Ford presenta il nuovo Transit da 2 tonnellate

FordMotori

Ford presenta il Transit da 2 tonnellate più intelligente, efficiente e “operativo” mai sviluppato – per supportare le aziende a lavorare in un ambiente moderno e connesso. Più di 4.600 componenti aggiornati insieme a tecnologie avanzate di propulsione e assistenza alla guida contribuiscono a rendere il nuovo Transit il migliore in termini di utilizzo, consumi e driving dynamics.

La nuova gamma di propulsori diesel EcoBlue di Ford aiutano a ridurre i costi di gestione ottimizzando fino al 7% l’efficienza nei consumi, con un ulteriore risparmio dell’8% per i propulsori EcoBlue Hybrid di Transit: la prima applicazione nel segmento di questa tecnologia. Il nuovo Transit è stato oggetto di un programma completo di riduzione della tara che, utilizzando la progettazione assistita da computer (CAD) ispirata dall’industria aerospaziale, ha consentito di aumentarne la portata utile fino a 80 kg. Inoltre, l’introduzione delle nuove funzionalità avanzate di connettività, tra cui il modem integrato FordPass Connect, supporteranno gli operatori a massimizzare l’efficienza e l’utilizzo del proprio veicolo.

Le innovative tecnologie di assistenza alla guida agevolano i conducenti durante le attività di parcheggio, nel rispettare i limiti di velocità ed evitare o mitigare gli effetti di eventuali collisioni, anche negli ambienti urbani affollati.

“L’iconico Ford Transit alza ancora una volta l’asticella per accrescere la produttività delle aziende, offrendo una maggiore portata utile, una migliore efficienza nei consumi e una connettività avanzata, garantendo la massima efficienza operativa”, ha affermato Michael McDonagh, Transit Global Chief Programme Engineer, Ford of Europe. “Ford, inoltre, sta segnando il passo nell’elettrificazione, con i propulsori Mild Hybrid ideali per le attività di consegna”.

Il nuovo Transit, in vendita in tutta Europa, si basa sul successo del modello uscente, che ha contribuito a rendere il marchio Transit leader nel segmento di appartenenza, sia in Europa sia in Nord America. La crescita delle vendite in Europa è proseguita anche nel 2019. La gamma Ford Transit, infatti, ha registrato un record nel secondo trimestre di 68.800 unità vendute nel 2019, esprimendo una crescita del 2,7% rispetto al secondo trimestre del 2018.

Maggiore efficienza. Più scelta

Le nuove motorizzazioni diesel 2.0 EcoBlue, sono state ulteriormente ottimizzate per offrire un risparmio di carburante fino al 7% in base ai dati raccolti da Ford (basati su un ciclo di guida WLTP). Equipaggiato con il cambio manuale Ford a 6 rapporti, il nuovo Transit eroga emissioni di CO2 da 200 g/km e consumi di carburante da 7.6 l/100 km WLTP. La maggiore efficienza è supportata da un sistema di iniezione del carburante potenziato che aumenta la pressione di picco a 2.200 bar per una combustione più efficiente. La pompa dell’olio a portata variabile contribuisce ulteriormente all’eliminazione dei consumi di carburante.

Ulteriori efficienze sono raggiunte grazie all’inserimento, per la prima volta, sul Transit da 2 tonnellate, della tecnologia del servosterzo elettrico (EPAS), all’ampia riduzione della tara, all’uso degli pneumatici a bassa resistenza al rotolamento e ad altri miglioramenti aerodinamici. Inoltre, la tecnologia Start&Stop è standard su tutta la gamma.

La nuova tecnologia EcoGuide, introdotta per la prima volta su un veicolo commerciale, contribuisce al risparmio di carburante. La tecnologia utilizza il posizionamento GPS per indicare quando rallentare e cambiare marcia in base al traffico e persino fuori dalla visuale del conducente, come in caso di incroci, limiti di velocità e pendenze.

Il nuovo Transit espande l’attuale gamma di potenze 2.0 EcoBlue da 105 CV, 130 CV e 170 CV con l’aggiunta di una nuova variante da 185 CV che fornisce 415 Nm di coppia. Tutti i livelli di potenza beneficiano di un design del turbocompressore migliorato che aiuta a fornire una coppia più elevata, su una gamma di giri del motore più ampia rispetto a prima.

A partire dalla primavera del 2020, oltre al cambio automatico a 6 rapporti, già disponibile sui modelli a trazione anteriore, il nuovo Transit a trazione posteriore sarà disponibile con il cambio automatico Ford a 10 rapporti, abbinato all’Adaptive Shift Scheduling, il sistema che valuta gli stili di guida individuali per ottimizzare i tempi di cambio marcia.

La prima tecnologia ibrida EcoBlue nel segmento

Per offrire ulteriori vantaggi in termini di risparmio di carburante, il nuovo Transit viene anche offerto in versione Mild Hybrid (mHEV) novità assoluta per il segmento di appartenenza. Disponibile per i modelli Transit sia a trazione anteriore sia a trazione posteriore, offre un ulteriore miglioramento dei consumi di circa il 3%, come rilevato da analisi WLTP, rispetto al modello diesel standard, e fino all’8% nelle percorrenze in ambiente urbano.

Il nuovo Transit EcoBlue Hybrid è stato ottimizzato per migliorare l’efficienza nei consumi del carburante, impiegando uno starter/generator, che sostituisce l’alternatore standard, consentendo il recupero e lo stoccaggio di energia durante le decelerazioni del veicolo e la ricarica di un pacco batteria agli ioni-litio da 48 volt, raffreddato ad aria. L’energia accumulata viene, poi, riutilizzata per fornire assistenza alla coppia del motore durante la guida e l’accelerazione, oltre a far funzionare gli accessori elettrici del veicolo.

Meno peso, maggiore capacità di carico

Il nuovo Transit offre una portata utile incrementata per una maggiore produttività, ottenuta grazie a un attento programma di riduzione del peso, pur consentendo agli operatori di beneficiare dei più recenti sistemi di sicurezza e tecnologie di assistenza alla guida. Le riduzioni di peso sono state ottenute utilizzando un approccio così detto dei marginal gains, attraverso il quale i componenti sono stati ottimizzati per peso, resistenza e durata utilizzando il software CAD dell’industria aerospaziale.

A esempio, il cofano in alluminio leggero del nuovo Transit consente di risparmiare 5.4 kg rispetto a un equivalente in acciaio, senza sacrificarne la resistenza, mentre sono stati ottenuti risparmi significativi di ben 14.7 kg ridisegnando l’asse posteriore per il modello a trazione posteriore. Inoltre, i nuovi cerchi del Transit sono forgiati utilizzando una tecnica di produzione rotante che garantisce una maggiore resistenza utilizzando meno metallo. Questo approccio offre un risparmio totale di 5.5 kg per Transit con cinque ruote, incluso il ricambio.

“La portata utile è fondamentale per la produttività aziendale. Una tara più leggera migliora anche l’efficienza dei consumi e le emissioni di CO2, quindi, ogni parte del team Ford Transit ha lavorato per l’obiettivo di riduzione del peso, mantenendo sempre la robustezza e la resistenza come priorità”, ha aggiunto McDonagh.

Sempre connessi

Come parte della strategia dedicata alla connettività dell’intera gamma dei veicoli commerciali, Ford offre la tecnologia del modem integrato FordPass Connect anche a bordo del nuovo Transit. La tecnologia consente agli operatori di flotte di ottimizzare i costi di gestione attraverso soluzioni dedicate come i nuovi prodotti Ford Telematics e Ford Data Services che verranno lanciate alla fine di quest’anno e la nuova app FordPass Pro, progettata specificamente per supportare le aziende più piccole nel massimizzare la loro produttività. Altre tecnologie includono il sistema di comunicazione e intrattenimento SYNC 3, che può essere gestito tramite semplici comandi vocali o tramite le funzioni pinch&swipe, supportati da un touchscreen da 8’’.

Driving business

La guidabilità del nuovo Transit, oggi, è quella di un’auto, grazie all’introduzione della tecnologia EPAS che aiuta anche a ridurre l’affaticamento del conducente, aggiungendo ulteriore assistenza durante il parcheggio e le manovre, oltre ad abilitare l’utilizzo delle tecnologie avanzate tra cui l’Active Park Assist e il Lane-Keeping Aid.

Per la prima volta, i conducenti del nuovo Transit saranno in grado di scegliere tra le modalità di guida selezionabili per abbinare le prestazioni del veicolo alle condizioni stradali. Infatti, tutti i modelli sono dotati di modalità Normal ed Eco. Inoltre, i modelli a trazione posteriore e a trazione integrale beneficiano della modalità Slippery per favorire la trazione su superfici quali ghiaccio e neve, mentre le varianti a trazione integrale sono dotate della modalità Mud/Rut. I modelli a trazione posteriore dotati di cambio automatico, inoltre, offrono la modalità Tow/Haul per un’erogazione uniforme della coppia durante il traino di rimorchi di grandi dimensioni.

La gamma di tecnologie innovative di assistenza alla guida introdotte per ridurre stress e stanchezza includono:

  • BLIS Blind Spot Information System con Trailer Tow system, con un’area di monitoraggio dell’angolo cieco più estesa, che copre sia il veicolo sia il rimorchio fino a 10 metri di lunghezza
  • Intelligent Adaptive Cruise Control, combina le funzionalità del riconoscimento dei segnali stradali e l’Adaptive Cruise Control per supportare i conducenti a rispettare i limiti di velocità
  • Enhanced Lane-Keeping System, sistema di mantenimento della corsia avanzato
  • Pre-Collision Assist con Pedestrian Detection, ora in grado di rilevare i pedoni anche di notte quando illuminati dai fari

Sono state introdotte nuove funzionalità per rendere più agevoli e meno stressanti le manovre e il parcheggio:

  • Front and Rear Wide-View Cameras per consentire ai conducenti di visualizzare il traffico in arrivo quando si esce da un parcheggio o da un garage, anche in retromarcia
  • Telecamera posteriore, posizionata in alto per offrire una migliore visibilità durante la retromarcia
  • Parking Aid, potenziato con sensori laterali aggiuntivi
  • Active Park Assist, che automatizza le manovre di parcheggio
  • Park-Out Assist, che aiuta i conducenti a uscire da parcheggi paralleli
  • Cross Traffic Alert avvisa i conducenti, in uscita da un parcheggio, del sopraggiungere di veicoli

Inoltre, la posizione più rialzata delle luci di retromarcia sopra le porte di carico posteriori, consente una visibilità eccellente nelle operazioni notturne, mentre una nuova porta scorrevole laterale elettrica (Power Side Load Door) – disponibile dalla primavera 2020 – offre anche maggiore agilità durante le operazioni di carico e scarico.

Esterni distintivi, interni completamente nuovi

Il nuovo design esterno del Transit presenta una griglia a tre barre più alta e più imponente e una fascia inferiore ridisegnata. I pannelli frontali e il paraurti sono stati riprofilati per migliorarne l’aerodinamica e creare un aspetto più solido con superfici semplici e minimal. I modelli High-series sono dotati di potenti fari bi-xenon e nuove luci di marcia diurna a LED, caratteristico segno distintivo della famiglia Transit. In linea con l’ultimo Transit Custom, il veicolo presenta un design degli interni completamente nuovo, che offre stile, praticità e comfort di guida migliorati. Il cruscotto è ricco di pratiche funzioni per l’utilizzo della cabina come ufficio mobile, compreso uno stivaggio, notevolmente migliorato, con tre vani aperti nella parte superiore della plancia; una nuova dock station che consente ai driver di posizionare in modo sicuro e visibile i propri dispositivi.

L’interno è caratterizzato da materiali piacevoli e resistenti, compresi i nuovi tessuti dei sedili che sono stati sottoposti ai più severi test di abrasione. Il comfort quotidiano è garantito dal nuovo design dei sedili, con una rinnovata imbottitura in schiuma per un supporto ottimizzato. Come per il modello in uscita, i clienti del nuovo Transit possono scegliere tra oltre 450 varianti di base, tra cui trazione anteriore, trazione posteriore e trazione integrale, cambi manuali o automatici con una gamma completa di carrozzerie e telai, incluso il telaio Skeletal recentemente introdotto. I clienti potranno anche scegliere una nuova serie Titanium con un paraurti anteriore in tinta carrozzeria e cerchi in lega da 16’’, oltre a climatizzatore manuale, fari bi-xenon e connettività SYNC 3 con touchscreen da 8’’.

hiddenCountTag: 1|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *