MATTHEW LEE: il 5 giugno parte da Imola il nuovo “D’ALTRI TEMPI TOUR”

Musica

Venerdì 5 giugno parte da Imola il nuovo “D’ALTRI TEMPI TOUR”, il tour con cui il pianista e performer MATTHEW LEE presenta dal vivo i brani estratti dal suo album “D’ALTRI TEMPI” (Carosello Records). D’Altri Tempi, disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e sulle piattaforme streaming, racchiude 12 tracce (6 in italiano e 6 in inglese), tutte legate da un inconfondibile ritmo rock’n’roll rivisitato in chiave moderna.

Il primo appuntamento sarà venerdì 5 giugno in Piazza Matteotti a Imola in occasione della manifestazione “Imola in musica” (inizio spettacolo: ore 21.45)

Queste le altre date del “D’Altri Tempi Tour” al momento confermate:
– il 12 giugno a Porto Garibaldi (Comacchio) per il “Comacchio Summer Fest”
– il 13 giugno a Santa Croce di Magliano (Campobasso)
– il 15 giugno a Lesignana (Modena) in occasione di “Lesy in festa”
– il 27 giugno al “Tortuga beach club” di Pescara
– il 2 luglio a Savona durante il “Giovedì in Musica”
– il 4 luglio a Pambio-Noranco (Svizzera) per il “Loud Pipes 2015”
– l’ 8 luglio a Grassobbio (Bergamo) per la manifestazione “Amici in Festa 2015”
– l’ 11 luglio al “Carignano Music Experience” di Santadì (Carbonia – Iglesias)
– il 12 luglio al “Booper Swing’n’Roll” di Tolfa (Roma)
– il 15 luglio a Bibione (Venezia) per “La Musica nel sangue”
– il 18 luglio alla “XV Festa della Musica” di Marano Lagunare (Udine)
– il 19 luglio al “Festival Banca Alpi Marittime” di Carrù (Cuneo)
– il 31 luglio al “Brillo Experience” di Colicello di Amelia (Terni)
– il 7 agosto al “Summer Jamboree” di Senigallia (Ancona)
– l’ 8 agosto al “Festival Baladin” di Saluzzo (Cuneo)
– l’ 11 agosto al “Auser Rock Festival” di Albi (Catanzaro)
– il 16 agosto al “Gerundium Fest” di Casirate D’adda (Bergamo)
– il 23 agosto a Marcelli (Ancona)
– il 27 agosto all’”Oktober Fest Brianza” di Cesano Maderno (Monza-Brianza)
– il 6 settembre al ” Naturalmente Pianoforte” di Pratovecchio Stia (Arezzo)

«“D’ALTRI TEMPI” è il mio primo “vero” lavoro discografico – racconta Matthew Lee – dove ho curato ogni canzone ed ogni dettaglio insieme ad alcuni dei più importanti produttori italiani ed internazionali. Registrato in tre paesi diversi (Italia, Inghilterra e Germania), è un disco in cui mi riconosco in pieno e dove faccio vedere tutti i lati della mia personalità: da quella rock’n’roll a quello più blues, fino al mio lato più romantico. Filo conduttore di tutto è il mio pianoforte che ho tenuto sempre al centro della scena in ogni brano.»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *