Italdesign premia i vincitori del “Future Mobility Contest”

ItaldesignMotori

Italdesign ha premiato i tre vincitori del concorso denominato “Research Contest on Future Mobility in Cities”, in occasione della serata del 3 dicembre organizzata all’interno della sede di Moncalieri.  il concorso ha raccolto ottantotto progetti, provenienti da venti Paesi di tutto il mondo.

La giuria internazionale ha deciso di assegnare:

  • al progetto “M.A.R2.E.V.” realizzato da Roberto Monti, Alessandro Bianchi, Alessandro Consalvi, Andrea Rosellini, il primo premio, di 25.000 €
  • al progetto “myCare” di Marco Balagna Dena, Elena Verduci, il secondo premio, di 10.000 €
  • al progetto “DOZE. SLEEP IN MOTION” di Leonardo Caricato la Menzione Speciale e un premio di 5.000 €

«Abbiamo lanciato questo concorso lo scorso febbraio per celebrare i cinquant’anni della nostra azienda – ha dichiarato l’Amministratore Delegato Jörg Astalosch – desideriamo ringraziare tutti coloro che hanno inviato i loro progetti da tutto il mondo e, naturalmente, anche i membri della giuria; non è stato facile scegliere i vincitori tra tutti questi progetti interessanti”.

M.A.R2.E.V. – Modular Autonomous Rechargeable Road Electric Vehicle – è un sistema modulare e autonomo di trasporto condiviso che consente ai veicoli di viaggiare accoppiati come un convoglio unico oppure singolarmente, ed è pensato specificamente per città di medie dimensione.

«Analizzando diversi contesti urbani, abbiamo visto come quelle di medie dimensioni generalmente hanno una scarsa offerta di sistemi di trasporto pubblico condivisi. Abbiamo dunque immaginato un futuro diverso grazie al progetto M.A.R2.E.V., un sistema che potrebbe aumentare la qualità del trasporto pubblico e della vita dei cittadini», ha dichiarato Roberto Monti, uno dei membri del team vincitore.

myCare, che si è aggiudicato il secondo premio, è invece un innovativo sistema che consente ai cittadini di ricevere direttamente a domicilio – o dovunque essi vogliano – medicine o dispostivi medici. La menzione speciale della giuria è stata assegnata al progettoDoze, un progetto per un veicolo autonomo a zero emissioni, molto compatto nelle dimensioni, intelligente ed economico, pensato per il 2030.

«Sono contento di poter chiudere questo anno dedicato al nostro anniversario – ha concluso Jörg Astalosch – premiando questi progetti, che incarnano al meglio ciò che è la nostra filosofia per i prossimi cinquant’anni. Guardando tutti i progetti e le idee che sono state caricate sul portale del concorso, posso dirmi fiducioso nella forza del progresso che le future generazioni porteranno al tema della mobilità”.

 

hiddenCountTag: 2|||hiddenCountRequest: 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Come prescritto dai decreti legislativi 69/2012 e 70/2012 e dal comma 2 dell’art. 122 del Codice della Privacy, ovvero il recepimento italiano della cosiddetta Legge Europea 'Cookie Law', in questa pagina si spiegano le modalità con le quali questo sito utilizza i cookies.
Per ogni informazione sui cookies e il loro funzionamento si veda: www.allaboutcookies.org

Questo sito utilizza alcuni cookies per il funzionamento del sito stesso (cookies del tipo cosiddetto 'tecnico') e per migliorare la navigazione.
Noi non raccogliamo alcuna informazione personale con questo tipo di funzionalità e l'utilizzo dei cookies in questi casi è semplicemente necessario per il funzionamento del sito stesso.
Qualora non si sia d'accordo con l'utlizzo di questi cookies vi invitiamo a lasciare la navigazione su questo sito. Viceversa, il proseguimento della navigazione sul nostro sito è considerata alla stregua di un assenso. In alternativa, per limitare il ricevimento di cookie tramite il browser visita i seguenti siti per comprendere come impedire al tuo dispositivo di ricevere i cookie (a seconda del browser che adoperi): FirefoxInternet ExplorerGoogle Chrome e Safari. Naturalmente, in questo secondo caso non garantiamo il corretto funzionamento di tutte le parti del sito.

Interazione con piattaforme esterne
Questi servizi permettono di effettuare interazioni con i social network, o con altre piattaforme esterne, direttamente dalle pagine di questa Applicazione. Le interazioni e le informazioni acquisite da questa Applicazione sono in ogni caso soggette alle impostazioni privacy dell’Utente relative ad ogni social network e/o piattaforma esterna. Nel caso in cui sia installato un servizio di interazione con i social network e/o piattaforma esterna è possibile che, anche nel caso gli Utenti non utilizzino il servizio, lo stesso raccolga dati di traffico relativi alle pagine in cui è installato.

Chiudi