Mitsubishi Club Italy presenta il Raduno in Alta Lessinia

MitsubishiMotoriSocietà

Dopo la pausa estiva, il Mitsubishi Club Italy presenta un altro interessante raduno per i propri soci e per tutti coloro che vogliono provare l’emozione di un week-end dedicato all’off-road.

La meta è l’Alta Lessinia in provincia di Verona, con paesaggi mozzafiato e percorsi adrenalinici. Due giornate all’insegna di sconfinati spazi aperti, distese prative e grandi panorami, con l’arrivo previsto la domenica sul Lago di Garda, dove la carovana Mitsubishi potrà pranzare sulla riva del lago e godersi la quiete e la bellezza di questo territorio.

I partecipanti si troveranno sabato 16 settembre alle ore 12.00 presso la concessionaria Mitsubishi Autolago di Verona, facente parte del Gruppo Bertucco, il più grande gruppo automobilistico di Verona che da oltre 60 anni garantisce qualità, professionalità ed esperienza, con sed i in tutta la provincia veronese e in provincia di Trento. Presso la concessionaria Autolago, all’indirizzo Viale del Lavoro 19 – Verona, verrà offerto un light lunch seguito dal briefing da parte degli organizzatori del raduno e degli istruttori della Scuola Pilotaggio Mitsubishi, sempre presenti per garantire la totale sicurezza e dare consigli sulla guida off-road.

Il percorso, accessibile a tutti i partecipanti, con varianti facoltative di maggiore difficoltà, sarà senza road book, in quanto le vetture saranno suddivise in piccoli gruppi e seguiranno un’auto scout. La partenza è prevista per le ore 13.45 per un primo tratto asfaltato alla volta di Sant’Ambrogio in Valpolicella, percorrendo l’omonima valle, ri nomata per il meraviglioso paesaggio ricco di agricoltura e viticoltura, ma anche per l’importante rilevanza storica e culturale dovuta alle numerose ville, chiese, contrade e capitelli dislocate in tutto il territorio. Tramite un percorso off-road il gruppo di appassionati Mitsubishi si dirigerà in direzione Lessinia per poi raggiungere l’Alta Lessinia, un comprensorio con panorami unici, famoso d’inverno per le bellissime piste sciistiche e d’estate per le distese sconfinate tra pascoli e malghe nel Parco Naturale sulle Prealpi Veronesi.

In serata il gruppo arriverà, attraverso un tratto fuoristrada di difficoltà media, al rifugio Castelberto a quota 1850 mt, raggiungendo la tratta della punta terminale verso nord dell’altopiano dei Monti Lessini. Il panorama sarà stupendo: la vista dal rifugio spazia dalla Val d’Adige e la sottostante Val dei Ronchi, alle vicine cime del Pasubio e del Carega. Tutta la Lessinia &#23 2; visibile, la Valpolicella e il lago di Garda verso Sirmione, a ovest la tipica cornice del Monte Baldo, l’Altissimo, le cime meno vicine dell’Adamello, con il Carè alto e la Presanella. Verso nord, inconfondibili le sagome delle dolomiti del Brenta, Bondone e Paganella.

I partecipanti saranno accolti con un aperitivo per poi trasferirsi negli hotel situati nelle splendide realtà di Erbezzo e Bosco chiesanuova, che rappresentano i più importanti punti turistici dell’Alta Lessinia. Non potrà mancare un’ottima cena a base di prodotti tipici locali presso la località di Bosco Chiesanuova, in cui la carovana si rilasserà in un luogo suggestivo, originale ed accogliente, trascorrendo una serata all’insegna della buona compagnia, del buon cibo e della passione per il 4×4.

La domenica mattina tutti di nuovo in marcia alle ore 9.00 da Bosco Chiesanuova lungo la discesa dell’Alta Lessinia in direzione Lago di Garda, percorrendo la valle con percorsi differenti e interessanti varianti. Le tappe durante la mattinata sorprenderanno anche i soci più esperti: la prima sarà presso una tipica “malga”, costruzione rustica di pietre e sassi adibita ad abitazione per i pastori nel periodo estivo, comprendente la stalla per gli animali e la “casera” per la lavorazione del latte. Proprio qui infatti, i partecipanti vedranno come viene prodotto il formaggio caratteristico dei luoghi, una delizia per il palato completamente naturale. Con un bel percorso fuoristrada, la carovana arriverà poi a San Giorgio in Valpolicella dove è prevista un’altra importante tappa per ammirare la vendemmia del famoso “Amarone”, il vino rosso passito secco a DOCG esclusivamente prodotto in queste valli, famoso fin dai tempi dell’Antica Roma. Dopo la visita alla cantina Boscaini Carlo, il gruppo continuerà il raduno via asfalto verso Lazise, comune situato sulla sponda orientale del Lago di Garda, che oltre a godere di un bel panorama tra lago e colline ed essere una tra le mete turistiche più ambite della zona, è particolarmente interessante per essere il primo libero comune d’Italia, grazie alle concessioni di ampie autonomie date ai tempi del Sacro Romano Impero che rendono la zona ricca di storia, monumenti e cultura.

Proprio a Lazise si trova il caratteristico ristorante Il Porticciolo sul Lago, dove si svolgerà un ottimo pranzo a base di specialità locali, festeggiando insieme l’ennesimo raduno trascorso tra bellezze naturali, emozioni in off-road, delizie enogastronomiche e la garanzia di una simpatica compagnia tra soci veterani e nuovi arrivi.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 4|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *