiusi da una rete; il bagagliaio è accessibile dall’esterno ed è possibile fissare due tavole da surf sui roll bar, grazie ai sistemi di fissaggio specifici integrati. Per l’occasione, il team stile CITROËN ha creato appositamente due surf con i colori della concept car.

CACTUS M eredita il carattere e la forte personalità dalla Mehari del 1968, il suo lato pratico e orientato alla vita di mare. Diversi elementi di stile come l’apertura delle porte con cinghiette o il tergicristallo singolo centrale sono stati pensati per offrire la massima praticità e semplicità. Gli appoggiatesta riprendono la forma dei parabordi delle barche, tributo all’immaginario marino abbinato alle vetture per il tempo libero.

Ideato per offrire una soluzione agli amanti dei grandi spazi aperti, CACTUS M è la compagna perfetta di ogni avventura. Le tecnologie e le innovazioni apportate spostano i limiti all’esplorazione causati da meteo, logistica o fondi accidentati.
CITROËN CACTUS M abbina il Grip Control alle ruote Tall & Narrow, che lo rendono più agile, per uscire facilmente da terreni e pendii impegnativi. Il sistema antipattinamento si adatta alla situazione, per ottimizzare la motricità in qualunque circostanza. CACTUS M è progettata per vivere all’aria aperta, ma grazie alla capote innovativa si adatta a qualsiasi condizione meteo. La capote, collocata nel doppiofondo del bagagliaio, si installa manualmente sul veicolo e si tende con un innovativo sistema ad aria: un flusso d’aria, azionato da un compressore installato nella parte posteriore del veicolo, permette di gonfiare tre canaline che tendono la capote fino alla posizione ottimale.

CITROËN CACTUS M, grazie alla modularità interna e alla capote innovativa, da’ più spazio all’improvvisazione e alla libertà. È anche possibile trasformare CACTUS M in un vero e proprio bivacco per due persone e prolungare l’esperienza. Con un sistema ingegnoso il sedile posteriore prolunga il piano del bagagliaio e diventa una cuccetta per due persone. È possibile dormire a cielo aperto o protetti: la capote diventa una tenda autoportante grazie al sistema di gonfiaggio. La tenda si apre nella parte posteriore del veicolo, e può alloggiare due persone 1,80 m in piedi. L’esplorazione non ha più limiti.

Per la capote e la tenda CITROËN ha collaborato con due aziende esperte del settore. Per la struttura e la sicurezza della tenda, il Marchi si è rivolto ad ATIC, esperta in strutture gonfiabili in condizioni estreme; per la confezione del tessuto, a Jonathan & Fletcher, esperti produttori di tessuti tecnici per gli sport estremi.

Oltre a queste innovazioni, CITROËN CACTUS M è prima di tutto una vettura piacevole nella vita quotidiana, che prevede il confort di guida e le tecnologie presentate su C4 Cactus di serie. A un anno dal lancio del modello di serie, questo concept car illustra tutto il potenziale di C4 Cactus. E anche la straordinaria possibilità di sviluppo del posizionamento del Marchio su sagome diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *