Suzuki 4×4, grande successo per il 6° raduno!

MotoriSuzuki

La sesta edizione del Raduno Suzuki 4×4, che si è svolta sabato 1 luglio in Umbria, nelle campagne e sui monti attorno a Spoleto, si è conclusa con un bilancio estremamente positivo. Il successo di pubblico è stato ottimo: i posti disponibili sono andati presto esauriti e i partecipanti hanno espresso grande soddisfazione per l’evento. La giornata ha saputo regalare momenti memorabili non solo agli amanti della guida offroad, ma anche a chi semplicemente ha scelto di passare una giornata diversa dal solito, a stretto contatto con la natura e all’insegna della passione per i motori.

Un percorso adatto ad ogni partecipante
Il Raduno Suzuki 4×4 è diventato un appuntamento importante nel panorama automobilistico nazionale. Giunta ormai alla sesta edizione, la manifestazione ha coinvolto appieno l’appassionata community dei fan di Hamamatsu. Per il 2017 è stata Spoleto, la città umbra, a fare da cornice all’evento, che ha visto i partecipanti raggrupparsi dapprima a Ponte Santa Lucia (PG), per poi dirigersi in carovana verso il percorso off-road.

Sono stati accuratamente predisposti due diversi tracciati: l’ammiraglia
S-CROSS, il SUV compatto IGNIS e la brillante New SWIFT hanno intrapreso il Percorso Panoramico, con strade sterrate scorrevoli e scenari emozionanti da immortalare nelle soste; i piloti più intraprendenti ed esperti hanno, invece, potuto affrontare il Percorso Tecnico, con varianti più impegnative, capaci di mettere alla prova i loro mezzi e le loro capacità di guida. Questi tratti hanno fatto emergere le grandi qualità dell’inarrestabile JIMNY, dotato della tecnologia ALLGRIP PRO: con trazione integrale inseribile e riduttore, l’iconico Tout-terrain giapponese è capace di superare anche i terreni più impervi grazie alla sua inarrestabile motricità. VITARA e GRAND VITARA di tutte le generazioni hanno poi fatto da denominatore comune ai due gruppi, mentre gli intramontabili “Suzukini” SJ hanno testimoniato la longevità e l’affidabilità dei modelli di Hamamatsu.

Dopo una pausa pranzo nella natura, con una degustazione di ottimi prodotti locali, i partecipanti si sono potuti cimentare in uno spettacolare “Parco Giochi Off-Road”: in un’area attrezzata sono stati creati ostacoli su cui i Clienti più audaci hanno potuto provare l’ebbrezza delle grandi pendenze, anche laterali, e confrontarsi con buche, dossi e twist.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 3|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *