Programma pilota per la mobilità a emissioni zero

MotoriNissanRenault

L’Alleanza Renault–Nissan e il Governo popolare di Wuhan hanno siglato oggi a Yokohama, Giappone, un accordo finale volto a promuovere la mobilità a emissioni zero. Ruan Chengfa, sindaco di Wuhan City, e Hiroto Saikawa, executive vice president di Nissan Motor Company, hanno presenziato alla cerimonia della firma. “Wuhan sta puntando a diventare una città eco-compatibile e ad alto rendimento energetico, e l’introduzione dei veicoli elettrici (EV) contribuisce in misura importante a trasformare in realtà il nostro intento, ” spiega Ruan. “L’accordo siglato con Nissan ci consente di compiere un passo significativo verso il conseguimento di questi obiettivi.”
NISSAN LEAF
“L’Alleanza ritiene che incrementando l’uso dei veicoli elettrici si possa contribuire in misura sensibile alla riduzione delle emissioni di CO2 e di altri inquinanti atmosferici e al contenimento dell’uso dei combustibili,” afferma Saikawa.

“Nissan è lieta di essere la prima casa automobilistica internazionale a firmare un accordo con un partner cinese. Crediamo che con questa partnership vantaggiosa Nissan potrà esercitare un impatto positivo a Wuhan, introducendo e promuovendo i veicoli elettrici”.

Secondo l’accordo, le due parti avvieranno a inizio 2011 a Wuhan uno studio di fattibilità sugli EV, con l’impiego di 25 veicoli elettrici Nissan. Il Governo di Wuhan si impegna a realizzare 250 stazioni di ricarica per EV a supporto della circolazione dei veicoli in determinate zone della città. A Wuhan saranno installati anche due punti di ricarica rapida. Inoltre, Nissan e le autorità locali collaboreranno a programmi informativi e di sensibilizzazione dell’opinione pubblica. Wuhan è una delle 13 città pilota che, con il supporto del governo centrale cinese, hanno adottato programmi per la promozione dei veicoli a energia alternativa. È anche la prima città cinese a stringere una partnership con l’Alleanza sullo sviluppo della mobilità a emissioni zero, partnership che fa seguito al Memorandum d’intesa siglato in Cina lo scorso aprile 2009.

NISSAN LEAF sarà il primo veicolo a essere introdotto nell’ambito dell’accordo. Prima vettura elettrica al mondo destinata alla commercializzazione su vasta scala a livello globale, NISSAN LEAF è attesa sui mercati di Giappone, Stati Uniti ed Europa verso la fine del 2010. Progettata appositamente attorno a un telaio alimentato a batterie agli ioni di litio, questa berlina di medie dimensioni accoglie comodamente cinque passeggeri adulti e ha un’autonomia di percorrenza di oltre 160 km per rispondere alle reali esigenze dei consumatori.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 0|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *