Il Gruppo Renault crea il Renault M.A.I. (Mobility as Industry)

MotoriRenault

Oggi il Gruppo Renault accelera e crea RENAULT M.A.I. (Mobility As an Industry), ramo d’azienda appositamente dedicato alle nuove mobilità. Riunire tutte le attività legate alla mobilità del Gruppo in un’unica Società permetterà di creare sinergie, semplificare il processo decisionale, chiarire le offerte esistenti e crearne di nuove.

RENAULT M.A.I. consentirà, inoltre, di coinvolgere altri attori su queste tematiche attraverso partnership strategiche ed ambiziose. RENAULT M.A.I. intende porsi come il partner privilegiato delle città, degli enti regolatori e degli operatori del settore dei trasporti, ma anche delle imprese di altri settori, per favorire la mobilità condivisa al servizio dei consumatori e rispondere alle sfide ambientali.

L’ambizione consiste nell’inventare nuove mobilità, non solo in città ma su tutto il territorio, a vantaggio delle aree periurbane e per permettere alle zone rurali della Francia e di tutto il mondo di uscire dall’isolamento. Entro il 2050, circa il 70% della popolazione mondiale vivrà in un contesto urbano rispetto al 55% odierno, con un aumento di 2,5 miliardi di persone che abiteranno nelle città. Questa prospettiva dà la misura delle sfide immense che si presentano in materia di qualità di vita, habitat, trasporti e salute nelle città, nonché di accessibilità alle nuove mobilità fuori dal contesto urbano. Nel campo della mobilità si diffondono nuove modalità di fruizione che mettono in discussione il ruolo e lo status dell’automobile. Il mercato si struttura sempre più in base agli utilizzi dei consumatori, meno attratti dal veicolo di proprietà e alla ricerca ormai di un’offerta multimodale, innovativa, connessa, più ecologica e adatta ad esigenze variegate.

In tale contesto, e mentre il termine mobilità è spesso abusato e tende a perdere il suo significato, scegliere di chiamarsi RENAULT M.A.I. significa voler ancorare la mobilità alla vita e all’economia reali. Questo approccio è in linea con la cultura industriale del Gruppo Renault, che da sempre dimostra di saper innovare e di essere un passo avanti rispetto agli altri. Implica, inoltre, la necessità di sviluppare nuovi business ed investire in segmenti di mercato inesplorati e redditizi.

Thierry Bolloré, Direttore Generale del Gruppo Renault e Presidente di RENAULT M.A.I., ha dichiarato:  «Dopo una fase di “test and learn”, il Gruppo ha conseguito una tappa fondamentale del suo sviluppo. Abbiamo l’ambizione di essere uno dei primi operatori mondiali delle nuove mobilità condivise, accessibili e sostenibili, fedeli al nostro DNA di innovazione tecnologica e di attenzione al consumatore finale. Arnaud Molinié, Direttore Generale di RENAULT M.A.I., avrà la missione di sviluppare gli asset esistenti, accelerare la conquista di nuovi mercati e contribuire alla loro organizzazione attraverso nuove partnership con tutti gli attori privati e pubblici coinvolti in questa nuova rivoluzione industriale». 

Arnaud Molinié è entrato a far parte del Gruppo Renault a Gennaio 2019 in qualità di Direttore Mobilità Mondo. È membro del Comitato Direttivo del Gruppo Renault.

hiddenCountTag: 1|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *