Panda Cross, un vero e proprio fuoristrada

FIATMotori

Panda Cross, un vero e proprio fuoristrada capace di disimpegnarsi quando serve. Ma, al tempo stesso, una vettura agile che affronta con disinvoltura gli slalom imposti dal traffico metropolitano.
Panda Cross, un vero e proprio fuoristrada
Ecco, in sintesi, la doppia anima della Panda Cross che aggiunge alla gamma Panda 4×4 quel tocco di sportività ed eleganza stilistica che la rende “una vettura alla moda”.

Nata per divertire ma anche per sorprendere il più smaliziato dei giovani clienti, la nuova versione si pone al vertice della gamma Panda a trazione integrale confermandosi una vettura ricca di personalità, solida e bella, con doti e valori che sono iscritti nel DNA del Marchio: design innovativo, tecnologia avanzata resa accessibile a tutti, soluzioni intelligenti che semplificano e migliorano la vita a bordo. Sono le stesse caratteristiche vincenti del “modello Panda” che lo scorso 7 ottobre ha festeggiato il traguardo delle 500.000 unità prodotte nello stabilimento di Tychy (Polonia). Senza dimenticare che, seppure destinate principalmente ai mercati europei, le diverse versioni della Panda sono vendute anche in Paesi come la Malesia, Taiwan o l’isola di Martinica e 1.831 esemplari circolano oggi per le strade del Giappone. Non ultimo, il modello Panda è la seconda vettura più venduta in Italia, dopo Fiat Punto. Inoltre, da quando è stata introdotta sul mercato, ha rapidamente scalato la classifica del segmento A, arrivando al primo posto sia nella top ten italiana sia in quella europea. Infine, i successi commerciali sono confermati dai 18 premi ricevuti dalla stampa internazionale di settore, tra i quali il prestigioso “Auto dell’Anno 2004”.
Un successo di pubblico e di critica che premia, soprattutto, la straordinaria capacità del “progetto Panda” di potersi ampliare con sempre nuove versioni: dalla piccola 4×4 “pronta a tutto” all’originale versione Alessi, dalla simpatica Panda Active alla ricchissima Panda Emotion, dalla competitiva Panda Rally alle numerose concept-car sono nate su questa base.
Ora è la volta della Panda Cross che sarà in vendita, in Italia, a partire dall’inizio del 2006 e, successivamente negli altri Paesi.
Insomma, la Panda non è semplicemente una supercompatta di segmento A ma una vera e propria “piattaforma” sulla quale Fiat sta creando un’intera famiglia di automobili con tecnologia e cura del dettaglio da categoria superiore.

Uno stile unico nato dal connubio di sportività ed eleganza
Destinata ad un pubblico giovane e dinamico, la Panda Cross comunica subito freschezza e simpatia, oltre a solidità e robustezza. Inoltre, garantisce piacere di guida, invoglia a vivere con energia e soddisfa quel desiderio di viaggiare in completa libertà. Del resto, la nuova versione è caratterizzata da uno stile simile a quello dei fuoristrada di grandi dimensioni ma con tutti i vantaggi che soltanto una vettura compatta può offrire.
Da una parte, dunque, Panda Cross abbina elementi eleganti con tratti sportivi, dando vita ad un prodotto dalla forte personalità estetica: dalle barre sul tetto alle fasce laterali voluminose, dai grandi proiettori ai paraurti larghi.
Dall’altra parte, invece, la nuova vettura si contraddistingue per le performance off-road proprie di un SUV (Sport Utility Vehicle). Infatti, non c’è difficoltà che non possa essere superata facendo ricorso alla trazione integrale di cui è dotata (un sistema 4×4 ad inserimento automatico con giunto viscoso) e al Locking Differential (contenuto da segmento superiore che garantisce una suddivisione ottimale della forza motrice sulle ruote che hanno maggiore presa sul terreno). Oltre a tutto ciò le sue dimensioni ridotte le consentono di arrivare ovunque: è lunga 358 centimetri, larga 161, alta 164 (160 senza barre) e con un passo di 230 cm.
All’interno, inoltre, Panda Cross è caratterizzato da un abitacolo curato e raffinato grazie anche a specifici tessuti offerti in tre abbinamenti bicolore: sabbia/nero, sabbia /verde e arancio/nero. Senza contare che la nuova versione “integrale” non rinuncia certo alla grande capacità del bagagliaio che è uno dei punti di forza del modello. Infatti, con il sedile posteriore intero o sdoppiato, il valore registrato passa da un minimo di 200 ad un massimo di 855 dm3 (misurato fino al tetto). Nel caso che il divano posteriore fosse del tipo “sdoppiato scorrevole” i dati sono rispettivamente 230 (con sedile tutto avanti) e 780 dm3.

Meccanica da vero “off-road”
Panda Cross è una vettura dalla spiccata personalità che saprà soddisfare clienti con esigenze e gusti diversi, compresi i sempre più numerosi amanti dell’avventura e della vita all’aria aperta. Per loro la nuova versione adotta, come le altre Panda 4×4, un sistema di trazione integrale permanente con giunto viscoso e due differenziali che entra in funzione automaticamente quando occorre, permettendo di superare con disinvoltura qualunque situazione. Inoltre, per la prima volta nella gamma Panda 4×4, è di serie il blocco differenziale elettronico con la funzione LD (Locking Differential) che agisce, sotto i 30 km/h, frenando le ruote che slittano e trasferendo la coppia sulle altre dello stesso asse: per esempio, allo spunto in partenza su percorsi innevati, ghiacciati o fangosi e in tutti quei casi in cui le ruote non si trovano tutte nella stessa condizione di aderenza.
Inoltre, la supercompatta “integrale” vanta un ottimo comfort di guida grazie al collaudato schema delle sospensioni con taratura specifica: davanti sono a ruote indipendenti del tipo McPherson con bracci oscillanti inferiori trasversali ancorati ad una traversa ausiliaria e barra stabilizzatrice collegata all’ammortizzatore. Anche la sospensione posteriore è a ruote indipendenti con bracci longitudinali tirati vincolata su telaio specifico con barra stabilizzatrice.

1.3 Multijet, un propulsore da primato
La decisione di acquistare un’auto supercompatta spesso nasce anche da un calcolo di economicità complessiva. Panda Cross non delude queste attese: il nuovo modello, infatti, adotta il 1.3 16v Multijet da 70 CV, quanto di meglio possa offrire l’ingegneria motoristica nel campo dei piccoli turbodiesel. Del resto, dopo aver introdotto per prima i propulsori con tecnologia Multijet nel segmento delle compatte, Fiat è la prima a rendere disponibile questo patrimonio ingegneristico anche per le vetture compatte 4×4.
Si tratta di una valida soluzione sia per l’impiego cittadino sia per quello extraurbano, oltre a soddisfare i limiti di emissioni Euro 4. In dettaglio, il 1.3 16v Multijet sviluppa una potenza massima di 70 CV (51 kW a 4000 giri/min) e una coppia di 14,8 kgm (145 Nm a 1500 giri/min) ed è abbinato ad un cambio meccanico a cinque marce caratterizzato da un ingombro ridotto e da un’eccellente manovrabilità della leva di selezione. Così equipaggiata la Panda Cross accelera da 0 a 100 km/h in 18 secondi e raggiunge una velocità massima di 150 km/h. Infine, ottimo valore di coppia, anche ai bassi regimi, e consumi contenuti (5,3 l per 100 km su percorso combinato) garantiscono un eccezionale rapporto prestazioni/consumi.

Comfort, dotazioni e sicurezza da vettura di segmento superiore
Nonostante l’aspetto suggerisca solidità da segmento superiore, Panda Cross è una vera supercompatta. Le ridotte dimensioni esterne sono una qualità preziosa per un’auto che tra i suoi usi ha certamente quello di “city-car”. Ma la nuova versione offre molto di più. Per esempio, vanta un coefficiente di abitabilità globale di oltre il 68%, uno dei migliori nella categoria delle supercompatte. E ancora: grande maneggevolezza e comfort di guida, grazie soprattutto allo schema delle sospensioni adottato. Quella anteriore è a ruote indipendenti del tipo McPherson, mentre quella posteriore è “a ruote interconnesse” (semindipendenti) con assale torcente. Sempre in funzione del miglior equilibrio fra handling e comfort, la Panda Cross adotta, di serie, cerchi in lega e pneumatici 175/65R15.
Ma oltre al piacere di guida, ad una vettura Fiat si chiede anche benessere a bordo. Significa circondare guidatore e passeggeri con tecnologie che ne garantiscano il più elevato comfort. Da qui la necessità di trasformare l’ambiente interno in un salotto avvolgente. Ecco allora che sulla Panda Cross sono di serie il telecomando, la guida elettrica Dualdrive, specchi elettrici, volante in pelle, sedile passeggero con tasca retroschienale e vano sotto sedile, alzacristalli elettrici, sedile guidatore regolabile in altezza e volante registrabile. Senza contare che la nuova versione propone contenuti assolutamente unici in questo segmento come dimostrano, per esempio, il rivoluzionario 1.3 Multijet da 70 CV e il blocco differenziale elettronico (Locking Differential). La ricca dotazione di serie comprende i cerchi in lega da 15″. Inoltre, è stata realizzata una lunga lista di optional e di accessori che possono esprimere appieno il gusto e la personalità di qualunque cliente: per esempio, è possibile equipaggiare la propria vettura del sofisticato sistema infotelematico CONNECT Nav Plus, del climatizzatore automatico e del tetto apribile elettrico Sky Dome. Insomma, con la Panda Cross finisce l’era della produzione di massa anche tra le supercompatte.
Infine, la Panda Cross offre un ottimo impianto frenante che assicura una frenata pronta e progressiva e spazi d’arresto ridotti. I dischi anteriori sono 257×22 mm, autoventilanti, mentre quelli posteriori sono a disco pieni di 240×11 mm. Di serie, poi, Panda Cross offre l’ABS con EBD completo della funzione di antislittamento in decelerazione (MSR). Inoltre, nel campo della sicurezza passiva, la nuova versione è dotata di doppio airbag anteriore ed appoggiatesta posteriori. Infine, sono sempre in dotazione i fendinebbia e un sistema lava-proiettori per un maggiore livello di sicurezza preventiva anche in previsione di impiego “off road” della vettura.

SUV: più ampia la gamma Panda 4×4, più grande la “famiglia Panda”
La versione 4×4 SUV è la scelta in più della famiglia Panda, il modello eletto “Car of The Year 2004” e “Auto Europa 2004”, oltre che vincitore di altri 16 prestigiosi premi internazionali. Un apprezzamento di critica confermato da un vero e proprio successo commerciale: dal lancio ad oggi sono state immatricolate, in Europa, oltre 450.000 unità (a trazione anteriore e integrale), un risultato che ne fa il modello più venduto nella propria fascia di mercato.
Infatti, se si considera soltanto il 2005, la Fiat Panda ha raggiunto, in Europa, la quota del 35% nel segmento delle supercompatte con 160.000 immatricolazioni (in Italia supera il 45% con circa 100.000 unità consegnate). E ancora: sempre nel 2005 il mix di vendite in Europa vede in vantaggio l’allestimento Dynamic (38% con motore 1.2 Fire e 11% con il 1.3 Multijet), seguito dall’Active (17%) e dalla ricchissima Emotion (9,5% a benzina e 5% in versione diesel). Tra le versioni 4×4 spicca quella più equipaggiata (1.2 4×4 Climbing) che tocca quasi il 12% delle preferenze totali del modello. Da sottolineare, poi, che Panda 4×4 è la vettura con trazione integrale più venduta in Italia con oltre 15.000 vendite da gennaio a settembre 2005.
Per rafforzare questa leadership la famiglia Panda è destinata a crescere nel tempo: dal mese di settembre, per esempio, è in vendita la Fiat Panda 4×4 equipaggiata con il rivoluzionario 1.3 16v Multijet da 70 CV, il più piccolo e avanzato propulsore diesel a iniezione diretta “Common Rail” di seconda generazione. A partire da gennaio 2006, poi, sarà disponibile in tutta Europa anche la Panda Alessi, la nuova versione nata dalla collaborazione di Fiat ed Alessi, due marchi famosi nel mondo per aver contribuito allo sviluppo del design industriale italiano. Ed oggi è la volta della Panda Cross che si pone al vertice della gamma Panda a trazione integrale dove già sono disponibili gli allestimenti Panda 4×4 (la versione che punta soprattutto ad un impiego pratico della vettura) e Panda 4×4 Climbing (il piccolo ed elegante “fuoristrada”, capace di affrontare qualsiasi situazione con un tocco di raffinatezza in più negli interni e nella linea esterna).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *