Quattro allestimenti di scarico MIVV per la Kawasaki Z1000 2014

MIVVMotori

Per la più futuristica delle naked sportive Jap sono già pronti 4 differenti allestimenti di scarico con il marchio MIVV. Aiutano a “stemperare” sensibilmente l’aspetto estetico “manga style” della nuova Z1000 e migliorano (provare per credere) le prestazioni del suo straordinario motore. MIVV “lavora per lei” sin dalla sua presentazione, avvenuta nel 2003. I suoi terminali hanno accompagnata la Kawasaki Z1000 lungo questi anni… e la straordinaria versione 2014 non fa eccezione. Il noto produttore di scarichi – viene naturale pensarlo – conosce dunque molto bene il potente 4 cilindri in linea che la equipaggia, avendone seguito l’evoluzione tecnica nel tempo, mettendo sempre a punto proposte aftermarket all’altezza delle aspettative.

Questa “TRASFORMER” su due ruote, che con le sue linee estremamente taglienti e le sue finiture “no compromise” ha lasciato tutti senza fiato alla sua prima apparizione al pubblico (all’ultima EICMA), sulla strada sta dimostrando un feeling di guida inaspettato per agilità e gestione della potenza.

La versione 2014 è cattivissima nella linea, tecnologicamente avanzata e aggiornata su più fronti: freni, sospensioni, posizione di guida, gruppi ottici e motore, ora più potente e meglio pronto alla risposta all’acceleratore…

Una gran bella sfida per MIVV, che anche questa volta si porta a casa il risultato. Merito della grande esperienza acquisita da decenni di presenza sul mercato e dell’analisi di centinaia di supersportive e naked.

Per l’ultima Zeta, il produttore mette in campo 4 differenti allestimenti, che seguono la configurazione originale con doppio scarico, tutti più leggeri e compatti dello scarico di serie, liberando la vista del retrotreno (da 3,5 a 6,2 kg in meno), in particolare del sistema frenante con il disco a margherita da 250 mm.

• Il CORTO GP è il più sportivo del gruppo; MIVV l’ha progettato dopo la sua esperienza in MOTOGP come sponsor del team HRC. Viene proposto nelle versioni Carbonio, Titanio e Steel Black

• SUONO è straordinariamente attuale anche su questa moto arrivata “dal futuro”. Qui viene proposto in INOX con coppa in carbonio e nella versione STEEL BLACK, che ben si integra nel look dark della moto

• GHIBLI, dei quattro è il terminale che più si allontana dallo stile della Z1000 rendendo allo stesso tempo l’abbinamento estremamente interessante. La sua forma è il risultato di una produzione semi artigianale, il materiale utilizzato è inox di alta qualità

• E che dire del minimale DOUBLE GUN? Realizzato da MIVV in full titanium, da solo rende la Z1000 una vera Special! Si tratta dell’unica proposta non omologata

Ognuno di questi allestimenti è in grado di allargare ulteriormente il range di utilizzo del 4 cilindri della Z1000 offrendo una progressione maggiore intorno ai 7mila giri con notevoli incrementi di potenza e coppia massimi, sia con terminale omologato che open. Si va da +3,3 CV e +3,1 Nm “aggiunti” dai GP per arrivare all’incredibile risultato ottenibile con i SUONO open: +10,3 CV e +8,3 Nm.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 5|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *