Nuova Ford Mondeo Station Wagon, prova su strada

FordFoto GalleryMotoriTestVideo Gallery

La Mondeo Station Wagon si presenta con uno stile specifico: spazio in abbondanza per i passeggeri, e spazio per i bagagli, senza il minimo compromesso. Queste sono le caratteristiche della nuova station di casa Ford. Al pari dei modelli berlina, anche questa versione offre un incredibile livello di abitabilità e comfort per tutti gli occupanti. Lo spazio utile per le gambe, le ginocchia e le spalle per i passeggeri dei sedili posteriori è al vertice della categoria, determinando un livello di abitabilità paragonabile a quello dei modelli delle classi superiori. La straordinaria spaziosità della Mondeo SW si estende anche al vano bagagli. Caratterizzato da una superficie di carico bassa, completamente piana e molto larga, il bagagliaio della Mondeo SW mette a disposizione il più ampio volume utile nella classe C/D. Nella configurazione standard, con il pannello copribagagli di serie in posizione estesa, il volume utile è di ben 540 litri. All’interno, la superficie di appoggio, completamente piana, è rivestita con un tappeto sagomato che integra anche la copertura della ruota di scorta. Sul piano sono inserite delle guide metalliche che facilitano il carico lo scarico dei bagagli. Non manca anche un tocco di eleganza, con i ganci di fissaggio cromati integrati nel pavimento, mentre con l’equipaggiamento di serie viene fornita anche una rete portaoggetti, oltre al pannello di copertura del vano bagagli che occulta il contenuto alla vista.
Nuova Ford Mondeo Station Wagon
Ulteriori accorgimenti, come la presa di corrente posteriore, il vano di alloggiamento per il triangolo di soccorso e la cassetta di pronto intervento, rapprentano altre soluzioni specifiche studiate dai designers per assicurare la massima funzionalità per la clientela di una station wagon.

“Il nostro obiettivo è stato quello di sviluppare una station wagon in grado di offrire spazio, capacità di carico e sicurezza ai vertici della categoria” ha dichiarato l’ingegnere capo del programma Mondeo, Paul Mascarenas “ma siamo andati ancora più avanti, realizzando uno stile sofisticato e un’esperienza di guida impareggiabile, con grandi qualità dinamiche, ridotti livelli di rumore e uno straordinario comfort interno”

Lo stile
Il design esterno della nuova Ford Mondeo SW è davvero unico e coinvolgente. Già al primo sguardo, risulta chiaro che si tratta di un modello che nasce autonomamente, e non l’adattamento di una berlina. “Nello sviluppo del nostro progetto per un nuovo veicolo destinato alla classe media superiore, abbiamo creato una station wagon che è un’autentica classe D in termini di dimensioni, capacità e spaziosità” afferma Gert Hohenester, il designer capo del programma Mondeo, che fa parte dello Studio Design della Ford a Colonia “lo stile è chiaramente quello di una vera station wagon, senza dover ricorrere alle imbarazzanti forme di berlina “allungata”.

In effetti, il profilo unico della Mondeo Station Wagon si differenzia nettamente dagli altri modelli della gamma. Le portiere posteriori hanno forma e dimensioni diverse, e sono progettate appositamente per il modello station wagon, con un profilo e una forma propri che donano un aspetto fortemente dinamico al profilo laterale della vettura. Ma l’intera silhouette della Mondeo si contraddistingue per la sua linea slanciata. Il roof-pack in tonalità scura contribuisce ad assicurare anche un look più sportivo. Al pari dei modelli berlina, anche la Mondeo Station Wagon trasmette una forte solidità, rafforzata dalle forme tese e ben rifinite della carrozzeria, e dal taglio deciso degli archi ruota, all’interno dei quali spiccano i cerchi da 16 pollici, previsti nell’equipaggiamento di serie di tutte le versioni della gamma.
Nuova Ford Mondeo Station Wagon
Le sospensioni
La ricerca del massimo spazio utilizzabile, che è alla base del progetto Mondeo Station Wagon, risulta evidente quando si va ad esaminare la sospensione posteriore, che è pure specifica per questo modello. Lo schema quadra-link dei modelli berlina, viene sostituito dal sistema SLA (Short and Long Arm) con un braccio più lungo e uno più corto, ideale per liberare un bagagliaio ampio e ben sfruttabile. L’ingombro ridotto e la compattezza di questo schema, rende infatti minima l’intrusione dell’arco ruota all’interno del vano posteriore, e permette di ottenere sulla Mondeo Station Wagon una larghezza utile del piano di carico, misurata tra i due archi ruota, al vertice della categoria.

La sospensione SLA impiega tre traverse su ciascun lato del veicolo – con il braccio superiore realizzato in acciaio forgiato, e i due bracci inferiori in acciaio stampato – che realizzano il collegamento del gruppo ruota al telaio ausiliario. Molle elicoidali e ammortizzatori telescopici, bracci posteriori e barra antirollio completano lo schema del sistema sospensione posteriore. In effetti, l’architettura della sospensione posteriore della nuova Mondeo Station Wagon riprende lo schema già ampiamente collaudato sui modelli della precedente generazione, rispetto al quale è stata però sviluppata una nuova geometria, con modifiche di dettaglio ai singoli elementi che costituiscono il sistema ed una serie di interventi mirati per l’eliminazione delle fonti di attrito. L’escursione della ruota risulta leggermente aumentata, al pari della rigidità torsionale del telaio al fine di assicurare prestazioni più precise del gruppo sospensione.

Pur nella sua diversa struttura, la sospensione posteriore della Mondeo Station Wagon è in grado di assicurare lo stesso comportamento stabile e sicuro dei modelli berlina. Grazie a un attento lavoro di sviluppo e messa a punto la nuova Mondeo Station Wagon può vantare pari livelli di maneggevolezza, comfort e precisione di guida. Caratteristiche, queste, che fanno parte del patrimonio genetico di ogni Ford, e ne hanno reso celebri le qualità dinamiche.
Nuova Ford Mondeo Station Wagon
Qualità dinamiche
Equipaggiata di serie con cerchi e pneumatici da 16 pollici, la nuova Mondeo Station Wagon trasmette al guidatore una notevole sensazione di sicurezza e precisione di traiettoria. La vettura ha un passo più lungo ed è anche più larga rispetto al modello precedente. L’interasse è stato incrementato di 50 mm, mentre le carreggiate anteriori e posteriori sono rispettivamente più larghe di 19 mm e 50 mm. Lo sterzo è del tipo a pignone e cremagliera, con servoassistenza idraulica. Il sistema è stato studiato nei minimi dettagli per ottimizzarne la robustezza ed eliminare gli attriti. Il risultato è uno sterzo leggero e preciso, due caratteristiche che contribuiscono in modo fondamentale alla qualità e al piacere della guida e riducono l’affaticamento.

Per la prima volta, sulla Ford Mondeo vengono utilizzati due diversi rapporti di demoltiplica, in funzione del peso sull’asse anteriore che varia a seconda della motorizzazione prescelta. Questo consente di avere la medesima facilità di guida indipendentemente dalle caratteristiche del gruppo propulsore. C’è un rapporto specifico per i modelli equipaggiati con il nuovo motore Duratec HE benzina, e un differente rapporto per il motore diesel Duratorq DI, e per il V6. Tutti i modelli della nuova Mondeo, compresa la station wagon, vengono equipaggiati di serie con freni a disco di grandi dimensioni, come base di un impianto frenante che riflette l’aumentata rigidità del telaio. Il sistema utilizza anteriormente dischi ventilati di 300 mm di diametro e 24 mm di spessore, realizzati in fusione di ferro grigio ad alto contenuto di carbonio, un tipo di costruzione che offre eccellenti proprietà di dispersione del calore, contribuendo anche alle caratteristiche di resistenza a fatica. I dischi posteriori, di tipo pieno, sono pure realizzati in ferro grigio, con un diametro di 280 mm e 12 mm di spessore.

L’impianto frenante della Mondeo è dotato dei più sofisticati sistemi di assistenza elettronica, a cominciare dall’ABS, che viene offerto di serie assieme all’EBD (Electronic Brakeforce Distribution), il ripartitore elettronico della forza frenante sugli assi, quale parte integrante dell’approccio alle dinamiche del veicolo.
Nuova Ford Mondeo Station Wagon
Il sistema EBA (Eelctronic Brake Assist) di assistenza alle frenate di emergenza, disponibile a richiesta, aiuta i guidatori della Mondeo nelle situazioni più delicate. Il sistema ha la capacità di interpretare la natura della frenata che il guidatore sta effettuando in base alla rapidità con cui viene azionato il pedale. Non appena avverte una situazione d’emergenza, il sistema applica un’intensa forza frenante con una velocità maggiore di quella originata dalla reazione del piede umano. Si ottiene così uno spazio d’arresto della vettura più ridotto – nei test si è verificata una distanza inferiore di 21 metri partendo da una velocità di 200 km/h – e, potenzialmente, un minor rischio di incidente. L’EBA offre un aiuto efficace anche nel caso in cui il guidatore sia in grado di spingere il pedale con una velocità corretta, ma non con la necessaria forza. Il sistema è stato collaudato nelle normali condizioni di guida coinvolgendo guidatori con le più diverse capacità di guida.

Intelligent Protection System
Dell’equipaggiamento di serie della Ford Mondeo Station Wagon fa parte anche il nuovo Intelligent Protection System , il più recente livello della tecnologia di sicurezza, che comprende:
– Airbag frontali a doppio stadio per gli occupanti dei sedili anteriori, con un sistema avanzato di attivazione che analizza l’entità dell’urto frontale, la posizione del guidatore, la presenza o meno del passeggero anteriore.
– Pretensionatori e limitatori di forza sulle cinture di sicurezza dei sedili anteriori.

In aggiunta alla robusta protezione per gli urti frontali, di serie la nuova Mondeo Station Wagon utilizza le seguenti tecnologie di protezione in caso di impatto laterale:
– Protezioni laterali gonfiabili per gli occupanti delle poltrone anteriori e posteriori.
– Airbag laterali per la protezione del torace per gli occupanti dei sedili anteriori.

La gamma della nuova Mondeo offre inoltre numerose altre soluzioni avanzate atte a massimizzare la sicurezza. Tra queste citiamo in particolare:
– Struttura collassabile della pedaliera
– Protezioni anteriori gonfiabili per la testa
– Attacchi Isofix per sedili bambini

Tutti i sistemi sono stati ottimizzati in funzione di un’ampia tipologia di corporature, maschili e femminili.

Motori
La nuova famiglia di motori benzina Duratec HE, quattro cilindri in linea, leggeri e compatti, è stata specificamente progettata per offrire prestazioni superiori ed elevate qualità di guida durante l’intero ciclo di attività. I nuovi motori Duratec HE della Mondeo sono contraddistinti da un notevole livello di potenza, con un’erogazione molto regolare, e sono tutti caratterizzati da un’eccellente economia nei consumi.
Nuova Ford Mondeo Station Wagon
Due sono le versioni del motore Duratec HE, di 1.8 e 2.0 litri di cilindrata, previste per il mercato italiano.

Il motore 1.8 litri sviluppa una potenza massima di 125 CV (92 kW) a 6000 giri/min, con 170 Nm di coppia massima a 4500 giri/min. In consumi, misurati secondo la normativa europea, sono di 11.4 litri/100 km nel ciclo urbano, 5.7 litri/100 km nel ciclo extraurbano, 7.8 litri/100 km nel ciclo combinato. Le emissioni di CO2 sono 185 g/km nel ciclo combinato.

Il motore 2.0 litri ha una potenza massima di 145 CV (107 kW) a 6000 giri/min e una coppia massima di 190 Nm a 4500 giri/min. I consumi sono di 11.6 litri/100 km nel ciclo urbano, 5.9 litri/100 km nell’extraurbano, 8.0 litri/100 km nel ciclo combinato, mentre le emissioni di CO2 sono 193 g/km. L’altra grande novità della gamma è rappresentata dall’inedito turbodiesel a iniezione diretta quattro cilindri 16 V Ford Duratorq DI di 2.0 litri di cilindrata che mette a disposizione dei clienti della Mondeo Station Wagon livelli di prestazioni, qualità di funzionamento e consumi davvero unici nella categoria.

Il motore 2.0 litri della Mondeo Station Wagon dispone di una potenza massima di 115 CV (84 kW) a 4000 giri/min, con 280 Nm di coppia massima a 1900 giri/min, ma soprattutto è caratterizzato da grande elasticità e silenziosità, con prestazioni e qualità di guida del tutto simili a un motore a benzina. I consumi, misurati secondo la normativa europea, sono di 8.2 litri/100 km nel ciclo urbano, 4.6 litri/100 km nel ciclo extraurbano, 5.9 litri/100 km in quello combinato, con emissioni di CO2 pari a 156 g/km. Il motore è certificato Euro III.

Al top della gamma rimane il Ford Duratec V6 2.5, che è uno dei motori sei cilindri più compatti e leggeri al mondo, con una solida reputazione in termini di affidabilità, durata e ridotti costi di esercizio.

Il motore Duratec V6, che è già in grado di rispettare la futura normativa Euro IV, sviluppa una potenza massima di 170 CV (125 kW) a 6250 giri/min, con una coppia massima di 220 Nm a 4250 giri/min. Oltre il 90% di questo valore è disponibile tra 2000 e 5800 giri/min. I consumi sono rispettivamente di 14.2, 7.2 e 9.8 litri/100 km nel ciclo urbano, extraurbano e misto, le emissioni di CO2 235 g/km.

Dotazioni
La nuova Ford Mondeo Station Wagon è dotata di un’ampia serie di soluzioni per la praticità d’impiego, l’intrattenimento e lo stivaggio di oggetti. In sostanza, il modello Station Wagon offre gli stessi livelli di comfort, abitabilità e qualità degli interni delle berline Mondeo, che trovano riscontro nel ricco equipaggiamento di serie fino al più piccolo dettaglio.
Nuova Ford Mondeo Station Wagon
Il climatizzatore automatico è di serie su tutti i modelli della gamma.

I vetri elettrici, anteriori e posteriori, oltre al sistema di salita e discesa automatica con un solo tocco, sono dotati di funzione antischiacciamento per evitare traumi accidentali alle dita e alle mani. Al centro della plancia è previsto un interruttore per l’apertura automatica del portellone posteriore, che è pure dotato di un pulsante di rilascio a scomparsa appositamente studiato per facilitare le operazioni di apertura dall’esterno.

– La chiave di serie integra il comando a distanza, con tre diversi pulsanti per la chiusura e l’apertura delle portiere e dello sportellino del serbatoio carburante.
– Un pratico display di temperatura esterna offre informazioni aggiuntive ai passeggeri.
– Le luci interne di cortesia a spegnimento ritardato. Il cassetto portaoggetti, con chiusura ammortizzata, è pure dotato di illuminazione. Gli specchi di cortesia hanno un sistema di doppia illuminazione.
– I retrovisori esterni sono realizzati con un inedito design ed impiegano vetri asferici. La forma leggermente concava della superficie riflettente assicura un più ampio campo visivo.
– La personalizzazione Ghia prevede sedili in pelle , cerchi in lega, computer di bordo e rifiniture esclusive.

Le aree di stivaggio all’interno dell’abitacolo sono state massimizzate in funzione delle specifiche esigenze della clientela di una station wagon. Tra i vani disponibili si segnalano il cassetto portaoggetti di grande capacità (13 litri), la console centrale, molto funzionale con portatazze e portabicchieri integrati, mentre nella plancia è ricavata una nicchia dove si possono riporre il telefonino e le monete. Ognuna delle quattro portiere è dotata di ampie tasche all’interno del pannello di rivestimento. Le tasche delle portiere anteriori possono alloggiare una grande varietà di oggetti, stradari di grandi dimensioni, mini-ombrelli, fino a bottiglie da un litro. Le tasche delle portiere posteriori sono ugualmente capienti.
Nuova Ford Mondeo Station Wagon
Ma la qualità di vita all’interno dell’abitacolo della nuova Mondeo non si limita solo a questo. A richiesta, sono infatti disponibili una vasta serie di sistemi audio, con con lettore cassette e CD. L’offerta comprende un innovativo caricatore di CD a sei dischi, integrato nella plancia, che elimina la necessità di un’unità separata nel bagagliaio. Quattro altoparlanti a doppio cono, inseriti nella parte centrale dei pannelli delle portiere, assicurano una qualità del suono ottimale sia per i passeggeri anteriori che per quelli delle poltrone posteriori. Nella nuova Mondeo il sistema di ricezione radio usufruisce, sia per il segnale audio che per la funzione RDS, del nuovo sistema di doppia antenna Cleartune, che contribuisce all’eliminazione delle distorsioni e dei disturbi, nelle zone ad elevato traffico urbano o in montagna. Tutti i sistemi audio Ford sono stati progettati per essere integrati nella plancia della vettura, e sono caratterizzati da comandi di grandi dimensioni, facili da manovrare e da una grafica ben leggibile.

Sulla nuova Mondeo Station sarà disponibile, a richiesta, il sistema di navigazione satellitare. Integrato con il sistema Ford Audio 6000N, il top di gamma tra le unità audio, utilizza il pannello frontale di grandi dimensioni ma prevede anche un display a colori dove vengono indicate le direzioni da seguire. Il sistema di navigazione satellitare opera da una carta digitale registrata su un CD, alloggiato in un apposito cassetto nella plancia. Il sistema può essere programmato per indicare il percorso da seguire verso una data destinazione, una strada o una località, ed offre al guidatore assistenza in tempo in tempo reale, sia attraverso le indicazioni che appaiono sul display, sia con messaggi vocali, in diverse lingue. Possono anche essere fornite le indicazioni sul traffico ricevute attraverso il canale dedicato, per cambiare strada ed evitare code o intasamenti.
Nuova Ford Mondeo Station Wagon
I clienti della nuova Mondeo Sation Wagon possono ordinare anche il sistema multimediale esclusivo Ford per i sedili posteriori, che comprende playstation e videogiochi. Proposto per la prima volta sulla più recente generazione della Ford Galaxy, il sistema prevede due schermi video posizionati sul retro dei poggiatesta delle poltrone anteriori. Si tratta di schermi ad alta risoluzione con una luminosità del 50% superiore a quella degli schermi più diffusi, in grado di assicurare un’ottima visibilità anche in piena luce del sole e di essere utilizzati anche di notte. Entrambi funzionano autonomamente con comandi separati, così uno dei due può riprodurre una video cassetta mentre l’altro può attivare un videogioco.

Accessori specifici
Per la nuova Ford Mondeo Station Wagon sono disponibili una serie di accessori specifici:
– Ganci fissi o mobili per il rimorchio, con il kit di collegamento elettrico.
– Portapacchi e attacchi per il trasporto di bagagli, biciclette, e tavole snowboard e surf.
– Rete di protezione per trattenere e alloggiare in sicurezza oggetti di grandi dimensioni nel vano bagagli.
– Rivestimento in gomma antislittamento per la superficie di carico
– Kit carrozzeria, comprendente uno spoiler sul portellone
– Cerchi in lega da 16 pollici, e da 17 e 18 pollici con design specifico, optional
Nuova Ford Mondeo Station Wagon
Prezzi
Si parte dai 27.500 euro per la versione 1.6 160CV Ecoboost Start&Stop in allestimento Plus fino ad arrivare ai 32.000 euro per la versione 2.2 TDCi 200CV DPF in allestimento Titanium.

hiddenCountTag: 1|||hiddenCountRequest: 0

1 Commento

  1. michele d'oca ha detto:

    Sarei interessato ad una Ford Mondeo Station Wagon con motore 2.0 litri diesel di potenza massima di 145 CV (107 kW). Se possibile, vorrei essere informato se ci sono possibilità di acquisti di auto a Km 0,sui prezzi, e, in particolare sulla conformazione dei sedili anteriori e sulla dotazione di eventuali supporti lombare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *