Jaguar Land Rover presenta il progetto REALITY

JaguarLand RoverMotori

Jaguar Land Rover Automotive, il maggior costruttore automobilistico britannico, incrementa l’impiego dell’alluminio riciclato nella produzione delle scocche dei propri veicoli, per abbattere gli sprechi e le emissioni carboniose.

Il progetto, da due milioni di sterline, denominato REALITY, consente di riutilizzare a circuito chiuso l’alluminio proveniente dalla rottamazione dei veicoli trasformandolo nelle scocche di nuovi veicoli Jaguar Land Rover.

REALITY si basa sul programma REALCAR, che reimpiega, a circuito chiuso, le migliaia di tonnellate di scarti di alluminio provenienti dai processi produttivi. Oggi anche l’alluminio proveniente da altre fonti, inclusa la rottamazione dei veicoli può essere riqualificato e “rinascere” nella produzione di nuovi veicoli.
Questo esclusivo sistema di riciclo a circuito chiuso dell’industria automobilistica, contribuisce a sviluppare il modello di economia circolare in grado di assicurare vantaggi sia economici sia ambientali.

REALCAR è nata come partnership tra Jaguar Land Rover, Innovate UK, Novelis, Norton Aluminium, Stadco, Brunel University London, Zyomax and Innoval Technology. Il progetto originale ed il relativo lavoro con i fornitori, ha consentito a Jaguar Land Rover di recuperare oltre 75.000 tonnellate di scarti di alluminio, reimpiegati poi nella produzione 2016/17.

La realizzazione del riciclo a circuito chiuso dell’alluminio ha comportato processi chimici all’avanguardia, nuove infrastrutture ed un investimento di oltre 13 milioni di sterline. Questo processo è alla testa di una nuova cultura che tratta i materiali di scarto come una materia prima di gran valore. La qualità rimane assoluta ed il programma valuta la qualità dell’alluminio a livello di chimica e di microstruttura per aumentarne la tolleranza al riciclo.
Il programma, parzialmente finanziato da Innovate UK, ha coinvolto oltre 10 reparti presse (Jaguar Land Rover e fornitori esterni) e Novelis per la fusione dell’alluminio.

Simon Edmonds, Director of Manufacturing and Materials at Innovate UK, dichiara: “Innovate UK è orgogliosa di sostenere il programma REALCAR, e questa sua ultima, stimolante evoluzione, – REALITY – rappresenta un eccellente esempio di collaborazione fra piccole e grandi aziende della catena di forniture, favorendone la crescita e la produttività. Questi programmi sono un modello in termini di realizzazione professionale di complessi processi di ricerca e sviluppo“. Ora si affinano i processi che trasformano l’alluminio proveniente da rottamazione in veicoli nuovi. Il programma REALITY continuerà a produrre significativi vantaggi in termini di sostenibilità poiché il riciclo risparmia il 95% dell’energia richiesta per la produzione dell’alluminio primario. Innovate UK ha contribuito al progetto nel 2016 con 1,3 milioni di sterline.

Il nuovo programma valuterà le più avanzate tecnologie di selezione e le leghe di alluminio di prossima generazione per una sempre maggiore riciclabilità. Le innovazioni nelle tecnologie di selezione e separazione applicate ai flussi degli scarti automobilistici, daranno impulso anche ad altri settori fra i quali quelli degli imballaggi e delle costruzioni. Lo specialista Axion si è unito al progetto per sviluppare le tecnologie di selezione atte al recupero di alluminio riciclato di alta qualità. I partner del progetto sono Jaguar Land Rover, Axion Recycling, Innovate UK, Novelis, Norton Aluminium, Brunel University London, WMG University of Warwicke Innoval Technology.

REALITY sostiene la gestione dei materiali come parte dell’Aluminium Stewardship Initiative (ASI) Performance Standard, per favorire i sistemi più efficaci di riciclo dell’alluminio. Jaguar Land Rover è membro ASI.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 3|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *