Nuova Dacia Sandero Stepway, prova su strada

DaciaMotoriTest

Il 2016 è stato un anno record per il marchio Dacia. In Italia sono state immatricolate ben 52.253 unità, oltre l’11% dei volumi in più rispetto allo scorso anno. Da quando Dacia è arrivata in Italia 10 anni fa, il Marchio è stato protagonista di una crescita inarrestabile raggiungendo, in totale, oltre 280.000 unità vendute. Adesso, Dacia rinnova gran parte della sua gamma proponendo un nuovo design interno ed esterno per Sandero e  Sandero Stepway che si presentano così più moderne e qualitative.

Un design ancora più moderno raffigurato da una nuova firma luminosa, un nuovo ambiente interno, nuovi vani portaoggetti e nuovi equipaggiamenti. All’interno della gamma Sandero, la Stepway rappresenta l’esaltazione dei valori Dacia: affidabilità, generosità e concretezza. Già molto gradita dal pubblico italiano per il suo design e il suo rapporto qualità/prezzo, Sandero Stepway rappresenta il 70% delle vendite Sandero nel 2016.

Oltre alle novità di design esterno e interno comuni a Nuova Sandero, Nuova Dacia Sandero Stepway si rinnova ulteriormente riprendendo i codici stilistici e il look da crossover di Duster. Il nuovo frontale di Sandero Stepway associa alla nuova firma luminosa, i toni neri del paraurti e i rettangoli cromati della calandra rendendolo ancora più dinamico. L’altezza libera da terra, le protezioni sottoscocca anteriore e posteriore in cromo satinato e le barre da tetto longitudinali ne esaltano il look robusto.

Anche all’interno, nuova Dacia Sandero Stepway propone un nuovo ambiente ancora più valorizzante e qualitativo, con elementi in cromo satinato sul quadro strumenti (profilo centrale del volante, aeratori, contagiri, frontale centrale), sulle maniglie delle portiere e sulla leva del cambio. Nuova Sandero Stepway dispone di serie anche dei seguenti equipaggiamenti principali: climatizzatore manuale, sistema multimediale Media Nav Evolution, cruise control e radar parking posteriore. Inoltre alcuni dettagli migliorati ne aumentano la qualità percepita, come i comandi degli alzacristalli elettrici anteriori e posteriori che sono oggi più comodi, perché inseriti nei pannelli delle porte e più semplici da utilizzare con un comando a impulso per il conducente.

Tra le novità presenti su Nuova Sandero, Dacia presenta in anteprima assoluta nel Gruppo il nuovissimo propulsore benzina: 3 cilindri SCe 75 di 1,0 l di cilindrata, che eroga 75 cv e 97 Nm. Proposto fin dal primo livello di equipaggiamento, questo motore consente di realizzare una riduzione di circa 10%  in termini di emissioni di CO2 e di consumo di carburante rispetto al 1.2 16v 75 che sostituisce. Oltre a questa nuova proposta, Nuova Dacia SANDERO offre una gamma di motorizzazioni moderne ed affidabili adatte ad ogni esigenza: un benzina TCe 90 con Stop & Start (S&S), disponibile sia con cambio manuale che con cambio automatico robotizzato Easy-R, un diesel dCi 75 S&S e dCi 90 S&S, anch’esso associato alla trasmissione Easy-R, e un Turbo GPL disponibile sul motore TCe 90 S&S.

Invariato il prezzo d’ingresso rispetto al modello che manda in pensione: 11.950 euro il prezzo della 0.9 TCe con Start & Stop, per salire fino a 13.450 euro se si opta per la 1.5 dCi S&S Easy-R.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 4|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *