MIVV: nuovo terminale Speed Edge Black

MIVVMotori

Presentato da MIVV nel 2012, come il terminale capace di coniugare le stringenti normative imposte ai costruttori di scarichi aftermarket e le richieste di performance espresse dai possessori di moto di ultima generazione, SPEED EDGE apre ora un secondo capitolo proponendo un up-grade estetico interessante e allargando la visuale anche ai maxiscooter.

A chi ancora non conoscesse questo formidabile scarico diciamo che MIVV lo progettò imboccando una strada assolutamente innovativa, che portò, dopo lunghi studi e test su forme e volumetrie, alla spigolosa e originale linea che ancora oggi rende ineguagliabile lo SPEED EDGE. Parliamo di un terminale top di gamma capace di ospitare un catalizzatore senza incorrere nel classico effetto “tubone” e anche di mettere d’accordo il rispetto delle regole della strada con quelle della velocità (risponde infatti anche alle esigenze tecniche della pista).

A distanza di oltre 2 anni, dal suo arrivo sul mercato MIVV ha sentito l’esigenza di rimettere mano al progetto per offrire un’alternativa alla versione in Inox con coppa in carbonio seguendo quel “total black look” già realizzato su altre linee di suoi prodotti.

SPEED EDGE BLACK presenta un effetto tipo “negativo fotografico” se messo a confronto con la versione standard: la struttura da chiara diventa scura mentre al bel logo succede il contrario. La finitura nera è ottenuta tramite uno speciale processo chimico che modifica la struttura molecolare superficiale della lamina in inox al quale segue una spazzolatura che impreziosisce ulteriormente il risultato finale. Guardando con attenzione si notano differenze anche alla linea, generate semplicemente ruotando di 180 gradi il terminale e riprogettando la coppa terminale e la fascetta di fissaggio entrambe in carbonio. A permettere questa soluzione è sempre la forma esagonale di SPEED EDGE, che in questo modo mette in luce un ulteriore plus.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 4|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *