PSP debutta oggi in Italia e in Europa, per Italia palcoscenico Venezia

AnticipazioniGiochiHome EntertainmentSony PlayStation

Finalmente il giorno è arrivato. La PSP sbarca oggi in Europa, dopo il clamoroso successo sui mercati giapponese ed americano, con oltre 5 milioni di copie vendute.
PSP debutta oggi in Italia e in Europa, per Italia palcoscenico Venezia
Ed il vecchio continente reagisce all’impatto con misure speciali: molti negozi hanno eccezionalmente aperto i battenti a mezzanotte per accontentare gli appassionati più impazienti, mentre Sony Computer Entertainment Europa ha garantito la disponibilità al lancio di un milione di esemplari per far fronte alle numerosissime richieste già pervenute ai rivenditori.

Per quanto riguarda l’Italia, Sony ha scelto per il lancio un’occasione molto particolare: la Mostra del Cinema di Venezia, ed in particolare le Giornate degli Autori, la sezione del Festival più giovane e più attenta alle nuove tendenze internazionali. L’evento di lancio della PSP coincide infatti con l’evento di inaugurazione delle Giornate, e sottolinea la convergenza tra mondo del cinema e videogames, che la nuova console vuole ulteriormente esplorare.

La PSP è infatti un rivoluzionario sistema di intrattenimento portatile completamente integrato, che riunisce giochi, musica, film, foto digitali ed un sistema di comunicazione wireless. Le sue potenzialità sono pienamente espresse dall’imponente catalogo di giochi, film e contenuti musicali su UMD che la console presenta al lancio e nei mesi immediatamente successivi. Oggi arriva sul mercato al prezzo di 249 Euro, in una versione Value Pack che contiene, oltre alla PSP, una serie di accessori e contenuti aggiuntivi tra cui un marsupio per il trasporto della stessa, una Memory Stick Duo™ da 32MB, un Battery Pack, cuffie con telecomando, adattatore AC, “wrist strap” per portare la console al polso, un panno per pulire lo schermo ed un Universal Media Disc™ (UMD™) contenente demo di contenuti gioco, video e musicali.

Già oggi sono disponibili più di 30 titoli di videogames, ognuno dei quali è stato specificamente sviluppato per sfruttare l’alta risoluzione widescreen della PSP. Molti dei “classici” PlayStation sono stati re-inventati per il nuovo formato, e sono stati messi a punto dei contenuti del tutto nuovi: per i maniaci della velocità c’è Ridge Racer™; gli sportivi metteranno alla prova le loro abilità con World Tour Soccer ed Everybody’s Golf™; tutti si sfideranno in mini-giochi di ogni genere con Ape Academy™’; e MediEvil™: Resurrection porterà azione, humor ed avventura. Le opportunità multigiocatore offerte dalla connessione senza filo saranno sfruttate al massimo con titoli come WipEout™ Pure, Fired Up™ e FORMULA ONE™, in cui i giocatori potranno addirittura scaricare contenuti aggiuntivi ed aggiornamenti che saranno via via resi disponibili.

Per quanto riguarda il cinema, PSP ha già disponibili 30 titoli direttamente dagli studios di Hollywood, che comprendono alcuni dei migliori film di Sony Pictures, Twentieth Century Fox, Buena Vista ed Universal. Già entro Natale il catalogo sarà portato a 100, e si espanderà ulteriormente nel corso del 2006, forte del successo che il formato UMD video ha già registrato negli Stati Uniti.

Ma video non significa soltanto film: sono già disponibili in UMD tre classici della musica rock e reggae, Iron Maiden – Rock in Rio, INXS – Live Baby Live e Bob Marley- Live from Santa Barbara, insieme a performance di artisti quali ad esempio Usher, Outkast, Offspring, Foo Fighters, Rage Against The Machine… Il tutto senza dimenticare che la PSP legge i formati MP3, ATRAC 3plus ed MPEG-4 AAC, per ore ed ore di musica dovunque.

“Con la PSP – dichiara Corrado Buonanno, presidente di Sony Computer Entertainment Italia – presentiamo al nostro pubblico il sistema di intrattenimento portatile più avanzato al mondo. E’ un momento particolarmente importante per la nostra azienda, ed allo stesso tempo una sfida al concetto tradizionale che vedeva i videogames e i film legati soltanto ai lettori da salotto”.

Su quest’ultimo punto, chiarisce ulteriormente il direttore marketing Giovanna Todini: “Il target della nostra nuova console si allarga ulteriormente rispetto al pubblico della PlayStation da tavolo. Quanti di noi passano le giornate lontani da casa? E perché a queste persone deve mancare la possibilità di giocare in alta risoluzione, guardare i film preferiti o magari rivedere il proprio album fotografico digitale? La PSP risponde anche e soprattutto a queste richieste”.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 0|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *