La seconda generazione di Opel Zafira

MotoriOpel

La nuova Opel Zafira, seconda generazione di una monovolume compatta che ha fatto tendenza, ha dimensioni maggiori rispetto al modello precedente.
Opel Zafira
Prodotta nello stabilimento tedesco di Bochum, si segnala anche per la dinamicità dell’aspetto estetico e del comportamento su strada, così come per la maggiore ampiezza e l’alta qualità degli interni, con un posto di guida pensato attentamente per le esigenze dell’automobilista.

Il sistema brevettato Flex7 di configurazione dei sedili continua a rappresentare un punto di riferimento in fatto di versatilità e permette di trasformare rapidamente una vettura a 7 posti in una con 2 soli posti ma con un vano di carico di 1.820 litri senza dover estrarre alcun sedile e riporlo da qualche parte. Un altro aspetto qualificante della nuova Zafira è rappresentato dall’ampia gamma di motorizzazioni allo stato dell’arte e da un pacchetto tecnologico davvero eccezionale. Una novità assoluta è infine l’innovativo tetto panoramico dotato di scomparti porta-oggetti integrati che crea un’atmosfera particolarmente piacevole all’interno dell’abitacolo.

L’autotelaio interattivo IDSPlus con taratura elettronica in tempo reale degli ammortizzatori (CDC), già presente sulla nuova Opel Astra, è stato adattato alle caratteristiche di Zafira, sulla quale sono presenti per la prima volte anche altre soluzioni tecnicamente avanzate come i fari AFL bi-xenon che accompagnano i movimenti dello sterzo illuminando le curve in modo dinamico. L’ampia gamma di motorizzazioni comprende una serie di sofisticati propulsori di cilindrata compresa tra 1.600 e 2.000 cc e potenze che vanno da 101 CV (74 kW) a 240 CV (176 kW). Nessuna vettura della concorrenza può contare su altrettanta varietà in fatto di propulsori. Tutti i turbodiesel sono ad iniezione diretta multipla common-rail e sono dotati di serie di uno speciale filtro del particolato (DPF) che non richiede alcun tipo di manutenzione. Un’altra alternativa, particolarmente economica ed ecocompatibile, sarà poi rappresentata da un motore a metano che arriverà nel corso del 2006.

Grande successo della prima generazione Zafira: circa 1.400.000 esemplari venduti

Nel 1999 Opel Zafira è stata la prima monovolume compatta a 7 posti realizzata da una Casa tedesca e la prima sulla quale la terza fila di sedili poteva essere ripiegata e fatta sparire completamente all’interno dell’abitacolo. Il sistema brevettato Flex7 di configurazione dei sedili è stato un elemento fondamentale per il successo di questa “bestseller” che in questi anni ha ricevuto molti importanti riconoscimenti. In Italia Opel Zafira è diventata subito la vettura 7 posti più venduta. Per molti anni è stata anche la monovolume compatta più venduta in Germania, Belgio, Austria e Svizzera. Ad oggi Zafira è stata prodotta e venduta in circa 1.400.000 esemplari.

Sportiva ed elegante: aspetto esteriore dinamico ed interni di alta qualità

La nuova Zafira ha un aspetto dinamico, fortemente riconducibile a quello della nuova Opel Astra, ma reinterpretato in chiave monovolume compatta (lunga 4.467 mm, larga 1.776 mm retrovisori esclusi, alta 1.637 mm). Sportività ed eleganza sono esaltate dalla forma a V del frontale e della coda, dalle imponenti fiancate che salgono all’indietro e dal tetto che scende dolcemente verso la parte posteriore della vettura. L’eleganza ed il dinamismo della nuova Opel Zafira sono accentuate da accattivanti soluzioni estetiche come le grandi prese d’aria inserite nel paraurti anteriore, i fari anteriori e i gruppi ottici posteriori tridimensionali che trasmettono un senso di alta tecnologia, nonchè la mascherina di forma trapezoidale con il bordo cromato, il marchio Opel e la caratteristica barra trasversale cromata.

Lo spazioso abitacolo è caratterizzato da alta qualità, finiture di gran classe e da una perfetta ergonomia. Il cruscotto studiato per incontrare le esigenze del guidatore è un ottimo esempio del lavoro fatto dai progettisti: tutti i comandi sono posti in modo da essere sempre a portata di mano del conducente. La leva del cambio, ad esempio, è più in alto in modo che sia più facile e comodo utilizzarla. Ciò ha permesso anche di fare spazio ad una leva del freno a mano con forma ad U ed inserita nella console centrale e ad uno scomparto porta-oggetti aggiuntivo. La nuova plancia è caratterizzata da strumenti con bordi cromati e da una console centrale con un monitor di facile consultazione sul quale il conducente trova in modo intuitivo tutte le informazioni necessarie per fare funzionare i sistemi audio e comunicazione mobile, navigatore a base DVD e tecnologia Bluetooth compresi.

Interni spaziosi e flessibili: molto spazio a disposizione e massima versatilità

Dal punto di vista del comfort e dell’abitabilità, la nuova Opel Zafira rappresenta un passo avanti rispetto alla prima generazione. Il passo lungo (2.703 mm) e la razionale organizzazione degli interni permettono di trasportare 7 persone su tre file ancora più comodamente che in passato. La maggiore facilità d’uso del sistema Flex7 assicura massima versatilità in tutte le situazioni di trasporto quotidiano. In pochi secondi, Zafira si trasforma facilmente da una vettura a 7 posti in una con 6, 5, 4, 3, oppure solo 2 sedili, senza che questi debbano essere smontati e riposti da qualche parte. A richiesta il sedile del passeggero anteriore può avere lo schienale ripiegabile in avanti, un tavolinetto posteriore a scomparsa ed un ampio scomparto sotto il sedile dove riporre oggetti come atlanti e carte stradali. A secondo del livello d’allestimento, la nuova Opel Zafira può disporre di circa 30 pratici vani e tasche porta-oggetti che fanno di questa spaziosa monovolume l’automobile ideale per la famiglia. Un altro punto forte è la sua grande capacità di carico: 1.820 litri (120 litri più del modello precedente) con 2 soli sedili in uso oppure 645 litri (+45 litri) con tutti e cinque i sedili occupati.

Gestione del vano di carico: il sistema FlexOrganizer permette di tenere tutto in ordine

Il sistema FlexOrganizer permette di sfruttare al meglio lo spazio disponibile nel bagagliaio: comprende due guide orizzontali lungo le fiancate del bagagliaio stesso che hanno una serie di punti di attacco regolabili ai quali è possibile fissare cinghie, ganci, divisori e contenitori di vario tipo. In questo modo ogni genere di carico può essere trasportato in modo sicuro, comodo ed ordinato.

Anteprima mondiale: tetto panoramico Skyflex con cinque scomparti integrati

Sulla nuova Opel Zafira fa la sua prima apparizione mondiale un tetto panoramico con scomparti porta-oggetti integrati e quattro grandi pannelli vetrati, che offrono agli occupanti un ambiente molto gradevole. Vetri fumè ed un sistema elettrico di oscuramento proteggono i passeggeri dai raggi solari. Una console centrale, che attraversa il tetto in tutta la sua lunghezza, contiene cinque scomparti porta-oggetti di differenti dimensioni.

Sicurezza attiva e passiva: il sistema SAFETEC garantisce un alto grado di sicurezza

Il sistema SAFETEC garantisce un alto livello di protezione, combinando tutti gli equipaggiamenti di sicurezza attiva e passiva. La nuova Opel Zafira è infatti dotata, a seconda delle versioni, di ABS con ripartitore elettronico della pressione frenante e controllo della frenata in curva, assistenza alla frenata, controllo elettronico della tenuta di strada ESPPlus, airbag frontali, laterali ed a tendina (in corrispondenza della prima e della seconda fila di sedili). La dotazione di sicurezza passiva comprende anche pedaliera sganciabile, spia “cinture allacciate” sui sedili anteriori ed attacchi ISOFIX per i seggiolini sui sedili esterni della seconda fila. Poggiatesta anteriori attivi, rilevamento di sedile occupato (passeggero anteriore) e controllo continuo della pressione dei pneumatici sono forniti a richiesta.

Pronta per il futuro: Zafira risponde alle normative europee sulla protezione dei pedoni

La seconda generazione di Opel Zafira precorre i tempi anche in fatto di protezione dei pedoni: questa nuova monovolume compatta è il primo modello Opel che risponde già alla normativa europea sulla sicurezza dei pedoni (in vigore per i nuovi modelli lanciati dopo il 1 Ottobre 2005) ed è una delle prime automobili allineate alla nuova regolamentazione. Una sofisticata progettazione del frontale, che è dotato di strutture cedevoli attorno ai paraurti, ai fari, al cofano ed ai parafanghi, permette di ridurre la possibilità di ferire i pedoni.

Ampia gamma di motorizzazioni benzina e turbodiesel common-rail

AI vertice della gamma delle motorizzazioni c’è un 2.000 turbo benzina da 200 CV (147 kW) che permette a Zafira di raggiungere una velocità massima di 225 km/h. Ci sono poi un nuovo 1.800 da 140 CV (103 kW) con fasatura variabile degli assi a camme ed un 1.600 benzina da 105 CV (77 kW) con tecnologia TWINPORT.

La gamma delle motorizzazioni comprende anche un sofisticato 1.900 turbodiesel common-rail ad iniezione diretta multipla, in tre versioni da 101 CV (74 kW), 120 CV (88 kW) e 150 CV (110 kW) con, di serie, un filtro del particolato (DPF) che non richiede manutenzione.

Alla versione OPC ad alte prestazioni è riservato infine un 2.000 turbo benzina da 240 CV (176 kW). Dotato di una coppia massima di 32,6 kgm (320 Nm), questo potente propulsore permette alla vettura di raggiungere i 100 km/h con partenza da fermo in appena 7.8 secondi ed una velocità massima di 231 km/h che ne fa la più veloce monovolume prodotta in Europa. Opel Zafira OPC è dotata di serie di autotelaio interattivo IDSPlus (Interactive Driving System) con taratura continua degli ammortizzatori CDC (Continuous Damping Control), ruote in lega da 18 pollici e pneumatici da 225/45 R18. L’aspetto sportivo della versione OPC è sottilineato dalla presenza di una serie di soluzioni estetico-funzionali come la caratteristica mascherina OPC a nido d’ape, le pronunciate bandelle laterali sottoporta, il terminale di scarico sdoppiato di forma trapezoidale e gli esclusivi sedili avvolgenti Recaro.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 0|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *