KIA Sorento atto terzo, cuore e stile senza precedenti

FocusFoto GalleryKIAMotoriVideo Gallery

Se tre è il numero perfetto, allora non le manca proprio niente. La terza generazione di Sorento, SUV di casa Kia, irrompe sul mercato mostrando un’carattere forte e una presenza su strada  davvero importante.

I designer che  hanno sviluppato lo stile del nuovo Sorento,  hanno puntato su un espressione “streetwolf” per identificare il concetto ispiratore, un mix di aggressività e di eleganza, che unisce elementi classici con un portamento unico, sofisticato.

I grandi gruppi ottici avvolgenti e gli spettacolari proiettori supplementari, regalano a Sorento uno sguardo magnetico e affascinante; la tipica mascherina, espressione pura del family feeling Kia,  è adesso resa ancora più imponente grazie al trattamento tridimensionale della griglia.

La fiancata, che mantiene l’ampio montante posteriore presente su  tutte le generazioni di Sorento, si distingue per il profilo abbassato del tetto, l’alta linea di cintura e la forte rastrematura posteriore che conferiscono un look muscolare, potente e molto moderno.

Nella vista posteriore si notano subito  le grandi spalle e il disegno ricercato del portellone nella zona del porta targa, reso possibile dall’utilizzo dalla tecnica di saldatura laser (per la prima volta in una Kia) che rende le giunzioni invisibili e evita l’utilizzo di profili aggiunti per mascherare gli accoppiamenti delle lamiere.

All’interno, spazio e qualità, sono le parole d’ordine. La realtà è quella di un abitacolo moderno e spazioso, nelle dimensioni e nelle  soluzioni estetiche. La larghezza viene esaltata dalla ampiezza del cruscotto e dalle linee orizzontali che percorrono la plancia fino ai pannelli porta.

Il resto lo fanno il largo utilizzo di pelle e materiali soft touch che innalzano la sensazione di assoluto prestigio.

Nonostante il tetto sia più basso di 15 mm, la nuova collocazione della seduta ha aumentato lo spazio utile per la testa di tutti i tre ordini di posti, che hanno anche guadagnato spazio per le gambe.

Nelle versioni sia a 5 sia a 7 posti i sedili della seconda fila sono suddivisi secondo lo schema 40/20/40 e sono completamente ripiegabili con la disponibilità di un ampio bracciolo centrale. Nella versione a 7 posti i sedili della seconda fila possono essere ripiegati direttamente dal vano di carico con due leve poste sui lati del bagagliaio ed inoltre scorrono in avanti per favorire l’accessibilità alla terza fila.

New Sorento, dunque,  rappresenta lo stato dell’arte delle tecnologia Kia per garantire un’esperienza di guida totale.

Per il mercato Italia l’unica motorizzazione disponibile, il 2.2 diesel da 200 cavalli, rappresenta l’ evoluzione del propulsore che equipaggiava il precedente Sorento con più potenza, meno emissioni e consumi ridotti. A dispetto dell’aumento delle dimensioni  la vettura  vanta una corrispondente riduzione dei consumi e delle emissioni. In ciclo combinato, infatti,  le emissioni di CO2 si attestano a 149 gr/km ed il consumo medio a 5,7 litri/100 km per la motorizzazione 2.2 turbodiesel destinata al mercato italiano con un miglioramento del 2,6% rispetto al modello precedente.

Senz’altro una vettura completa il Sorento, alla quale gli si può chiedere tutto senza paura di rimanere delusi. Una vettura possente e completa che sa come si fa per piacere a chi da un SUV vuole carattere e potenza senza mai rinunciare allo stile.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 8|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *