Seat Leon Cupra, prova su strada

Foto GalleryMotoriSeatTest

Dal lancio della prima generazione con la Ibiza nel 1996, le elevate prestazioni  dinamiche hanno contraddistinto i modelli CUPRA fino a farli diventare un’icona di casa Seat. La nuova Leon Cupra è la massima espressione dei valori del marchio: dinamica avvincente, tecnologia all’avanguardia e design accattivante incontrano un’efficienza straordinaria e una facilità d’uso per la vita di tutti i giorni. Qui però ci vogliamo concentrare sul lato “pistaiolo” del suo carattere. Con 280 CV di potenza, oltre a rappresentare il top di gamma dell’apprezzata famiglia Leon, la nuova CUPRA è la vettura più potente della Casa spagnola. Ed è anche la più veloce: il  motore e il telaio soddisfano i più elevati requisiti in termini di precisione e piacere di guida. Rispetto al modello precedente l’aspetto che più ne ha giovato di questo rinnovamento è senza dubbio quello estetico. Fin dal primo sguardo colpiscono le  proporzioni equilibrate e le linee precise sia della Leon cinque porte sia della SC tre porte.
Seat Leon Cupra
Il connubio di superfici pulite e linee nette e ben definite conferisce alla Leon un look grintoso e dinamico. Molto bello. La fiancata ha un carattere forte, grazie al rapporto equilibrato tra  superfici in lamiera e quelle vetrate, verticalmente circa un terzo di vetro e due terzi in lamiera, che sottolinea l’aspetto solido della Leon, confermandone l’assoluta stabilità. La caratteristica “Línea Dinámica” prosegue verso il posteriore superando i passaruota e interrompendosi sulla fiancata, dove i così detti “blister”, nettamente delineati, invece di seguire una linea retta, formano piccoli archi che accentuano la tensione dell’insieme. L’apprezzatissimo linguaggio stilistico della nuova vettura è alla base del successo che la nuova famiglia Leon sta riscuotendo.

Anteriore e posteriore confermano l’anima “race” della Cupra. Grazie alle ampie prese d’aria e all’inserto a nido d’ape con un design più tridimensionale, il nuovo frontale convoglia tutta l’aria necessaria verso il performante motore e l’impianto frenante. Un’ ulteriore caratteristica che contraddistingue i modelli Cupra  sono le cinque piccole aperture sul porta targa, segno visivo che sottolinea le prestazioni della compatta sportiva. Anche la forma della presa d’aria inferiore contribuisce a enfatizzare la stabilità e l’ottima tenuta di strada. Il posteriore è altrettanto imponente. L’inserto nero del paraurti e il doppio terminale di scarico ovale accentuano la larghezza della vettura. Il diffusore e i due scarichi, ben posizionati all’infuori, evidenziano la potenza della CUPRA. Una caratteristica unica nel suo genere è rappresentata dai proiettori full LED di serie, che consumano meno energia e hanno una durata molto più lunga.
Seat Leon Cupra
Una menzione particolare, dal punto di vista estetico, va fatta ai cerchi che forse più di tutti esaltano la vena pistaiola della Leon. La versione da 280 CV, “calza” cerchi da 19″ che montano pneumatici 235/35! Molto bello il design esclusivo e la finitura bicolore che esaltano le enormi pinze rosse che spuntano fuori in tutta la loro “cattiveria”. L’abitacolo è ben fatto, dinamico. Lo spazio anteriore è progettato in maniera razionale e non c’è molto spazio per i fronzoli. Protagonisti indiscussi degli interni della Cupra sono l’esclusivo volante sportivo,  leggermente appiattito nella parte inferiore. Il rivestimento imbottito in pelle traforata dell’impugnatura accresce le caratteristiche di sportività e di maneggevolezza. I comandi del volante multifunzione sono situati sulle razze orizzontali, mentre le leve del cambio DSG, disponibile a richiesta, si trovano dietro al volante.
Seat Leon Cupra
Le vere sorprese ovviamente sono sotto il cofano. La Cupra è davvero sorprendente. Il propulsore 2 litri nella versione più potente ovvero quella da 280 CV (206 kW), passa da 0 a 100 km/h in soli 5,7 secondi nella versione con cambio DSG a doppia frizione – disponibile a richiesta –, e in 5,8 secondi in quella con cambio manuale. La velocità massima, limitata elettronicamente a 250 km/h, è conseguenza naturale del DNA sportivo del Marchio. La coppia massima di 350 Nm in un regime compreso tra 1.750 a 5.600 giri.
Seat Leon Cupra
Noi abbiamo avuto di provarla su circuito di San Martino del Lago (CR) e siamo rimasti piacevolmente sorpresi. Il propulsore è pronto, reattivo e ad ogni accelerata regala un sound notevole, soprattutto quando il CUPRA Drive Profile, di serie, è attivo nella modalità CUPRA: il motore risponde in modo più diretto ai comandi dell’acceleratore; e con il cambio DSG, disponibile a richiesta, la reazione della doppia frizione è immediata. La vettura è molto maneggevole e sfrutta a pieno il nuovo differenziale a “scorrimento limitato” Il sistema  utilizza un pacchetto multi-disco a controllo elettronico che viene azionato idraulicamente. La forza di bloccaggio massima è di 1.600 Nm consentendo, in casi estremi, di trasferire il 100% della trazione ad una singola ruota. Il differenziale autobloccante è integrato in tutti i sistemi di assistenza alla guida, quali ESC e EDS. Ciò consente di accrescere la tenuta di strada, riducendo lo slittamento della ruota “scarica.

Prezzi
Seat Leon  Cupra è sul mercato da giugno con prezzi da 32.200 euro.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 9|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *